Orzo con crema di peperoni, ceci e olive

Orzoconcremadipeperonicecieolive_unavegetarianaincucina_00

Diciamolo pure, avere la febbre ad agosto è una cosa brutta brutta. Io un sospetto ce l’ho, tutti dicono “eh sì sarà lo sbalzo termico” io invece credo sia una specie di sfogo prima di affrontare un settembre bollente, e non certo dal punto di vista delle temperature. Che sto pensando molto già ve l’ho detto, che mi esce il fumo dalle orecchie, pure. Secondo me il mio corpo mi ha voluto dare un segnale.

Non avevo la febbre alta da molto, non avevo la febbre ad agosto da una vita. Mi sono trascinata in giro per casa cercando di scrivere, di lavorare, di riordinare ma era come se mi avessero infilato una tutta di piombo che pesava 200 milioni di chili e ogni passo era uno sforzo enorme. A salvare i nostri pranzi e le nostre cene – più le sue che le mie visto che io mi sono nutrita di gelato, frullati e yogurt tentando di calmare la mia gola in fiamme – sono state le provviste con cui avevo letteralmente stipato il freezer (vedi a essere previdenti) e i piatti come quest’insalata d’orzo che è buona calda appena fatta, a temperatura ambiente, fredda di frigo. Un piatto di quelli facili facili che potete portarvi per pranzo durante un pic-nic (se ciao, magari), in spiaggia, al lavoro o dove volete. Un’alternativa alla classica insalata di riso (potete ovviamente farla anche con il riso, il farro, il kamut, il grano…) che potete usare per sfamare il resto della famiglia mentre voi v’ingozzate di gelato con la “scusa” del mal di gola. Eh sì, ognuno fa quel che può per coccolarsi un pochino 😉

PS: un’alternativa per la ricetta dell’insalata d’orzo la trovate anche sul mio libro “Diario di una vegetariana” ora in libreria!

Ingredienti (per 4 persone)

200 g d’orzo

2 peperoni rossi

200 g di ceci lessati

2 cucchiai circa di olive verdi denocciolate

menta

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

Orzoconcremadipeperonicecieolive_unavegetarianaincucina_02

Mettete a cuocere l’orzo e nel frattempo pulite i peperoni, tagliateli a falde, pelateli e poi tagliateli ancora in modo da ottenere delle striscioline (cuoceranno più velocemente). Conditeli con un pizzico di sale, olio extravergine d’oliva e menta fresca spezzettata, mescolate con cura e infornate a 180°C per 10-15 minuti, girandoli di tanto in tanto in modo che arrostiscano in modo omogeneo. Quando i peperoni saranno cotti frullateli al minipimer in modo da ottenere una crema (aggiungete anche un goccio d’acqua se dovesse risultare troppo densa) che userete per condire l’orzo. Unite anche i ceci lessati e le olive a rondelle, regolate d’olio, sale e pepe. Mescolate bene e lasciate insaporire, aggiungete altra menta se vi piace.

 

3 Commenti a “Orzo con crema di peperoni, ceci e olive”

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Pasta al forno con zucca e formaggio vegan
Castagnaccio al cioccolato e fichi
Insalata di cavolo e finocchio con burrata melagrana e noci
Frittata vegan di castagne con zucca e broccoli

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: