Cosebelle

Valeriana piselli e fagiolini con feta e mandorle

Ok, pare quasi che abbia deciso di aprire una rubrica dedicata alle insalate. Non è così, o almeno non era questa l’intenzione, non ho pianificato di postare due ricette in fila d’insalate…a dire il vero di solito pianifico e invece stavolta è andata così, è successo che quello che in questi giorni di sole finisce nel mio piatto è finito anche sul blog 🙂

Che le insalate le lovvo già lo sapete, che sono perfette per la pausa pranzo già ve l’ho detto, che sono super creative lo stiamo scoprendo strada facendo. Le alternative sono davvero tantissime-issime.

E allora per quest’insalatina che trovate su Cosebelle <3 mettiamo insieme crudo e cotto, frutta secca e formaggio di capra. Shakeriamo il condimento – che è anche un ottimo esercizio per le ali d’angelo, quelle orrende tendine che sventolano sotto il nostro bicipite (o presunto tale) quando facciamo la prova del ciao in canotta o quando saliamo le verdure con il salino – e il gioco e fatto.

Quindi: pranzo leggero, ricetta facile, schiscetta pronta in un attimo e condimento che tonifica…svariati piccioni con una fava direi 😉

Barchette d’indivia con crema di sedano e mela

Avevo pensato di aprire questo post raccontandovi un simpatico aneddoto su quanto poco conoscessi indivia e quanto invece abbia avuto modo, nella vita, di assaporare l’invidia…poi ho pensato che forse non era il caso o, almeno, non era questo il luogo più adatto per parlarne (poi con chi vuole ci vediamo al bar per approfondire 😉 )

Parliamo invece di cucina e di ricette, quella di oggi su Cosebelle, ad esempio, perfetta per un aperitivo in piedi o per un antipasto leggero.

Le barchette d’indivia – sembrano davvero solo a me delle barchette?!? – sono accompagnate da una crema di sedano e mela e poi farcite in due versioni, una adatta ai vegani, ai vegetariani più ligi che non mangiano formaggi, a chi soffre di intolleranze alimentari e non può mangiare latticini e a chi preferisce stare leggero e l’altra invece un po’ più strong, ideale per chi preferisce i gusti decisi o per chi resta un po’ scettico sul tema del veganesimo…

Insalata di carciofi e arance e primavera arriva presto!

Primavera ma ‘ndo stai?!?

Aspettiamo la Pasqua guardando fuori dalla finestra con una tisana bollente in mano e una coperta sulle ginocchia, infilati nella nostra felpa preferita, chiedendoci dove diavolo è finita la primavera?!? 

Purtroppo il clima non mi permette di infischiarmene, infilare un maglioncino di cotone sopra la tshirt, inforcare occhialoni da diva e fare finta che ci sia un bel sole e l’aria frizzantina, finirei a letto con 40 di febbre. Ma in cucina?!? Ah in cucina sì che posso tentare di uscire dal tunnel dell’inverno!

Carciofi, asparagi, piselli, fave e germogli vari si fanno finamente spazio, e poi la Pasqua è alle porte e anche se dovesse continuare con questa pioggia e questo freddo infame certo non vorrete cominciare il pranzo con una zuppetta!

E allora su Cosebelle c’è un’insalatina di carciofi e arance che fa proprio al caso nostro…se ve la siete persa correte!

Crema doppia e pere

Di ricette così a casa mia negli anni ne sono nate mille mila. Mille mila milioni, direi. E non perché avanzino spesso i dolci (quando mai?), piuttosto perché a volte fai una crema per una ricetta e poi, siccome ne hai un po’ di più, pensi subito a come sfruttarla per un altro dolce. Per la serie non vorrai mica che mangi la crema e basta?!? Siamo dei golosi cronici, è vero.

Anche il mio bicchiere con crema doppia e pere, che trovate su Cosebelle, è nato per caso. Vuoi vedere che se metto insieme la crema di nocciole e le pere riesco a fare qualcosa di buono?! Vorrai mica mangiare una pera così, senza contorno. Però manca una nota acidula, è evidente. Allora apri il frigo e tadaaaaaaaaaa ecco il salvatore, lo yogurt.

E poi quanto è bello fare gli strati?? Aaaah, gli strati nel bicchiere trasparente danno sempre una gran soddisfazione. Basta che poi qualcuno non mi venga a dire che DEVO mangiare in verticale. Che se a me piace aprire i biscotti alla crema e mangiare il ripieno e poi i biscotti secchi, voglio poterlo fare. E se voglio mangiare sto dolce uno strato alla volta, prima le pere, poi la crema allo yogurt e poi quella alle nocciole, voglio poterlo fare. Che poi tutto insieme sia moooolto meglio, beh questo lo so anch’io, altrimenti chelimettevoinsiemeafare?!? Ma vuoi mettere decidere di farlo senza che nessuno te lo dica? A volte ribelli è meglio.

Cioccolato bianco mele e nocciole nel plum cake

Non so spiegarmi perchè, eppure da sempre i dolci per me sono la cosa più bella da preparare in cucina. Sono una golosa cronica e in questo periodi di dieta sento forte la mancanza del cioccolato che si scioglie fondente fra le labbra, del profumo della frutta che si caramella nella pentola, dell’impasto della torta che mi si sbriciola fra le mani, della frolla croccante che ti invita a mordere, e poi mordere ancora. Ho voglia di dolci morbidi profumati agli agrumi, di paste lievitate, di crostate alla crema e di succulente mousse, ho voglia di affondare il cucchiaio in una coppa di gelato, di leccarmi le dita sporche di gianduia e di riempire bignè allo zabaione.

Ciò detto, dopo essermi abbandonata a lamenti e fantasie culinarie, non mi resta che tornare alla dura realtà e ricordarmi che i dolci NON mi sono concessi. Giulia, mettitela pur via.

Però a tutti voi sono concessi e siccome non voglio essere una brutta persona io continuo a sfornare e regalare, regalare, regalare…sob.

Oggi il mio dolce è su Cosebelle, è un plum monoporzione con cioccolato bianco, mela e nocciole.

Ah, sta storia che con il monoporzione mangi meno con me non attacca, tanto ne mangiate almeno due di fila, lo so. E fate bene!!!

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Tofu impanato ai semi di zucca e capperi
Riso rosso con verdure al forno e cicerchie speziate
Crostatine vegan al cocco e cioccolato
Polpette di lupini e riso ai pistacchi

Seguimi via mail!

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: