Pasta,  Pasta fresca,  Primi piatti,  Senza lievito,  Senza uova

Pasta acqua e farina al pomodoro e ricotta

La pasta nasce così, impastando acqua e farina. La gioia che mi regala impastare è incredibile, non credevo potesse darmi tanta soddisfazione. E invece la soddisfazione è almeno tanta quanto quella di poter mangiare un piatto di pasta al pomodoro preparato con le proprie mani. Niente di più tradizionale, niente di più italiano.

Serve davvero poco per preparare l’impasto, stenderlo e tagliarlo. Cuoce in pochi minuti e si sposa a meraviglia con i sughi cremosi e con i condimenti vegetariani.

Le nonne sono maghe in queste preparazioni, hanno una manualità pazzesca ma io non sono altrettanto brava, quini ho preferito limitarmi a un formato “base”, pasta for dummies praticamente.

Il risultato sono i maltagliati di kamut al pomodoro e ricotta che trovate oggi sul Cucchiaio.it (basilico come se piovesse!!!)

2 commenti

  • Babe

    Questa è la pasta delle mamme!
    Lei la faceva sempre così, quando volevamo una pasta fatta in casa veloce veloce perché non aveva tempo.
    Lavoro e figlie etc non lasciavano spazio a tanto e questa pasta aveva il potere di renderci felici.
    Brava tu…voglio mettermi a farla anche io 🙂

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.