Biscotti e pasticcini,  Dolci,  Senza glutine,  Senza zucchero,  Vegan

Biscotti di ceci vegan e senza glutine

All’improvviso nella mia vita e nella mia dieta sono entrate prepotentemente la farina di ceci e quella di castagne. Per necessità, ovviamente. Riuscire a fare di necessità virtù per me è stata un’esigenza che si è trasformata in opportunità. Ci si ingegna, come si dice. Ci si informa sulle ricette della tradizione – dal castagnaccio alla farinata -, si sbircia online per avere qualche suggerimento, si sperimenta. Per me è andata proprio così, ho letto un sacco di ricette, ho fatto un sacco di prove – anche fallimentari – e di modifiche strada facendo, ho cercato di togliere, aggiungere, cuocere di più, di meno, aromatizzare, mescolare le farine…

Poi, un giorno, sono nati questi biscotti. Perfetti oltre che per chi ha un’intolleranza al glutine, anche per chi ha qualche problemino con le graminacee (in questo caso scegliete con cura l’olio da usare ed evitate, ad esempio, quello di mais), specie in questa stagione. Non solo. Sono vegani, senza lievito o zucchero o latticini.

Il risultato? Non saprei spiegarvi in nessun modo qual è il sapore di questi biscottini morbidi e profumati, io per testarli li ho fatti assaggiare un po’ in giro senza dire con cosa fossero fatti e nessuno è riuscito a individuare l’ingrediente principale. Ma tant’è, sono andati mangiati tutti.

Ingredienti

130 g di farina di ceci

60 g di olio di cocco (o d’oliva delicato)

30 ml d’acqua

40 g di cocco o farina di mandorle/nocciole

90 ml di succo d’agave o malto di riso

Cannella

Vaniglia

Scorza di limone

Preparazione

Metti la farina di ceci in padella, fiamma bassa, mescola spesso e lasciala andare fino a quando sarà ben tostata.
 
Sposta la farina in una ciotola capiente, lasciala intiepidire e poi aggiungi la farina di cocco/nocciole/mandorle, il succo d’acero, la cannella abbondante, la vaniglia e la scorza di limone.
 
Mescola bene, aggiungi l’olio e l’acqua insieme poco per volta in modo da poterti regolare sulle quantità.
 
Puoi arricchire l’impasto con gocce di cioccolato, uva passa o frutta essiccata a pezzetti, frutta a guscio tritata grossolanamente oppure confettura 100% di frutta.
 
Amalgama il tutto fino a ottenere un composto morbido e appiccicoso, ma lavorabile. Scegli che forma dare ai biscotti: puoi fare dei mucchietti sulla placca da forno aiutandoti con i cucchiaini, delle palline da schiacciare fra i palmi delle mani oppure dei piccoli salsicciotti da richiudere a ciambellina.
 
Inforna a 180° per circa 5-10 minuti, sforna quando i biscotti saranno dorati e lasciali raffreddare bene.

13 commenti

  • Peanut

    Strepitosi! anch’io adoro la farina di castagne, figurati che appena li ho visto ho pensato che fossero salati 😀 mi piacciono anche così, ma sai che penso che terrò fede alla mia iniziale intuizione e li prverò in versione salata, tipo tarallini!
    ..o in tutte e due 😉

    • GcomeCarolina

      E’ un’ottima idea! Io in effetti ho sperimentato anche dei grissini, semplici semplici..li posterò presto 🙂

  • MARI

    Mia sorella che a 40 anni si è scoperta celiaca ti ringrazia! una nuova ricetta per biscotti è sempre graditissima! e piace molto anche a me!;-)
    Ciao e buon W.E.

    • GcomeCarolina

      Mari allora spero davvero che i biscotti vi piacciano! Non vi aspettate dei biscotti tradizionali, sono molto particolari come si può intuire, ma la sfida con i biscotti confezionati senza questo e senza quello per celiaci e intolleranti è aperta!! 😉

  • Farfui

    Al posto dei 90 ml di succo d’agave o malto di riso….quanto zucchero di canna?? Non vedo l’ora di provarli! Grandissima!

    • GcomeCarolina

      Ciao! Potrebbero bastare 70 g di zucchero di canna, dipende da quanto dolci li vuoi..però attenzione perché in questo modo sostituisci una parte “liquida” con una “asciutta” dunque dovrai sicuramente aggiustare la ricetta, magari aggiungere un po’ d’acqua/olio in più.

    • GcomeCarolina

      Erika, che bello ritrovarti sempre 🙂 é una ricetta di un po’ di tempo fa ma anche una mia amica l’ha sperimentata di recente e se n’è innamorata!

  • Giulia

    Posso sostituire la farina di cocco/nocciola/mandorla con la farina di avena o di ceci? E se invece volessi aggiungere il cacao mi sapresti suggerire in che quantità? Ottima ricetta!

    • GcomeCarolina

      Ciao Giulia, puoi sicuramente farli tutti di ceci ma avrai un sapore diverso e meno “dolce”. L’avena manca un po’ della parte grassa del corpo e della frutta secca, quindi andrebbe rivista la ricetta per ribilanciarla. Per il cacao aggiungi un cucchiaio e togline mezzo di farina di ceci, poi regolati con i liquidi aggiungendo poca acqua per volta 🙂

  • Federica

    Giulia, ciao! Secondo te se metto un paio di datteri al posto dello sciroppo o malto può andare?!? Li devo fare per il bimbo che ovviamente essendo piccolo tutti senza zucchero…grazieeee😘

    • GcomeCarolina

      Ciao Federica! Certo, puoi farlo, ricordati però che cambierà la consistenza e verranno sicuramente un po’ meno croccanti usando i datteri 🙂 Puoi anche unirli a pezzettini (o usare le uvette) se vuoi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.