Piatti unici

Pagina 10 di 26« Prima...5...89101112...152025...Ultima »

Veggie kebab

Ok ragazzi, oggi niente consigli su come evitare di andare in giro con i semi di chia incastrati fra i denti (so che siete tutti molto tristi per questo). Oggi vi svelo una ricetta fra le mie preferite, una ricetta per la quale devo ringraziare il mio compagno di vita e di cucina che la domenica sera mi coccola con i suoi risi saltati e deliziosi panini.

Certo io sono di parte, ma credetemi se dico che questo “kebab” (noi lo chiamiamo così) vegetariano è davvero buonissimo, leggero ma goloso e pieno di tante verdure. Io me ne sono innamorata al primo morso e non mi è più interessato di quanta salsa stavo spargendo in giro per il piatto o di quante volte mi ero leccata le dita. Ci sono momenti in cui vale la pena lasciarsi andare. Ci sono piatti che non vanno mangiati seguendo le regole del bon ton (contenetevi in ogni caso, che si può avere stile comunque). Ci sono panini che vanno mangiati solo a due a due, perché uno non è abbastanza.

 Non capite la fatica che ho fatto per farmi dare delle dosi – più o meno indicative – da colui che cucina qualsiasi cosa a occhio, che prepara tutto senza pesare. Mentre lui prendeva gli ingredienti e li versava nelle ciotole, io accendevo e spegnevo compulsivamente la bilancia e tentavo di rubarglieli da sotto il naso. Ho fatto proprio come quelle persone fastidiosissime che in cucina stanno tra i piedi chiedendoti di continuo “Quanto ne hai messo? Cos’è quello? E adesso cosa fai?”.

Io mi sarei data una testata. Lui non l’ha fatto. Per ora.

  continua >>

Quinoa spezie ceci e pomodoro secco

 

E’ tempo della pausa pranzo, la fame è tanta, i minuti sono contati. Ci sono dei ceci lessati in frigorifero e i pomodori essiccati. Poi ovviamente la quinoa, che non manca mai, e tante spezie che mi guardano dai vasetti di vetro. E’ il momento di accendere il cervello e di farsi guidare dall’istinto per preparare un piatto veloce e magari anche vegan che sia completo e sostanzioso e mi aiuti ad affrontare il pomeriggio davanti al pc. Così scelgo le spezie, preparo la quinoa quasi come se fosse un risotto, in modo che diventi più cremosa e assorba bene tutti i sapori, poi aggiungo i ceci e i filetti di pomodoro che rendono tutto così saporito. In poche semplici mosse il pranzo è salvo, anche per oggi ce l’abbiamo fatta!

continua >>

Riso saltato con daikon e spezie

Sui risi improvvisati non sono proprio una bomba. Di solito li faccio fare al “Re dei panini” che se la cava benissimo anche quando si tratta di mettere insieme un paio di verdure e saltarci un riso nel wok. Sarà perché sono avara con i condimenti, perché limito il sale…non lo so, forse dipende anche dalla scelta delle verdure, buh. Quando il mio riso improvvisato assomiglia al riso alla cantonese, che non ho mai amato molto (certo non sono mai stata a mangiare l’originale in Cina), penso che era meglio farsi un risotto. Stavolta però mi sono messa d’impegno, ho studiato, e sono riuscita a conquistare anche il maestro che mi ha chiesto di passargli la ricetta…successone! Insomma lasciate che me la tiri un po’ anch’io 🙂

Le spezie hanno dato un’altra faccia al solito riso, il coriandolo e la senape l’hanno profumato, lo zenzero ha dato una nota fresca e il peperoncino quella piccante. E il sesamo croccante e tostato ha completato il tutto. Poi vorrei ringraziare anche il daikon che effettivamente ci sta benissimo.

E’ stato bello, non so se riuscirà mai più così bene ma ci riproveremo…

continua >>

Crema di yogurt e cetrioli con melone e piada

Ogni anno la stessa storia, ogni estate la lotta con il cetriolo…ma voi la scorza dell’anguria la mangiate? No? E allora come fate a mangiare i cetrioli? L’eterno dilemma.

Insomma proprio come ogni anno, proprio come ogni estate, anche quest’anno ho ritentato l’approccio. E anche quest’anno ho deciso di non azzardare mettendolo così a fettine nell’insalata ma di usarlo in una ricetta un po’ diversa, accostandolo ad altri ingredienti…perché poi, ad esempio, nel gazpacho lo mangio.

Non lo so, non so spiegarvi quale sia il punto, in ogni caso stavolta l’ho messo insieme allo yogurt – di soia nel mio caso ma per chi non ha problemi di intolleranze o non è vegano va benissimo anche lo yogurt normale -, menta e limone e c’ho fatto una crema da mangiare con melone condito con sale pepe olio e piada integrale di farro tostata. Un antipasto o l’accompagnamento a un aperitivo magari.

Tra parentesi la crema di yogurt fatta con quello di soia diventa soffice e spumosa, davvero una delizia, vi consiglio di provarla in ogni caso perché monta molto meglio.

La ricetta la trovate su IlCucchiaio.it.

Ma volete sapere com’è il risultato? Fresco, che più fresco non si può. Leggero ma sfizioso. Dai, che sto cetriolo infondo non è così male 🙂

PS: prego la mia amica Silvia, nel caso in cui capitasse su questo post, di astenersi da qualsiasi commento. Tu sai.

Farro e miglio nel barattolo con pomodori secchi, zucchine in carpione leggero e semi di girasole

Quando mi hanno proposto di preparare un’insalata in barattolo ho subito pensato ai cereali. Quando devi prepararti qualcosa in anticipo da portarti in giro per la pausa pranzo hai bisogno di un pasto leggero e nutriente composto da ingredienti che non patiscano il viaggio e la chiusura ermetica 🙂

E siccome io sono una pratica, ho cercato di realizzare una ricetta che non avesse bisogno di condimenti aggiuntivi dell’ultimo minuto in modo da non doversi portare dietro anche olio aceto eccetera eccetera.

Così ho unito i cereali profumati con basilico, coriandolo e zenzero alle zucchine passate in forno (potete grigliarle se vi è più comodo) e insaporite con una specie di carpione leggero, senza aglio o cipolla (che poi se andate in riunione non potete stendere i colleghi). Entrambe le preparazioni acquistano sapore riposando – che sia dentro o fuori dal barattolo – quindi potete anche prepararle il giorno prima senza pensieri.

La mattina, o prima di partire, chiudete tutto dentro il barattolo e se volete farvi una coccola in più metteteci anche un nastrino o dello spago e un biglietto con scritto cosa contiene..così potrete portare un barattolo anche al/alla collega del cuore! Oppure potete preparare dei barattolini monoporzione per un aperitivo o una cena fra amici 🙂

La ricetta è su IlCucchiaio.it

Pagina 10 di 26« Prima...5...89101112...152025...Ultima »

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Curry di verdure con sorgo al cocco e albicocche
Torta salata con melanzane perline e datterini
Gelato vegan cioccolato e cocco
Insalata alla greca con feta e olive

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: