Archivio di maggio 2015

Pagina 2 di 212

Crumble vegan di fragole e mele

CrumbleVegandimeleefragole_unavegetarianaincucina_00

Partiamo da una notizia dolente: ho preparato con tanto amore questo crumble e con altrettanto amore – forse anche di più – l’ho ceduto per intero. Perché? Perché ho un cuore grande, certo. Ma anche perché con fragole e mele io non vado molto d’accordo. Cioè io sì, il mio corpo però…mmmh. Avevo già fatto un crumble vegan con i cereali  ma stavolta, per una versione più simile all’originale, ho voluto preparare una frolla all’olio arricchita da semini di girasole e fiocchi d’avena.

Fonti vicine alla cuoca riferiscono che il dolce sia andato spazzolato in pochissimo tempo. Pare il risultato di questi esperimenti in cucina sia stato definito come un dolce fresco e appagante con una copertura golosa quanto quella del tradizionale crumble (al burro che qui non c’è!!) e che le fragole con le mele – c’ho messo anche una fuji – si siano sposate a meraviglia. Quello che posso dirvi io che non l’ho mangiato è che il profumo che si è sprigionato dal forno mi ha fatto rimpiangere amaramente di non poterne assaggiare neanche un pezzetto. Ah ecco un’altra cosa che mi hanno detto: che è buono pure freddo di frigo e che è perfetto per la colazione.

Ora io che altro posso aggiungere? Ah sì, che trovate la ricetta su IlCucchiaio.it

Toast agli asparagi con crema di olive alle mandorle

Toastagliasparagiconcremdoliveemandorle_unavegetarianaincucina_00

Quando si parla di toast si pensa subito al classico – prosciutto e formaggio – o al limite alla sua versione vegetariana con verdure grigliate. Io sono una fan dei panini e credo che in fondo fare un buon panino non sia una cosa così complicata. Beh, evidentemente mi sbaglio. Non so contare le volte in cui in giro per svago o per lavoro mi sono trovata a ordinare un panino al volo per sfamarmi in quei 5 minuti liberi e quasi mai sono rimasta soddisfatta. Perché sì, forse è vero che per fare un panino buono ci vuole poco ma per farlo pessimo ci vuole molto meno: pane secco, formaggio gommoso, verdure scondite o sciape…una delle cose peggiori poi è il panino freddo di frigo. Ma si può? Due minuti sulla griglia no eh? Pare brutto.

C’ho pensato e ho capito qual è la difficoltà, cosa manca a quei panini pessimi: un po’ d’amore. Perché lo stesso panino preparato con un po’ d’amore e qualche accortezza in più può trasformarsi totalmente. Visto che lo fate, cari Signori dei bar e dei locali, fatelo bene ve ne prego! Il tempo che ci mettete è lo stesso, il costo pure, la soddisfazione del cliente doppia.

Polemica a parte, torniamo al focus del post e della ricetta che trovate su IlCucchiaio.it: il panino. Il panino è un piatto completo, come tanti altri, non va sminuito. E proprio come tanti altri piatti può – anzi secondo me deve – seguire la stagionalità. Non è che per fare i panini si possono usare solo pomodori e insalata, che sia gennaio, giugno o settembre, eh! Esistono tante verdure, tante tipologie di pane, tanti formaggi, tante salse. Non ci credete? Ho preparato un toast con pane ai cereali, formaggio fondente, asparagi arrostiti e crema alle olive e mandorle. Non è che io me la voglia tirare, giuro, ma era veramente una bontà. Provatelo e poi ditemi, ci conto!

Primavera, dove sei? E’ arrivato Taste&More!

InsalatadispinaciniTaste&More_Unavegetarianaincucina_00

Dov’è finita la primavera? I cieli grigi e le pioggerelle di questi giorni sembrano più adatte a novembre che a maggio e io sono sempre più impaziente, aspetto il sole, il caldo, il mare.

Sono ancora qui con il fiato corto divisa fra mille cose fatte e da fare, un po’ frastornata e un po’ affaticata. Da molto ormai non entro in cucina senza “scadenze”, per il puro piacere di mettermi ai fornelli. C’è sempre qualche ricetta da preparare o qualcuno da sfamare e mi manca un po’ quel tempo che sceglievo di occupare impastando e spadellando. Ma anche quel tempo tornerà, sono fiduciosa, devo solo riuscire a riprendere dei ritmi umani.

Nel frattempo, eccoci qua con l’appuntamento con il nuovo numero di Taste&More! Ci pensiamo noi a portare un po’ di primavera nelle vostre case con tante ricette fresche e colorate, siete pronti?

Anche stavolta le mie proposte sono due: un’insalata di spinacini con salsa allo yogurt e vinaigrette ai lamponi (light e senza lattosio) e poi un crumble di fragole al cocco e zenzero.

CrumbledifragoleconcoccoezenzeroTaste&More_unavegetarianaincucina_01

Se siete curiosi di scoprire le ricette è tempo di sfogliare!

Pagina 2 di 212

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Curry di verdure con sorgo al cocco e albicocche
Torta salata con melanzane perline e datterini
Gelato vegan cioccolato e cocco
Insalata alla greca con feta e olive

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: