Quiche crepe e pancake

Pancakes alle banane con yogurt e pere

pancakes banane yogurt pere

Oggi il mio post non è solo una ricetta, perché è un giorno speciale!

Da oggi infatti troverete in tutte le librerie d’Italia (e nelle edicole in 10.000 copie in allegato ad “Oggi”) il libro di cucinaMancina edito da Gribaudo/Feltrinelli “Mangiare bene, dormire meglio – idee, consigli e ricette della buonanotte.

Sono molto felice di questo libro perché non solo contiene tre ricette della buonanotte realizzate da me – fra le quali quella di questi deliziosi pancakes alle banane senza glutine – ma, grazie alla meravigliosa Lorenza ho avuto anche l’onore di occuparmi di uno dei paragrafi del libro.

Sfogliandolo troverete infatti anche i miei consigli per un riposo con i fiocchi, fra oli essenziali, feng shui e…yoga ovviamente!

Voglio ringraziare di cuore Lorenza per la fiducia che mi ha sempre dato coinvolgendomi nei suoi bellissimi progetti <3

Non vi dico di più perché mi piacerebbe che scopriste le altre ricette e tutti i miei consigli direttamente dalla carta stampata…quanto è bello in quest’era digitale ritrovarsi fra le mani un libro da sfogliare?! Io non so rinunciarci e spero non lo farete neanche voi!

Intanto provate a preparare i miei pancakes alle banane, perfetti anche senza zucchero se state cercando di avvicinarvi a questo approccio in cucina, da servire con yogurt, pere, pinoli e cioccolato fondente…una delizia perfetta a tutte le ore!

Troverete tante altre informazioni sul libro direttamente su Cucina Mancina e potrete anche acquistarlo online a questo link

Fatemi sapere cosa ne pensate 🙂

Leggi il resto di questo articolo »

Pancakes soffici senza glutine al cocco e mirtilli

pancakes senza glutine cocco mirtilli

Ah, la colazione! Come fate colazione voi?

Muffin, biscotti, brioches…ho sempre adorato questo momento della giornata, quello in cui ti puoi sedere e concederti qualcosa di dolce mentre metti in ordine le idee per affrontare quello che verrà.

Sono il tipo di persona che a colazione mangerebbe sempre tanto, non importa a che ora io punti la sveglia 🙂 Negli ultimi mesi però non sono cambiate solo le mie colazioni – sempre per la mia dieta anti-infiammatoria – ma anche le mie abitudini. Di solito appena scesa dal letto mi fiondavo in cucina per la colazione, ora invece ogni mattina mi sveglio, preparo la mia acqua tiepida con succo di limone, infilo le scarpe e faccio una lunga camminata con le cuffie alle orecchie. Al rientro mi godo la colazione che mi sono meritata! E quando ho tempo, soprattutto nel weekend, mi coccolo con i pancakes.

Per anni ho snobbato i pancakes, li preparavo di rado, ma ora li ho riscoperti: sono versatili e si possono preparare anche in versione senza zucchero, senza glutine e senza latticini, variando gli ingredienti e le proporzioni. Così mi sono messa a sperimentare ricette diverse e, visto l’entusiasmo registrato ogni volta che condivido una foto dei pancakes sui miei social, ho deciso di smettere di fare le dosi a occhio e trascriverle per voi.

Questi pancakes sono “fluffy”, faranno una sottile crosticina all’esterno ma resteranno morbidi e leggermente spungnosi grazie all’uso della farina di cocco (non cocco rapè!), pronti ad accogliere e assorbire bene sciroppo d’acero o miele, yogurt o cremine varie.

Come per le crepes io preparo sempre i pancakes non zuccherati – così potete anche farcirli in versione salata – ma se preferite potete tranquillamente unire all’impasto un cucchiaio di zucchero di cocco o mascobado in modo da renderli dolci e perfetti anche per chi non è abituato a un’alimentazione sugarfree. Potete prepararli in versione semplice oppure arricchirli con i mirtilli, come ho fatto io, se li volete ancora più speciali.

Leggi il resto di questo articolo »

Flatbread senza glutine alle zucchine

4flatbread senza glutine

Ok, chi di voi è celiaco o mangia senza glutine lo sa: le consistenze delle preparazioni glutenfree sono diverse dalle tradizionali – perché, per l’appunto, manca il glutine – e le pietanze in cui questa componente si sente di più sono di solito i panificati. Certo, esistono miscele per fare pane e dolci senza glutine, esiste la possibilità di aggiungere chili di amidi e addensanti ma diciamo che io sono per le cose semplici. Quindi sono pronta a inventarmi di tutto pur di portare nel piatto qualcosa che soddisfi la mia voglia di carboidrati.

Il desiderio è sempre un grande motore, e infatti è grazie a quello se sono arrivata a sperimentare fino ad approvare a questa ricetta. L’ho chiamato flatbread ma il nome è un po’ improprio perché si parla più di qualcosa a metà fra una focaccina e una farinata, da mangiare al posto del pane o da farcire a piacere.

Uno snack, chiamiamolo così, senza glutine e senza latticini che è un po’ un compromesso ma che in certe giornate diventa davvero un salva vita e soprattutto un salva umore 🙂

Provatelo anche a quadrettoni tostato sulla griglia con un filo d’olio e sale in fiocchi!

Leggi il resto di questo articolo »

Frittata zero sprechi con foglie di barbabietola al profumo di limone

frittata foglie barbabietola

Ho chiuso il 2018 in modo inaspettato e un po’ assurdo, ringraziandolo per essere stato così complicato e sconvolgente, per essere stato così duro e avermi messa continuamente alla prova, incasinando la mia vita.

Ho scelto di affrontare il 2019 con uno spirito nuovo, con tanta voglia di mettermi in gioco e di scardinare alcune abitudini – soprattutto mentali – ripartendo da me con una positività nuova, cercando di restare in connessione con me stessa e di ascoltarmi di più. L’anno è cominciato bene ma si sa, anche i viaggi migliori a volte subiscono qualche stop o dei rallentamenti lungo la strada, soprattutto quando lo zaino che pensavi di aver svuotato per bene si rivela ancora troppo pesante. L’importante è guardare oltre e io non voglio farmi fermare dagli imprevisti e dai momenti di down anzi, voglio ingranare la marcia e ripartire.

In tutto questo processo sto cercando di ricalibrare un po’ anche la mia alimentazione, provando ad ascoltarmi di più, a osservare le reazioni del mio corpo a determinate situazioni e a determinati cibi. Da diversi mesi ormai sono in controtendenza sulle uova: per anni ho faticato a mangiarle, sapevo di doverle integrare perché sono un alimento prezioso ma le mangiavo mal volentieri, mentre adesso le adoro e sono uno dei miei comfort food per eccellenza!

La mia versione preferita è sicuramente all’occhio ma sto cercando di prendere dimestichezza anche con qualche frittata che, devo ammettere, non è mai stato il mio piatto forte. Le frittate degli altri sono sempre buonissime, le mie invece…non mi hanno mai convinta.

Per ricredermi anche su questo sono partita da una ricetta di recupero, di quelle zero sprechi, e ho preparato una frittata con le foglie della barbabietola e semi di girasole profumata al limone. Se trovate al mercato le barbabietole con le loro foglie compratele, ne vale la pena! Sbollentate e saltate in padella con altre erbe sono buonissime, potete usarle anche per le quiche o per un risotto. E con le barbabietole? Io le adoro crude, a fettine sottili, nell’insalata <3

Leggi il resto di questo articolo »

Pancakes proteici di ceci e castagne senza zucchero

pancakes proteici ceci castagne

Qual è il pasto della giornata che preferite? Io non ho dubbi, sono un’appassionata della colazione. Negli ultimi anni visti gli impegni che si sono accavallati e la vita che è un po’ cambiata mi ritrovo spesso a pranzare e cenare di corsa, molto tardi, più per necessità che con amore. Mi piace? No, e non è neanche salutare, ma per ora non ho alternative.

C’è un momento però della giornata che per me è un rito, una coccola, un regalo. Ed è quello della colazione. Non importa che siano le 4 del mattino o le 11 (ma quando mai?!), io adoro sedermi e fare una colazione abbondante, soprattutto nel fine settimana quando i ritmi rallentano un po’.

Da quando ho cambiato regime alimentare eliminando quasi completamente il glutine e riducendo i carboidrati (la mia alimentazione punta a ridurre l’infiammazione e la risposta del corpo alle istamine visto che soffro di dermatite atopica), mangio una bowl, ovvero una ciotola di qualcosa. Quel qualcosa sono di norma yogurt, frutta fresca e semini o granola.

Quando ho voglia di una colazione speciale però mi concedo un muffin, una fetta di torta, qualche biscotto o…i pancakes! Per poterli mangiare senza troppi problemi mi sono messa ai fornelli per creare una versione di pancakes proteici – visto che per me le proteine non sono mai abbastanza – preparati con farina di ceci e castagne, canapa e latte di quinoa. Non è una ricetta vegan ovviamente ma è senza zucchero, senza glutine e senza frutta secca.

Io non dolcifico crepes e pancakes, questo mi consente di farcirli sia in versione dolce che salata e di sbizzarrirmi con gli accompagnamenti senza aggiungere altri zuccheri*!

 

*Se voi non siete abituati però al sapore neutro dei pancakes potete aggiungere nell’impasto un po’ di zucchero di cocco o di malto o di agave, poco per volta, in modo da dosarli bene.

Leggi il resto di questo articolo »

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Pappardelle agli spinaci con gorgonzola noci e mirtilli rossi
Insalata di cachi e caprino con salsa alla melagrana
Frolle senza glutine alle nocciole con crema di castagne
Quadrotti al cavolfiore con zucca al forno

Seguimi via mail!