Frittate, crepes e pancakes

Pagina 2 di 41234

Insalata con sfoglie di frittata alle erbe

Come sapete con le uova ho da sempre un rapporto strano. Fino al momento in cui ho cominciato a sperimentare la pasticceria vegan, ho utilizzato le uova per torte e biscotti, anche per flan, soufflè e muffin salati, le ho sempre mangiate senza grossi problemi ma non sono mai stata una patita. O meglio, ci sono dei piatti a base di uova che mi piacciono – tipo l’accoppiata classica uova e asparagi – ma ci sono dei periodi in cui faccio fatica a prepararmi un uovo al tegamino. So anche qual è il motivo in realtà: come tutte le cose quando per un motivo o per l’altro si è costretti a mangiarne grandi quantità, finisce per passarci la voglia di mangiarle. Così è successo a me con le uova.

Detto questo, preferisco tenermi le uova nella loro versione più “semplice” – ovvero all’occhio o strapazzate – per quando vado di corsa a pranzo e concentrarmi su rielaborazioni più fantasiose quando invece ho del tempo.

Per arricchire un’insalata, ad esempio, le uova sono un’ottima alternativa. E invece del classico uovo sodo, quando posso aggiungo ai miei ammassi di verdura 🙂 frittate di ogni genere, preparate a loro volta con verdure oppure con erbette e spezie varie.

Per questa ricetta ho preparato delle sfoglie – ovvero delle frittate sottilissime e croccanti – con melissa, timo limonato e scorza di limone. Poi le ho tagliate a rettangoli e le ho aggiunte a un’insalata primaverile per dare croccantezza e inserire una parte proteica bilanciando il piatto.

La ricetta è su IlCucchiaio.it

Pancakes di ceci con piselli curcuma e semi di lino

Della versatilità della farina di ceci vi avevo già raccontato. Ho provato anche quella di fave ma da sola, in purezza, non sono riuscita a utilizzarla perché ha un sapore molto “verde”, sa un po’ di crudo o almeno questa è la mia sensazione. Però le utilizzo molto spesso entrambe per arricchire gli impasti, per aggiungere un piccola quota proteica alle ricette o per legare e addensare.

In questo caso la farina di ceci è invece assoluta protagonista, profumata con la curcuma e il suo sapore inconfondibile che regala a tutto ciò con cui viene a contatto un meraviglioso colore giallo sole. E poi pisellini lessati e semi di lino, che danno un po’ di croccantezza e impreziosiscono l’impasto. Acqua frizzante per far crescere le frittelline che non hanno lievito e renderle morbide, e una padella ben calda. Pochi minuti e questi dischetti golosi sono pronti, perfetti anche per i bimbi, ottimi per l’aperitivo e adatti per essere accompagnati con quello che vi pare.
La ricetta è vegan e glutenfree e la trovate su IlCucchiaio.it.

Lasagna vegan con cavoletti e mele

I cavoli, broccoli, cavolfiori eccetera eccetera sono fra quegli ortaggi che molte persone fanno fatica a mangiare. Invece fanno benissimo e io trovo che il loro sapore leggermente amaro sia davvero ottimo, soprattutto con certi abbinamenti. I cavoletti di bruxelles poi, con la loro consistenza cremosa, sono davvero una delizia e, se li lessate, sono pronti in 10-15 minuti al massimo.

Per questa ricetta ho voluto cercare un abbinamento diverso per i cavoletti così li ho proposti con le mele, che con la loro dolcezza e l’acidità creano un bellissimo contrasto, e ho utilizzato la farina di fave per creare delle crepes vegan e gluten free. Anche la besciamella è fatta con la farina di riso, dunque adatta agli intolleranti al glutine, ma come sempre a loro raccomando di verificare che tutti gli ingredienti di ogni ricetta, anche i più insospettabili, siano senza glutine.

Il risultato è la ricetta vegan di queste lasagnette cremose e belle sostanziose.

continua

Crêpes salate con broccoli uvette pinoli e crema di barbabietola

 

Dite che sono nel tunnel delle crêpes??

Ho iniziato a prepararMI le crêpes circa un anno fa per necessità, dal momento che rappresentano per me un’ottima fonte proteica per la colazione. Prima di allora le crêpes me le facevano solo due persone: mia nonna, che le preparava per i pomeriggi speciali fra cugine e le arrotolava farcendole con la sua marmellata per poi creare piramidi di crêpes di cui noi andavamo pazze, e quel sant’uomo che mi sta accanto, che le ha sempre fatte a occhio non so bene come, senza pesare, senza guardare praticamente.

Allora il mio rapporto con le crêpes era difficile. Molto. Dovevo variare le farine, ok le uova ma non lo zucchero, mettici il latte vegetale, togli questo aggiungi quello. Ogni volta versavo la pastella in padella facendomi il segno della croce e loro lo sentivano che non avevo fiducia, così si sfracellavano al primo tentativo di girarle sull’altro lato. Impasto troppo denso, troppo poco, farina sbagliata, serve il glutine…mi sono fatta mille domande. Poi all’improvviso, a furia di provare, ho trovato una dose indicativa da seguire e le crêpes hanno cominciato a crearsi come dal nulla, a prescindere da me, dagli ingredienti, dalle modalità.

Da allora ho fatto molti piatti con le “mie” crêpes, dolci e salati. E siccome amo l’abbinata broccoli-pinoli-uvette e mi piacciono le barbabietole, ho cercato di mettere tutto insieme in un piatto unico semplice ma sostanzioso, che fosse anche bello da vedere. Ecco, il risultato è su IlCucchiaio.it!

Frittata agli agrumi con barbabietole e radicchio al cumino

Quando sono sola a pranzo, fra una mail e l’altra, capita spesso che mi prepari una frittata.

Non sono una grande amante delle uova, non lo sono mai stata, ma quando ho scoperto che – per tutta una serie di motivi di salute legati anche alla mia dieta da intolleranze alimentari – avevo bisogno di assumere un quantitativo di proteine superiore alla media diciamo, ho dovuto mio malgrado farmele andare. Certo, mangiare sempre e solo uova sode o uova all’occhio non è uno sballo, soprattutto se non sei un’appassionata. Però le uova si preparano in un attimo, sono sostanziose e ci basta un contorno per aver sistemato la pausa pranzo.

Così ho cominciato a improvvisare con quello che avevo per riuscire a dare “un’altra faccia” a quelle uova. L’abbinamento più gettonato? Con gli agrumi e lo zenzero.

  Leggi il resto di questo articolo »

Pagina 2 di 41234

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Farinata di lenticchie
Torta all’acqua con uva e mirtilli al miele
Insalata di quinoa con crema di carciofi alle mandorle, zucca e fagioli
Crema di riso al limone e vaniglia

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: