“Cheesecake” vegan cocco vaniglia e limone

La storia d’amore – relativamente recente ma assolutamente solida – fra me e la cheesecake è ormai cosa nota. In questi anni ne ho sperimentate parecchie versioni – tranne quella cruda con la colla di pesce, vade retro – e l’ho semplificata al punto da racchiuderne l’essenza in tre semplici ingredienti per poterla mangiare anche a colazione: pane, formaggio, marmellata o frutta. Ma questo già lo sapete.

E sapete anche dei miei esperimenti vegan. E che per me ogni promessa è debito.

Quando mi sono ritrovata tra le mani quella cosa molliccia e gelatinosa chiamata “tofu seta” non ho potuto non pensare immediatamente al suo utilizzo per una cheesecake cotta vegan. Pazza idea? Certo a guardarlo così non ispirava molta fiducia. Ma io ho voluto essere positiva e metterlo alla prova: base di frutta secca e cocco, crema alla vaniglia e limone. Il risultato è una crema liscia e morbida che ricorda quella di ricotta, una crema che ti sorprende all’assaggio. Non fate quelle facce, non vi aspettate il sapore del tofu tradizionale abbinato a una consistenza viscida, se fosse così io l’avrei già abbandonato. Siate curiosi, non siate prevenuti, perché infondo siamo sempre lì: scommettiamo che se preparate la cheese senza dire a nessuno che non è la tradizionale nessuno se ne accorge?

Quello che non posso esimermi dal dire è che il tofu costa molto più della ricotta e che quindi questa non è propriamente una ricetta economica, me ne rendo conto. Però perché chi è intollerante ai latticini o semplicemente vegano deve privarsi della bontà di questo dolce delizioso? Io non sono d’accordo. Non è un dolce da preparare tutti i giorni, certo, ma ogni tanto, per una coccola fatta come si deve, ci sta tutto.

 

Ingredienti (per 4 monoporzione)

2oo g di frutta secca (per me mandorle e nocciole)

40 ml circa di olio di cocco

1-2 cucchiai di cocco rapè

200 g di tofu seta

60 ml di sciroppo d’acero/agave/malto

1 bacca di vaniglia

1 limone non trattato

Zucchero o malto per dolcificare la base (se necessario)

 

Tritate la frutta secca con un paio di cucchiai di cocco e l’olio fino a ottenere un composto compatto e un po’ appiccicoso (eventualmente regolatevi aggiungendo altro olio se è troppo secco, altro cocco se è troppo umido). Assaggiatelo e se vi sembra poco dolce unite dello zucchero mascobado o del malto secondo i vostri gusti.

Con l’aiuto di un coppa pasta distribuite il composto sulla placca da forno pressando bene per formare uno strato compatto e uniforme, poi fate raffreddare in frigorifero.

Frullate il tofu con i semini della vaniglia, la scorza del limone, qualche cucchiaio di succo e lo sciroppo d’acero e lavorate il tutto fino a ottenere una crema liscia. Assaggiate e regolate la dolcezza e l’acidità in base ai vostri gusti.

Disponete la crema all’interno del coppapasta, sopra la base di frutta secca, e infornate a 180°C per circa 15 minuti fino a quando la crema si sarà addensata.

Potete lasciar raffreddare le cheesecake e metterle in frigorifero per servirle fresche oppure mangiarle a temperatura ambiente.

3 Commenti a ““Cheesecake” vegan cocco vaniglia e limone”

  • Silvia:

    Ciao! un commento veloce solo per dirti che è il blog di cucina vegetariana più originale che abbia mai trovato. Tanti altri spesso ripetono gli stessi piatti o hanno ingredienti tanto originali quanto introvabili…! complimenti 🙂

    • GcomeCarolina:

      Silvia che carina! Grazie mille, mi fa super piacere sentirtelo dire anche perché queste sono le ricette che preparo a casa ogni giorno e l’obiettivo è proprio riuscire a fare qualcosa di semplice e sfizioso 🙂

  • Stefania:

    Molto interessante!!! Le sono sono per una tortiera di che diametro?

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Muffin sugarfree alle susine
Zuppa fredda di cetriolo zucchine e avocado
Cecina alle erbe aromatiche
Smoothie banana e caffè al cardamomo

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: