Riso e cereali

Grano saraceno cremoso con asparagi e carote

grano saraceno asparagi carote

Quanta gioia può dare una ricetta nuova, un piatto condiviso, un pranzo fuori in compagnia? Tantissima. La cucina per me è sempre stato sinonimo di convivialità, di festa, di famiglia. La tavola è sempre stato il posto in cui ci si ritrova tutti insieme, ci si confronta, si discute, si prendono decisioni importanti, si ride. Con la tv spenta.

Nella vita di tutti i giorni come per le feste, pranzi e cene hanno scandito la mia vita. Così è sempre stato e continua ad essere anche oggi, anche ora che uscire a mangiare significa necessariamente ordinare un’insalata senza questo e senza quello. Sono a dieta da una vita (per le intolleranze e storie varie) e negli ultimi due mesi mi hanno tolto un sacco di roba. Aspetto con ansia il momento in cui incontrerò la nutrizionista e diventerò il suo peggiore incubo, inondandola di domande!

Per anni ho eliminato il grano dalla dieta per una forte intolleranza, mantenendo però tutti gli altri cereali a rotazione. Da un bel po’ di tempo però ho dovuto eliminare qualsiasi fonte di glutine, ecco perché vedete sempre più spesso piatti di riso, quinoa, miglio, grano saraceno. La mia fortuna? L’amore per la cucina che mi aiuta a tirare fuori qualche piatto interessante e gustoso anche dalla dieta più punitiva del mondo! Ecco perché in queste situazioni “complesse” spesso si mangia meglio a casa (almeno nella mia ;P) che fuori!

Questo grano saraceno cremoso agli asparagi e carote l’ho preparato al volo per pranzo ed è venuto talmente buono che non ho potuto non fotografarlo e condividerlo con voi!

Leggi il resto di questo articolo »

Grano saraceno ai carletti con crema di carote al limone

grano saraceno carletti carote

Comincio a riemergere solo ora da un periodo intenso e particolarmente stressante sia dal punto di vista personale che lavorativo. Sto cercando di rimettere ordine fra le mie priorità e sto cercando di capire, ancora una volta, cosa voglio fare da grande. Il mio corpo e la mia pelle, in questi mesi, hanno continuato a lamentarsi pesantemente del mio stile di vita e del poco tempo che ho riservato a me stessa. Come sempre capita, quando non sei abbastanza centrata e connessa per capire che stai esagerando, qualcuno te lo fa capire. Ora è tempo per me di rimettermi al centro delle mie priorità. E’ tempo di dire, ad alta voce e senza paura, qualche bel NO.

Sono mesi di dieta che cambia e ricambia restringendosi sempre di più, sono mesi in cui è difficile concedersi un pranzo in compagnia o una cena fuori perché “non mangi niente”. Quel niente mi è più che sufficiente se in cucina ci sono io che mi ingegno per tirare fuori qualcosa dal nulla, ma quando si va in giro diventa tutto più complicato.

Così io rispondo alla mia lista di NO alimentari in cucina, preparando nuovi piatti senza glutine e senza latticini come questo grano saraceno vegan ai carletti accompagnato da una crema di carote alla curcuma e limone. Semplice ma cremoso e delizioso, sapori netti e puliti che sanno di primavera. Li avete mai mangiati voi, i carletti? Qui sul blog cercando “carletti” o “sciopeti” (il loro nome in dialetto veneto) trovate qualche ricetta preparata con queste erbe spontanee buonissime.

Leggi il resto di questo articolo »

Quinoa tiepida con cavolfiore alla curcuma e nigella, carote e radicchio

quinoa cavolfiore curcuma nigella

Sto affrontando questo nuovo anno (oddio, ormai neanche tanto nuovo) con uno spirito diverso. Sto cercando di cambiare la mia predisposizione e la mia attitudine alle cose. Sto cercando una forza dentro di me che mi aiuti a mantenere il sorriso e la positività sempre, prima di tutto. È un lavoro ragazzi, è un lavoro. È una scelta che si fa ogni mattina. E non sempre le cose vanno come avevi pianificato, non sempre hai la forza d’animo per passare sopra a tutto e guardare oltre. Ma quando riesci a farlo, ti senti forte. È come indossare un impermeabile che ti protegge dalle intemperie. Fuori (e dentro) succede di tutto ma tu rimani centrata nella tua positività e vai avanti senza guardarti troppo intorno. Che intorno poi c’è la vita, lei va un po’ come vuole ma tu puoi vederla un po’ come vuoi, sei tu che scegli.

In quella vita che ho intorno al momento c’è di nuovo un periodo di dieta rigidina che non mi lascia moltissime opzioni per pranzi e cene. Ma il mio spirito combattivo si fa strada anche qua, non mi faccio abbattere dal regime alimentare ristretto e mi invento qualcosa ogni giorno. Ieri mi sono preparata questa quinoa (si, lo so, di nuovo la quinoa! Ma voi potete scegliere il cereale che preferite se vi annoia) con il cavolfiore saltato alla curcuma e nigella, carote ripassate in padella e radicchio rosso di Treviso tardivo crudo e croccantino. Ho messo insieme un piattino niente male pieno di colore, che non mi ha fatta sentire a dieta neanche un po’. E per dare una botta di vita al tutto ho aggiunto qualche cappero qui e là, un po’ di sapidità che male non sta, soprattutto quando il sale che si utilizza in cucina è ridotto all’osso.

Cosa dite, se la dieta è sempre così neanche ci si può lamentare vero?!

Leggi il resto di questo articolo »

Quinoa con barbabietola, topinambour e zucca al rosmarino

quinoa barbabietola zucca topinambour

Non so quante idee, quanti progetti, quanti buoni propositi mi abbiano accompagnato in tutti questi anni di blog. Periodicamente decido che sì, da domani farò questo, scriverò di quello, posterò quest’altro. Poi, inevitabilmente, mi perdo fra i meandri delle mie giornate lunghe e tutte incastrate, divisa fra il lavoro “ufficiale” e le lezioni da insegnare. Sono felice della mia vita a mosaico anche se ci sono momenti in cui sento che sto disperdendo tanta energia su troppi fronti e penso che dovrei incanalarla meglio nella direzione in cui voglio andare. Mi sono messa in testa delle cose e sto dando il tempo all’universo di portarmi esattamente lì, dove voglio stare.

Una delle cose che vorrei fare è postare le ricette anche in inglese, sono almeno 2 anni che me lo chiedono. L’altro progetto è inserire i post sui miei viaggi, ne ho almeno 3 da smaltire: Roma, Barcellona, New York. Ho voglia di condividere con voi le mie scoperte culinarie e di darvi una piccola guida per chi come me mangia differente e ama viaggiare. Poi mi piacerebbe cominciare a riunire le idee in post dedicati a determinati momenti della giornata o ingredienti, per raccontarvi come mangio, come combino gli alimenti, come organizzo la mia spesa e la mia cucina. Cosa dite, c’è qualcosa di tutto questo che vi manda delle buone vibrazioni? Scrivetemi, con la vostra energia troverò il modo di far partire almeno uno di questi progetti!

Nel frattempo però continuo a cucinare meno del solito, seppur con la stessa passione. Fotografo di rado quello che mangio, promettendomi che questo o quel piatto lo rifarò, con calma, per benino, solo per il blog. E poi…mannaggia a me! Come la granola proteica che ho improvvisato e finito in due giorni. Sì, da sola 😉

Oggi condivido con voi proprio una delle ricette base della mia dieta, facile facile, che ripropongo praticamente ogni settimana in versioni diverse: la quinoa. La preparo e la condisco in modo sempre diverso, a volte come fosse un risotto, altre in insalata, altre ancora saltata in padella. Ormai si prepara da sola, non peso nulla, la metto sul fuoco e aspetto che mi chiami quando è pronta e va condita. In 15 minuti al massimo la base per il vostro pranzo e pronta e a voi non resta che aggiungere le verdure, i semini e gli ingredienti che avete a disposizione. La versione di oggi è condita con verdure al forno – zucca al rosmarino, topinambour e barbabietola – pinoli tostati e rucoletta.

Leggi il resto di questo articolo »

Riso rosso con verdure al forno e cicerchie speziate

riso rosso verdure cicerchie speziate

Penso spesso a quando è nata la mia passione per il cibo. Io riconduco tutto a mia nonna, a quei pomeriggi trascorsi insieme a lei a preparare la torta, i ravioli per Natale, le crepes per la merenda. Mi è sempre piaciuto stare in cucina e anche quando non avevo le mani in pasta, la osservavo. Mi sedevo sullo sgabello alto e mi appoggiavo al bancone mentre lei mi dava le spalle e metteva un po’ zucchero qui, un po’ di farina di là. Credo di aver imparato molto della gestualità legata alla cucina guardandola, molto dei suoi segreti ascoltandola. Ho imparato ad andare “a occhio” come ha sempre fatto lei, a metterci del mio in ogni ricetta e ad adattarmi in base a quello che ho in dispensa. Senza questa flessibilità di base che mi appartiene così tanto, probabilmente sarebbe stata dura per me crescere e scoprire di dover evitare certi alimenti, di dover modificare la mia dieta, di dover cambiare le mia abitudini. Cosa che è successa spesso. Invece non abbiamo mai avuto paura di rimescolare le carte pur partendo da delle certezze.

Spesso mentre scrivo mi trovo a fare analogie fra la vita e la cucina e non me le preparo, giuro, vengono fuori da sole mentre batto le dita sulla tastiera. Così ho imparato che nella vita va bene tracciare un sentiero, va bene avere dei punti fermi, ma bisogna essere pronti a cambiare, a farsi sorprendere, a reinventare le cose e a reinventarsi. Perché quando disegni un quadro con i contorni troppo netti, rischi di credere che quella sia la tua verità. E invece magari no. Perché come ho letto nel bigliettino della fortuna che ho pescato in un tempio buddista a New York, quando passa la tempesta a portare scompiglio le querce che restano rigide si spezzano mentre i bambù oscillano nell’aria ma poi tornano a stare in piedi.

Così cerco di passare indenne fra le tempeste della vita e mi adatto adatto anche in cucina, tolgo e metto, mescolo e impasto. Alla fine però qualche certezza resta sempre, come quella che un piatto di riso, verdure e legumi sta benissimo ovunque e riempie la pancia senza fare danni.

Come questo riso rosso vegan e senza glutine con carote e finocchi al forno, avocado e cicerchie saltate alle spezie.

Leggi il resto di questo articolo »

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Pancakes soffici senza glutine al cocco e mirtilli
Flatbread senza glutine alle zucchine
Plumcake senza glutine alla curcuma e frutti di bosco
Crema fredda di peperone e sedano

Seguimi via mail!

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: