Cake di pere e noci allo zenzero

I dolci. La coccola che ti sa fare un dolce non te la sa fare nessuno. Magari non fanno benissimo alla linea ma di certo fanno bene all’anima.

A casa c’è un vecchio diario ricoperto di stoffa con le pagine che si staccano e fogli che escono da ogni parte. Quel diario è il ricettario che c’era prima del quadernone ad anelli. Oggi anche il quadernone ad anelli perde i pezzi, è proprio un vizio mi sa 😉

In quel vecchio diario ci sono tante ricette improvvisate, annotate a mano con tanto di commento: Buono! Buonissimo! Ottimo! Per la serie “oggi lo faccio e domani me lo sono già dimenticato”.

Sfogliandolo ho trovato una ricetta che mi ha ispirato per questa cake, come sempre frutto di mille milioni di variazioni…

Gli intolleranti al lattosio e ai latticini possono tranquillamente usare lo yogurt di soia, la preparazione è senza burro e senza zucchero raffinato, solo succo d’agave. La ricetta prevede l’uso di farina di riso che è senza glutine, ma se non avete problemi (fortunelli!) usate pure la farina che avete in dispensa!

Ingredienti

2 pere (io abate)

2 uova

3 cucchiai di succo d’agave o miele

3 cucchiai di farina di riso integrale

2 cucchiaini di cremor tartaro

100 g di yogurt bianco o yogurt di soia

30 ml d’olio di mais

10 noci

Scorza di limone bio

Zenzero in polvere

Sbattete le uova con l’agave. Unite poco per volta la farina mescolata con il cremor tartaro, lo yogurt e l’olio. Continuate a mescolare bene, poi aggiungete la pera a pezzetti.

Grattugiate la scorza di limone e unitela all’impasto insieme a mezzo cucchiaino (circa, dipende dai gusti) di zenzero in polvere e le noci che avrete tritato grossolanamente.

Riempite uno stampo da plum cake e infornate a 180° per una ventina di minuti. Sfornate quando la torta sarà dorata in superficie e ben cotta all’interno, anche se resterà un po’ umida per la presenza delle pere.

4 Commenti a “Cake di pere e noci allo zenzero”

  • Daniela:

    Ciao
    anche a me piacerebbe cominciare a fare dei dolci che limitino o che escludano l’utilizzo dello zucchero!
    Sei informata sullo sciroppo d’agave?
    Ne parlano anche abbastanza male in giro…che fare?
    che confusione!

    • GcomeCarolina:

      Ciao daniela, hai ragione, la questione è piuttosto controversa e non c’è molta chiarezza sul tema. C’è da dire che le alternative sono molte, io sto sperimentando anche la stevia (la pianta) e nell’attesa di avere il parere di un nutrizionista direi che può sempre essere valida la regola di cercare di limitare gli zuccheri – di qualsiasi genere – e di cercare di variare il più possibile.

  • Silvia:

    Ciao! se si volessero togliere le uova per fare una versione completamente veg, con cosa si potrebbero sostituire?

    • GcomeCarolina:

      Ciao Silvia, onestamente non ho provato a sostituire la uova in questa preparazione. Dovendo però ottenere un impasto piuttosto morbido potresti provare a sostituirlo con la preparazione di latte di soia, succo di limone (o aceto) e olio montati insieme, quella che ho utilizzato ad esempio per i muffin qui http://unavegetarianaincucina.it/muffin-vegan-zucchine-menta-pistacchi/. Non avendola testata però la mia però è solo un’idea, si tratta di sperimentare 🙂 buona cucina!

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crema di zucca e pera
Quadrotti al cioccolato e arancia
Lenticchie a primavera su Taste&More
Curry di patate dolci tofu e spinaci

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: