Verdure croccanti al forno (chips per gli amici)

VerdureCroccantialfornoChipspergliamici_unavegetarianaincucina_0022

Ho preparato le chips di verdure e voglio raccontarvi com’è andata. Le verdure al forno le ho preparate un sacco di volte e le adoro, ma di solito le taglio secondo l’ispirazione e le cucino, pure, secondo l’ispirazione. A volte vengono più croccanti a volte più morbide, a volte più caramellate altre volte un po’ seccarelle. Il fatto è che mi piacciono così tanto che non ci faccio troppo caso, vanno divorate sempre e comunque.

Il tema però stavolta era riuscire a farle venire croccanti utilizzando il mio forno, non uno di quelli di ultima generazione con mille mila funzioni, quelli che intanto che impari a leggere il libretto si è fatta notte e decidi di mangiarti uno yogurt. Ecco no, il mio è il forno che ognuno di voi potrebbe avere a casa, unico vezzo è la funzione “ventilato” che mi salva la vita e che utilizzo quasi sempre vista la mia scarsa pazienza, soprattutto quando si parla di cibo.

Il vero problema era trovare il modo per ottenere delle sfoglie croccanti ma non carbonizzate: meglio una botta di forno alto, meglio partire bassi e poi alzare, meglio coprire le verdure così non bruciano? C’ho riflettuto molto e mi sono anche andata a studiare le varie scuole di pensiero, per un momento ho pensato anche di friggerle e risolverla così. E invece sono andata per tentativi e ho scoperto che la scelta migliore – a meno che non abbiate un forno con funzione apposita – è una temperatura intermedia per almeno 30 minuti in modo che le verdure si disidratino senza bruciarsi e poi abbiano un calore sufficiente per dorarsi e diventare croccanti. Ho preparato barbabietola, carote e topinambur. Scordatevi i colori brillanti delle chips di verdure in sacchetto, chiariamolo. L’effetto crispy che più mi ha soddisfatta è quello dei topinambur, ecco perché vi consiglio di provare anche il sedano rapa, la patata dolce e magari la zucca che secondo me hanno dell’ottimo potenziale.

La mia versione è su IlCucchiaio.it

2 Commenti a “Verdure croccanti al forno (chips per gli amici)”

  • Barbara:

    Ciao, Giulia! ma che bell’idea questa delle verdure croccantine al forno! Senti, visto che hai evocato l’argomento, ti vorrei chiedere circa le differenze di utilizzo tra forno statico e forno ventilato: quale è meglio per cosa? Grazie per le dritte! 🙂

    • GcomeCarolina:

      Cara Barbara, sul forno ventilato ci sono varie scuole di pensiero. Io che ho un forno “standard” non professionale devo ammettere che lo uso spessissimo anche perché velocizza un po’ i tempi di cottura. In realtà si dice che gli impasti che devono lievitare in forno, dolci e salati, non andrebbero cotti con il ventilato ma a forno statico perché il ventilato tende a cuocere l’esterno tenendo l’interno più umido. Mentre puoi usare il ventilato se ad esempio vuoi cuocere due preparazioni diverse perché il calore sarà ben distribuito in ogni parte del forno. Sinceramente io seguo molto l’istinto, guardo quello che ho in forno e in base a come cuoce (o non cuoce) mi regolo, poi è fondamentale prendere dimestichezza con il proprio forno perché ognuno cuoce diversamente. Il mio, ad esempio, di solito chiede almeno 5 minuti in meno di cottura rispetto a quelli segnati nelle ricette 🙂 Tocca sperimentare!

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Plumcake al limone e semi di papavero e il nuovo Taste
Crema di zucca e patata dolce con polenta al curry
Salame al cioccolato vegan
Biscotti pan di zenzero

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: