Piatti unici

Soba noodles con tofu e verdure in salsa agrodolce

Prima di cominciare a scrivere qualcosa su questa ricetta, devo ringraziare lui, l’uomo che mi ha fatto apprezzare gli spaghetti di riso e i noodles, l’uomo che si è innamorato della cucina orientale – giapponese in particolare – e che vista la mia insofferenza nei confronti del sushi ha cercato di farsi ispirare per propormi quei sapori che l’hanno conquistato a casa, con pazienza, con dedizione, con amore.

Prima che lui cominciasse a saltare gli spaghetti di riso nel wok io facevo davvero fatica ad affrontarli. Loro, con quella consistenza gelatinosa, con quel colore improbabile. Poi ho scoperto i soba noodles, si un po’ di grano c’è (io e le mie intolleranze) ma c’è anche il grano saraceno, e qualche volta me li posso concedere. E quando ha messo in tavola questa sua versione agrodolce – con delle dosi un po’ indicative, che prevede anche qualche ingrediente non proprio vicino al mio stile ma ogni tanto chissene – non ho potuto che alzarmi in piedi e applaudire, ringraziandolo per questo dono, perché il risultato conquista davvero. Questi soba noodles sono una vera delizia, ne avrei mangiata una doppia dose, come minimo.

Dunque per questa ricetta vegan anche voi dovete ringraziare lui, perché le foto sono mie ma lo sbattimento in cucina è tutto di quel sant’uomo che mi sopporta ogni giorno e che la domenica sera – pizza a parte – cucina per me <3.

continua

Crema di daikon sedano rapa e ceci

Comprare il daikon e doverlo cucinare subito in tutti i modi in tutti i luoghi in tutti i laghi (perdonate questa citazione altissima). Questa sono io. Non so resistere, sono curiosa di provare nuovi sapori, di scoprire nuovi ingredienti e di inventare nuovi piatti. Ho trovato un bel daikon sodo e l’ho portato in cucina per prepararlo in tutte le salse: in insalata, in un riso (prossimamente tutto su questi schermi) e nella zuppa.

L’ho annusato ed era terroso, sapeva di funghi. I funghi non mi piacciono, ma non mi sono fatta abbattere. L’ho assaggiato: il sapore è proprio quello di un ravanello gigante.

L’ho unito al sedano rapa e ai ceci, per aggiungere cremosità a questo tubero scrocchiarello, e non ho aggiunto erbe aromatiche o spezie volutamente, per lasciarlo esprimere.

Mi sei piaciuto, daikon. E poi fai anche tanto bene, dunque grazie per essere entrato nella mia cucina. La ricetta della crema di daikon vegan e glutenfree (non fate il brodo con il dado!!) è su IlCucchiaio.it.

Crêpes salate con broccoli uvette pinoli e crema di barbabietola

 

Dite che sono nel tunnel delle crêpes??

Ho iniziato a prepararMI le crêpes circa un anno fa per necessità, dal momento che rappresentano per me un’ottima fonte proteica per la colazione. Prima di allora le crêpes me le facevano solo due persone: mia nonna, che le preparava per i pomeriggi speciali fra cugine e le arrotolava farcendole con la sua marmellata per poi creare piramidi di crêpes di cui noi andavamo pazze, e quel sant’uomo che mi sta accanto, che le ha sempre fatte a occhio non so bene come, senza pesare, senza guardare praticamente.

Allora il mio rapporto con le crêpes era difficile. Molto. Dovevo variare le farine, ok le uova ma non lo zucchero, mettici il latte vegetale, togli questo aggiungi quello. Ogni volta versavo la pastella in padella facendomi il segno della croce e loro lo sentivano che non avevo fiducia, così si sfracellavano al primo tentativo di girarle sull’altro lato. Impasto troppo denso, troppo poco, farina sbagliata, serve il glutine…mi sono fatta mille domande. Poi all’improvviso, a furia di provare, ho trovato una dose indicativa da seguire e le crêpes hanno cominciato a crearsi come dal nulla, a prescindere da me, dagli ingredienti, dalle modalità.

Da allora ho fatto molti piatti con le “mie” crêpes, dolci e salati. E siccome amo l’abbinata broccoli-pinoli-uvette e mi piacciono le barbabietole, ho cercato di mettere tutto insieme in un piatto unico semplice ma sostanzioso, che fosse anche bello da vedere. Ecco, il risultato è su IlCucchiaio.it!

Insalatina di cappuccio e rucola con avocado ceci e clementine

Si lo so, perdonatemi se potete ma, come annunciato, non ho preparato nessuna ricetta per San Valentino. Scusate, sono una foodblogger pessima.

Però anche nella ricetta di oggi si parla di una dichiarazione d’amore per stare in tema, ovvero la mia dichiarazione d’amore nei confronti dell’avocado, che ho fatto già varie volte. Si tratta di una passione vera e propria, lo utilizzo spessissimo e lo mangio quasi tutte le settimane, in tutte le salse (è proprio il caso di dirlo).

Questa ricetta molto semplice è ideale per un’insalata invernale che vi consenta di fare un pranzo veloce e leggero senza avere fame dopo 5 minuti…l’avocado e i ceci arricchiscono infatti l’insalata di cappuccio e rucola condita con un’emulsione di clementine e qualche semino croccante di aneto, per un contrasto di sapori deciso ma equilibrato che a conquistato anche gli uomini di casa 🙂

Ricetta vegan e glutenfree.

continua

Tortini di patate e spinaci con cuore filante

Non sono mai stata una grandissima appassionata di formaggi, ma da quando ho scoperto la mia intolleranza ai latticini e ho dovuto tagliarli fuori dalla mia dieta, ho cominciato ad averne una gran voglia. E’ sempre così dicono, quello che non puoi avere è quello che vuoi.

Detto questo, poco a poco ho reintrodotto i latticini nella mia dieta, poche volte a settimana e selezionandoli fra quelli a caglio vegetale o microbico e quelli freschi o, al massimo, semi-stagionati.

Il risultato è la mia estrema esaltazione quando posso colazionare con pane, formaggio fresco e marmellata, quando tocca al panino per cena e quando mi regalo la gioia di una pizza. Mi basta poco per essere felice 🙂

Ci sono però anche altre occasioni in cui il formaggio “sta da dio”, come nel caso del cuore di un tortino di patate e spinaci che finisce dritto in forno e arriva in tavola bollente, con un ripieno filante. Che goduria!

La ricetta prevede anche la noce moscata, vi invito a farne un uso moderato perché “se ti mangi una noce mscata intera impazzisci tra convulsioni e spasmi” (cit.) Insomma, come saggiamente direbbe una delle persone a cui voglio più bene su questa terra “non ciucciarti una noce moscata intera” (ti adoro <3).

Non più solo ricette, anche preziose perle di saggezza in questo blog da oggi 😉

Ah, la ricetta infatti oggi la trovate su IlCucchiaio.it.

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Riso rosso con verdure al forno e cicerchie speziate
Crostatine vegan al cocco e cioccolato
Polpette di lupini e riso ai pistacchi
Fettuccine di edamame con verdure e spezie al cocco

Seguimi via mail!

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: