Millefoglie di cavolfiore arrosto e riso rosso

MillefoglieCavolfiorerisorossoIMG_9321

A volte una ricetta nasce da un ingrediente, senza che tu abbia deciso di farla, è lei che sceglie per te. Come quella volta che al mercato mi hanno regalato un casco di banane e ho fatto il banana bread. O quando ho trovato le barbabietole con le foglie e c’ho preparato una ricetta zero sprechi (coming soon!).

In questo caso tutto nasce da un cavolfiore mignon comprato al chilometro zero, piccolo ma super piccolo perché tanto qui – ormai lo sapete – i cavoli li mangio solo io. Insomma, dicevamo, avevo fra le mani questo cavolfiore piccolo e perfetto e mentre lo osservavo ho deciso che invece che lessarlo o farlo al vapore l’avrei affettato e avrei cotto quei bellissimi alberelli in forno, per arrostirli un pochino e renderli più golosi. L’avete mai cotto al forno voi il cavolfiore? Provateci, ne vale la pena.

Ma torniamo a noi: quel giorno visto che ero sola a pranzo mi ero messa a lessare un po’ di riso rosso integrale, per fare qualcosa di poco impegnativo a pranzo, senza grandi ambizioni. L’ho condito come piace a me: tanta scorza di limone, uvette e pinoli. E poi una nota speziata, il cardamomo.

Quando ho sfornato il cavolfiore e l’ho assaggiato non ho resistito, la nota agrumata del riso si sposava benissimo con il sapore deciso del cavolo così li ho messi nel piatto insieme. Ma siccome a volte decido di coccolarmi e penso che anche se sono sola vale la pena prepararsi i piatti per benino invece che buttare della roba commestibile a caso in un contenitore e rimettersi al pc,  ho provato a farci una “millefoglie”.

E’ venuta così carina che ho deciso di mostrarvela: potete servirla in porzioni ricotte come antipasto o in porzioni più abbondanti come piatto principale.

Ingredienti (per 4 persone)

2 piccoli cavolfiori

200 g di riso rosso integrale*

5 cucchiai di uvette

4 cucchiai di pinoli

1 limone non trattato

cardamomo

timo

olio extravergine

sale e pepe

MillefoglieCavolfiorerisorossoIMG_9312

Mettete a lessare il riso in abbondante acqua leggermente salata, intanto lavate, asciugate e affettate i cavolfiori in modo da ottenere delle fotte non troppo sottili per evitare che gli “alberelli” si rompano. Spennellate le fette d’olio e condite con sale, pepe e timo fresco, poi infornate a 180°C per circa 15-20 minuti (dipenderà da quanto spesse sono le fette e da quanto è acquoso il cavolfiore) fino a quando saranno ben arrostite.

Nel frattempo portate a cottura il riso e scolatelo, poi conditelo con qualche bacca di cardamomo (none esagerate, è molto intendo), la scorza di un limone grattugiata e le uvette. Mescolate con cura e fate riposare. Tostate a parte i pinoli e uniteli al riso, scaldatelo poi leggermente in modo da servirlo tiepido.

Alternate le fette di cavolfiore arrostito con il riso e servite.

*aumentate la quantità di riso e dei condimenti se volete servirlo come piatto principale, mescolandolo eventualmente anche con una parte di cavolfiore a pezzetti.

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Pasta al forno con zucca e formaggio vegan
Castagnaccio al cioccolato e fichi
Insalata di cavolo e finocchio con burrata melagrana e noci
Frittata vegan di castagne con zucca e broccoli

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: