Pie alle noci con crema di zucca

pumpking pie torta zucca

Questa storia racconta di come una passione possa assumere nuove forme, cambiare, stupire e riempire il cuore.

Questa è la storia di una ragazza non più giovane che ha deciso di lasciarsi sorprendere dalla vita, nelle piccole e nelle grandi cose, che ha capito che non si deve dare niente per scontato perché ha visto con i suoi occhi come tutto possa cambiare all’improvviso.

Questa è la storia di una ragazza non più giovane che pensava di sapere quali fossero i sogni della sua vita, che aveva studiato e credeva di aver trovato la sua strada, che immaginava un futuro tranquillo con poche ma solide certezze. Quella stessa ragazza che un giorno ha capito che non c’era niente di scritto, che la penna era nelle sue mani, che voleva cambiare lavoro, appassionarsi a qualcosa, vivere con più intensità e meno certezze. E ha iniziato ad andare contro corrente, a prendere decisioni scomode, a rischiare.

È iniziato tutto qualche anno fa, quando ho deciso di lasciare il mio lavoro e ho aperto questo blog, e questo meccanismo non si è più fermato anzi, è diventato più forte, più violento, impossibile da fermare.

È la crisi dei 30, dicono. Mah.

E mentre le mie passioni si fanno più intense, mentre assumono nuove forme e si mostrano sotto nuove prospettive, io scopro che con la zucca, mia grande passione per l’appunto, oltre alla mousse si può fare una crema PAZZESCA. E così la uso per preparare una pumpkin pie – piccola perché già sapevo che me la sarei scofanata tutta, da sola, in un giorno o poco più – con un guscio delizioso e sopra una buona dose di cioccolato. Che le passioni si evolvono, mica si cancellano.

pumpking pie torta zucca
Per la base*

50 g di noci

3 datteri

5 cucchiai di olio di cocco bio

 

Per la crema

220 g di polpa di zucca cotta al forno

300 ml di latte vegetale

1 e 1/2 cucchiaino di maizena

agave qb

spezie (cannella, fava tonka, vaniglia, noce moscata, zenzero)

scorza d’arancia

 

Per decorare

cioccolato extra fondente

noci tritate

*le dosi indicate si riferiscono a una torta piccola per 4 persone

 

Per prima cosa preparate la crema frullando al mixer la polpa di zucca con poco agave alla volta, fino a raggiungere il grado di dolcezza che desiderate. Mescolate la maizena al latte d’avena e aggiungetelo alla zucca continuando, unite le spezie e la scorza d’arancia grattugiata.

Portate la crema liscia che avrete ottenuto sul fuoco, a fiamma bassa, e fate cuocere mescolando fino a quando comincerà ad addensarsi, poi fatela raffreddare coperta mentre preparate la base.

Per la base tritate le noci insieme ai datteri e l’olio di cocco, unendolo poco per volta fino a ottenere un composto appiccicoso e compatto. Stendetelo sulla base della tortiera e ricoprite anche i bordi livellando bene, poi mettetelo per circa 10 minuti a rassodare in freezer. Quando la crema sarà fredda riempite la crosta e livellate bene, mettete in freezer una decina di minuti e poi, quando la crema si sarà addensata, spostate il tutto in frigorifero.

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e versatelo sulla superficie della torta fredda, poi decorate con le noci tritate e servite.

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crema di zucca e pera
Quadrotti al cioccolato e arancia
Lenticchie a primavera su Taste&More
Curry di patate dolci tofu e spinaci

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: