Archivio di giugno 2014

Pagina 1 di 3123

Ravioli di barbabietola con ricotta e pesto di rucola

Le barbabietole sono mie amiche. Molti le snobbano e pansano che siano solo uno di quegli ingredienti anni ’80 che non vanno più di moda, io invece le stimo. Per il loro colore, innanzitutto: fuzian, come dicevo io da piccola. E poi perché sono dolci e terrose insieme, sono succose, versatili. Non solo, si trovano sottovuoto già cotte al vapore e quindi possono stare lì nel vostro frigo in attesa che diate loro nuova vita in una di quelle giornate in cui non avete fatto la spesa! Più comode di così..

Ho già postato un bel po’ di ricettine con le barbabietole e stavolta c’ho fatto pure una pasta, dei ravioli senza uova per la precisione, molto delicati – sia nel sapore che nella consistenza – e molto carini. Non sono carini?

Dentro c’ho messo la mia amata ricotta profumata al limone, un ripieno semplice semplice come piace a me, e fuori un pesto di rucola – altro mio cavallo di battaglia – che con il retrogusto amaro e piccantino dà forza a tutto il piatto. Fuxia, bianco, verde, giallo…

continua >>

Parfait al caffè

Prima di cominciare a scrivere questo post voglio dare un avviso ai naviganti: occhio, questa ricetta non è senza un bel niente, è una ricetta tradizionale pescata dal librone dei dolci della nonna, una di quelle ricette cult della mia famiglia.

Dunque se siete a dieta o cercate un dolce leggerino, senza zucchero, senza panna eccetera eccetera scorrete il menù qui a destra alla ricerca di qualcos’altro. Non continuate a leggere, non fatevi del male, daterettaammia, so di cosa sto parlando.

E’ che ogni tanto un dolce di quelli che tutti chiamano “dolci” ci vuole. Senza modifiche, senza riduzioni, senza variazioni. Questo parfait non lo preparo da molto ma è una di quelle ricette che la nonna ha consumato, l’ha preparato miliardi di volte a tutti i gusti possibili e immaginabili, e ogni volta è finito prima ancora che riuscisse a pronunciare questa frase “e di dolce? vuoi un po’ di semifreddo?”. Ciao. Andato, finito, caput. Neanche una goccia.

Ora però dovrei dirvi dei ricordi che porta alla mia mente questo dolce, altro che la madeleine (Proust pardonnez-moi). Di quei pomeriggi a casa della nonna con il gelato appena fatto, la vaschetta della gelatiera avvolta in un canovaccio perché non si attaccasse alle mani e il cucchiaino che affondava nel gelato, prima ai bordi e poi verso il centro… Il gelato appena fatto è pura libidine, credetemi.

Ma per chi non ha la gelatiera e non c’ha voglia di stare lì a dannarsi l’anima per non far ghiacciare il suo gelato fatto senza gelatiera, questo parfait è perfetto. Appunto.

continua >>

Farro e miglio nel barattolo con pomodori secchi, zucchine in carpione leggero e semi di girasole

Quando mi hanno proposto di preparare un’insalata in barattolo ho subito pensato ai cereali. Quando devi prepararti qualcosa in anticipo da portarti in giro per la pausa pranzo hai bisogno di un pasto leggero e nutriente composto da ingredienti che non patiscano il viaggio e la chiusura ermetica 🙂

E siccome io sono una pratica, ho cercato di realizzare una ricetta che non avesse bisogno di condimenti aggiuntivi dell’ultimo minuto in modo da non doversi portare dietro anche olio aceto eccetera eccetera.

Così ho unito i cereali profumati con basilico, coriandolo e zenzero alle zucchine passate in forno (potete grigliarle se vi è più comodo) e insaporite con una specie di carpione leggero, senza aglio o cipolla (che poi se andate in riunione non potete stendere i colleghi). Entrambe le preparazioni acquistano sapore riposando – che sia dentro o fuori dal barattolo – quindi potete anche prepararle il giorno prima senza pensieri.

La mattina, o prima di partire, chiudete tutto dentro il barattolo e se volete farvi una coccola in più metteteci anche un nastrino o dello spago e un biglietto con scritto cosa contiene..così potrete portare un barattolo anche al/alla collega del cuore! Oppure potete preparare dei barattolini monoporzione per un aperitivo o una cena fra amici 🙂

La ricetta è su IlCucchiaio.it

Crocchette di amaranto e piselli con barbabietole allo yogurt

Una ricetta vegan e glutenfree* veloce da preparare con l’amaranto – che ci fa tanto bene ed è super proteico – e i piselli trasformati in crocchettine morbidissime all’interno, deliziose insieme a un’insalata di rape. A pensarci questo piatto è davvero sprint, se come me avete già lessato dei piselli ci vorrà pochissimo per cuocere l’amaranto e preparare l’insalata di rape. La mia mamma quand’ero piccola le preparava spesso e le condiva con una salsina a base di maionese, davvero deliziosa, che io ho cercato di trasformare e alleggerire utilizzando lo yogurt di soia e il limone.

Se avete già provato l’amaranto conoscete la sua consistenza appiccicosa che in questo caso lo rende ideale per mantenere morbido l’interno delle crocchette, ma vi consiglio d servirle ben calde per godere della croccantezza della crostina esterna che si formerà cuocendole in padella.

Visto il sapore deciso dell’amaranto e la delicatezza dei piselli insaporite bene le crocchette con le erbe aromatiche, io ho usato la menta e la melissa ma potete sbizzarrirvi con quelle che amate di più!

*Come sempre raccomando a chi ha problemi di allergie, intolleranze e ai celiaci di verificare che ogni ingrediente utilizzato non contenga tracce di glutine.

continua >>

Tofu al cartoccio alla mediterranea

Pensa che ti ripensa ho deciso di provare a fare il tofu al cartoccio. Perché? Ho pensato che prima di diventare vegetariana per farmi mangiare il pesce – che non amavo molto – a casa mia si preparavano i cartocci. Con dentro tante verdure e tanti aromi che insaporivano tutto per bene.

Sono davvero super felice di aver fatto questo esperimento vegan perché è stato un vero successo! Il tofu assorbe tutto il sapore del peperone e dei pomodori, la sapidità delle olive e il profumo delle erbe aromatiche e del limone. Da fare e rifare, quanto prima 🙂

continua >>

Pagina 1 di 3123

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Pane di kamut ai semi
Tofu marinato con uva e finocchio
Ibiza: cosa fare e dove mangiare veg in meno di 72 ore nella Isla Bonita
Cookies integrali con avena cocco e cioccolato

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: