Risultati della ricerca

Pagina 1 di 41234

Crocchette di riso con cuore filante

crocchette riso erbe provola

Parlavamo della mia passione per il risotto nata in tenera età, passione che va di pari passo con quella per le crocchette di riso nata nello stesso periodo sempre grazie alla stessa cuoca del mio cuore, sempre lei, nonna. Come già ho raccontato era lei la maestra delle crocchette, era lei che quando il risotto “avanzava” preparava questo piatto di recupero che era un piatto da re, una bontà fritta e croccante che rendeva anche la tabellina più difficile da imparare un ricordo lontano. Ci sedevamo a tavola scalpitanti e aspettavamo che il nostro piatto si riempisse di croccantissime palline di riso che quasi sempre avevano un ripieno a sorpresa e che immancabilmente erano accompagnate da un altro piatto adorato da grandi e bambini, le patate fritte, perché quando si frigge vale la pena friggere tutto e perché quando si sgarra è giusto farlo per bene.

Ancora una volta non ho resistito al richiamo dei ricordi (e della gola, anche se le mie crocchette le ho cotte in forno) e vi dico sì, fatelo, versate un po’ di riso in più che male non fa ogni tanto regalarsi un momento di piacere. Questi sono quei piatti senza tempo che ritroviamo con nomi diversi in giro per l’Italia e nel corso della nostra vita, come quando in Sicilia ho addentato la mia arancina con spinaci e mozzarella e non riuscivo più a smettere di sorridere. Che poi non si venga a contraddirmi: le cose semplici sono sempre buonissime! continua >>

Crocchette di broccoli e tofu al finocchietto

Crocchettedibroccolietofualfinocchietto_unavegetarianaincucina_00

Rieccomi, vi confesso che anche questa ricetta è stata un vano tentativo di convincere la mia metà ad apprezzare i broccoli e la famiglia delle crucifere. Come potete ben immaginare è andata male ma – c’è anche stavolta un ma – le crocchette sono una bomba e si preparano velocissimamente, sono a prova di giornata durissima, garantito.

Io che amo i broccoli lo dico sempre: provate a frullarne uno per rendervi conto di quanta cremosità possa regalare quest’ortaggio ai vostri piatti, che ci condiate una pasta o ci prepariate delle crocchette qualsiasi preparazione avrà una consistenza vellutata irresistibile (per tutti tranne che per chi vive con me sotto questo tetto). Per smorzare un po’ il sapore deciso dei broccoli e renderli più appealing ho profumato le crocchette – vegan, non l’ho ancora detto – con finocchietto e scorza di limone, sapori freschi e intensi che ben si sposano con gli altri ingredienti. Fuori una crosticina croccante e dorata e insieme una salsa allo yogurt – ormai sapete che qui va per la maggiore anche perché è ultra rapida ma voi potete anche preparare una maionese di soia – alle olive taggiasche. Broccoli e olive, non ci credete? Provate, io ormai c’ho preso gusto.

continua >>

Crocchette di miglio alla curcuma con piselli e edamame

Crocchettedimiglioallacurcuma_unavegetarianaincucina_00

La prima volta che ho mangiato gli edamame in un ristorante orientale sono rimasta folgorata: altro che patatine fritte! Questi fagiolini di soia lessati e serviti ancora dentro il baccello, da sgranare con le mani, sono come le ciliegie: uno tira l’altro. Cos’hanno di così speciale? Non lo so, sono buoni sì, ricordano vagamente le fave, ma secondo me quello che mi ha conquistata è stato soprattutto il gesto…sì insomma, non mi sarebbe mai venuto in mente a una cena di mettere in tavola una coppetta di piselli lessati nel baccello da far sgranare agli ospiti mentre bevevano l’aperitivo, eppure gli edamame me li sono svuotati.

Da quella prima volta sono passati un paio d’anni e ora gli edamame si trovano con più facilità anche al supermercato, figuriamoci se potevo fare a meno di comprarli. C’ho già fatto varie cose anche se non ho ancora postato le ricette, parto oggi con questa che trovate su CosebelleMagazine: crocchette di miglio alla curcuma, ricetta vegan e senza glutine* per delle pallette croccantine di un bel giallo acceso che staranno benissimo con una salsina allo yogurt (di soia) e senape. Mettiamo un po’ di colore in tavola!

Crocchettedimiglioallacurcuma_unavegetarianaincucina_01

*Tutti gli intolleranti e gli allergici facciano sempre attenzione ai prodotti che comprano e si ricordino di verificare la lista degli ingredienti di tutto quello che mettono nel carrello e che utilizzano per le ricette!

Crocchette di patate dolci

 

Ma a voi piacciono le patate dolci? Mio nonno le chiamava giustamente “patate americane” ma io non sono ancora riuscita a trovare quelle arancioni con cui gli americani preparano ricette coloratissime nei film. Compro quelle a pasta gialla, non sono altrettanto belle ma sono davvero deliziose, dolcissime e saporite (e torniamo al tema “meglio bello o buono?” già affrontato in precedenza)

La tradizione di casa vuole che le patate vengano lessate e messe in un piatto, coperte ma ben in vista, e che ognuno passando si tagli una fettina e la mangi così, nature. In fondo anche una volta andava così, per i nonni le patate americane erano un’alternativa ai dolci, un modo per gratificarsi con qualcosa di buono senza spendere una fortuna. E a noi piace portare avanti questa tradizione.

Nei giorni scorsi però mi sono fatta prendere la mano, avevo voglia di un dolce e invece di preparare una torta ho pensato di arricchire le patate con uvette e spezie per farci delle crocchette al forno, senza zuccheri aggiunti.

Pensavo di mettere un tuorlo nell’impasto come per le classiche crocchette salate ma era già molto soffice così ho preferito usare l’uovo solo per la panatura. E a proposito di panatura, io ho sperimentato una granella di pistacchi per rendere croccanti le crocchette, ma ne ho infornate un paio ripassate semplicemente nella farina di riso ed erano deliziose anche così. Questa ricetta è senza glutine e senza latticini, adatta quindi anche a chi soffre di allergie o intolleranze*.

*Come sempre in caso di allergie o intolleranze vi raccomando di verificare che tutti gli ingredienti previsti siano adatti alla vostra dieta e non contengano tracce di glutine o degli altri allergeni che vi causano problemi.

  continua>>

Insalata con crocchette quinoa e amaranto

D’estate – sì, insomma, quando l’estate decide a farsi viva, magari prima di ottobre – mi piace prepararmi delle ciotolone di insalata. La mia base è quasi sempre insalata mista o songino, rucola, barbabietola o pomodoro (sometimes), quando ce l’ho avocado. Poi ci aggiungo una parte più o meno proteica e più o meno sostanziosa in base alle circostanze e alla disponibilità (leggi: quello che c’è in frigo). Se c’ho un po’ di tempo ci metto addirittura dentro delle crocchette, crepi l’avarizia. Con i legumi, con i semi, con i cereali. O con gli pseudo-cereali.

Io non sono un palato esperto, dunque per ora l’amaranto non lo riesco a mangiare nature e lo uso solo in queste preparazioni (oppure soffiato che è buonissimo, solo che io non lo so soffiare a casa, c’ho già provato e ho carbonizzato tutto quindi lo compro fatto, meglio direi). Lo dico perché alcuni grandi Chef usano l’amaranto per i loro piatti stellati in purezza, esaltandone la consistenza viscida che invece io non riesco proprio ad affrontare. Perdonatemi se non sono avanti abbastanza, ci sto lavorando (se se se).

L’amaranto l’ho unito alla quinoa, a del peperone rosso e al mio amato garam masala, ho fatto delle piccole crocchette con l’aiuto dei cucchiaini e le ho cotte in padella. Ok sì, il composto è piuttosto morbido, dunque quelle che dovrebbero essere delle sfere sono in realtà dei poliedri (l’ho cercato online) a mille mila facce. Ma in cucina, mi hanno detto, è bene fare di necessità virtù e a me, tutto sommato, così un po’ imperfette piacciono. Imperfette mi somigliano pure 🙂

Ah, la ricetta è vegan e glutenfree*.

*come sempre in caso di intolleranze-allergie alimentari vi raccomando di verificare, leggendo con attenzione sulle confezioni, che tutti gli ingredienti utilizzati per la preparazione siano privi di glutine o di tracce degli allergeni che vi creano problemi.

continua >>

Pagina 1 di 41234

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Presentazione VENERDì 15 DICEMBRE a Treviso da 11 (via Diaz) ore 17.30

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quiche alla zucca con carote barbabietola e gorgonzola
Interpretazione vegan degli zaèti (e cose belle che finiscono)
Biscottini morbidi di segale avena e cioccolato (e un post pesantone su chi ci fa sentire dei malati immaginari)
Crema di finocchi piselli e sedano al limone

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: