Torta rovesciata di prugne al rosmarino

Idea 1: potrei fare una torta rovesciata! Quant’è buona la tarte tatin?!? (Peccato che le mele mi odino)

Idea 2: potrei fare una torta rovesciata salata! (L’idea del secolo, quanto sono avanti)

Idea 3: potrei fare una torta rovesciata salata ma con della frutta! (No cioè vabbè siamo a livelli esagerati, Giulia datti una calmata che qua manco Cracco)

Idea 4: potrei fare una torta rovesciata salata con le pesche, che stanno tanto ma tanto bene con il rosmarino! (Questo può anche avere senso)

Vado in cucina fantasticando sul risultato, sento già il profumo delle pesche al rosmarino nell’aria. Scopro il cesto della frutta e tadaaaaaaaa niente pesche. Finite, terminate, volatilizzate. Nada.

Ecco che si fa largo l’idea 5: e se provassi con le prugne?!? (Occhio che il rischio idiozia è altissimo)

Fu così che nacque questa ricetta, da mangiare bollente ustionante che altrimenti la mozzarella poi perde quel bell’aspetto filante e la pasta s’affloscia. Ed è un peccato 🙂

P.S: se volete un dolce non troppo dolce questa è perfetta come fine pasto!

Ingredienti (per una piccola torta per 4 persone)

Pasta sfoglia

2 prugne rosse mature ma sode

2 cucchiai di zucchero di canna

1 mozzarella

Rosmarino fresco

Olio evo

Sale rosa dell’Himalaya

Pepe nero

Preparazione

Fate a spicchi le prugne, mettete una padella antiaderente sul fuoco con qualche cucchiaio di zucchero di canna e disponeteci sopra le fette di susine. Lasciate caramellare bene, unite poi il rosmarino, un filo d’olio e una macinata abbondante di sale.

Srotolate la sfoglia e affettate la mozzarella, poi disponete sul fondo di una teglia da forno unta d’olio gli spicchi di susine, lasciando indietro lo sciroppo. Copritele con le fette di mozzarella e un’abbondante macinata di pepe. Chiudete tutto con la sfoglia, sigillando bene i bordi, e infornate a 180° per una quindicina di minuti.

Quando la sfoglia sarà gonfia e dorata togliete la torta dal forno, rovesciatela e servitela ben calda con rosmarino, pepe, un giro d’olio e lo sciroppo che avevate messo da parte.

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Polpette di tofu agli spinaci
Crema di zucca e pera
Quadrotti al cioccolato e arancia
Lenticchie a primavera su Taste&More

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: