Archivio di maggio 2013

Pagina 1 di 3123

Cialdine di ceci con crema di patate all’indiana

Un bel giorno Giulia fece la conoscenza della cucina indiana. E fu così che nacque l’Amore, quello vero, con la A maiuscola. I profumi, i sapori, le spezie, i colori intensi, il forno tandoori, il pane naan. Tutto di questa cultura – non solo per quanto riguarda la cucina – mi affascina. Da tempo penso a un viaggio in India, un viaggio di quelli tosti, impegnativi, per cui non basta fare yoga e saper meditare, perché lì è tutta un’altra storia, un viaggio per cui bisogna partire preparati. Forse un giorno assaggerò malai kofta tradizionali, quelle che più le mangi e più le mangeresti. Nel frattempo mi diletto con curry, riso, salsine, legumi e spezie, perché un altro punto a favore della cucina indiana è la grande scelta che offre ai vegetariani e ai vegani.

Oggi vi propongo queste cialdine di ceci al cumino con sopra una crema di patate e carote profumata al Garam Masala. Se lo trovate in giro vi consiglio di comprarlo, il mix di spezie è davvero delizioso e, proprio come il curry, può essere personalizzato, quindi ogni volta che lo comprerete potrete scoprire un profumo diverso.

Le cialdine sono perfette come antipasto o per un finger food ma potete anche servirle come piatto unico insieme a del riso basmati.

continua >>

Triangoli di pasta fillo e profumo di Grecia

La pasta fillo e scrocchiarella e mi piace un sacco. Inoltre, essendo a base di farina e acqua, è adatta anche per le preparazioni vegane (non sarà questo il caso ma – per dire – volendo si può).

Come se tutto questo non bastasse, c’è da dire che la fillo è ottima per finger food e antipastini veloci, si può usare per preparazioni dolci e salate, una sfoglia per volta o più sfoglie sovrapposte, in base alle necessità e ai desideri..che altro aggiungere?

Ah, una cosa: quando la srotolate dovete aver pronto il ripieno ed essere veloci a ungerla per evitare che si secchi, altrimenti lavorarla sarà un problema e quella che poteva essere una meravigliosa serata potrebbe trasformarsi in una cena da incuboooo 😉

Questa ricetta, che trovate su IlCucchiaio.it, profuma di Grecia, di mare e di sole, perché è di questo che avrei bisogno in questi giorni…ma siccome partire non si può, cerchiamo di portare un po’ di vacanza e d’estate sulle nostre tavole con questi triangolini croccanti con feta cetrioli e olive, accompagnati con una salsina fresca e profumata. E abbandoniamoci sulla sedia del terrazzo chiudendo gli occhi………..magari vediamo il mare 🙂

Cereali risottati agli asparagi e crema di fave – VEG

Proseguono gli esperimenti su risotti, cereali risottati e mantecature in versione vegana. Dopo il risotto con fragole e asparagi oggi vi propongo un’alternativa per un primo piatto senza burro o formaggio che però risulti bello cremoso, proprio come il mio adoratissimo risotto.

Per questa ricetta ho usato di nuovo gli asparagi, un po’ perché sono di stagione ed è giusto approfittarne finchè la natura ce li mette a disposizione, un po’ perché li adoro, un po’ perché in Veneto la produzione non manca (nell’ordine in cui la memoria me li porta alla mente Asparago di Badoere IGP, Asparago di Cimadolmo IGP, Asparago Bianco di Bassano DOP, Asparago Branco di Marola di Torri di Quartesolo De.Co., Asparago verde amaro Montine e se me ne dimentico qualcuno non vi arrabbiate..), non posso che fare onore a questo meraviglioso ortaggio.

A mantecare il tutto una crema di fave profumata al timo limone da unire alla fine fuori dal fuoco, proprio come si fa con burro e formaggio.

continua >>

Tagliatelle di farro con carbonara di asparagi

Secondo appuntamento con il magico mondo del vino e degli abbinamenti.

Dopo la mia prima ricetta per l’aperitivo, i crackers di kamut con dip di fave, passiamo a un primo piatto di carattere da accompagnare con “La Rustia” Erbaluce di Caluso Docg di Orsolani, un vino bianco secco di grande persistenza che, con la sua nota minerale e il profumo agrumato si sposa meravigliosamente con preparazioni a base di verdure. Insomma, il top per vegetariani e vegani 😉

Approfittiamo di nuovo degli asparagi, meraviglioso fiore di stagione, e prepariamo una sorta di “carbonara vegetariana” per condire le tagliatelle di farro appena impastate. La crema, a base di uova e latte di soia, avvolgerà la pasta mentre gli asparagi, con il loro retrogusto amarognolo, daranno carattere al piatto. Per chi non ha problemi con le intolleranze e i latticini e vuole aggiungere una nota affumicata, una bella grattugiata di ricotta prima di portare in tavola le nostre tagliatelle.

continua >>

Insalata belga e cavolo cappuccio con crema di lamponi e balsamico

Ragazzi, non stiamo qui a raccontarcela, a me le insalate piacciono! Cibandomi di tonnellate di frutta e verdura d’inverno la mangio prevalentemente cotta, in padella, al forno, nelle zuppe, con i cereali eccetera eccetera, poi arriva la bella stagione e piovono insalate di ogni genere o tipo.

Non sono una di quelle che ordina un’insalatina scondita perché vuole fare la modella ma a casa la mangio spesso e mi piace pure, chevvedevodì.

E siccome insalata non è mica solo lattuga e pomodoro, oggi vi propongo una versione veg un po’ diversa che oltre a essere davvero piacevole è anche bellina bellina: indivia e cappuccio con crema di lamponi alla senape, e poi cipollina del mio terrazzo, semi di lino e gocce di balsamico. Sul Cucchiaio.it.

Pagina 1 di 3123

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Biscotti morbidi nocciole e cioccolato
Pasta all’aloe con crema di spinacini e ricotta
Miglio in insalata con ceci neri e zucchine
Smoothie verde al cacao e nocciole

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: