Sughi e conserve

Farfalle con rucola e capperi

Da qualche giorno latito, e questo non va bene, lo so. Sono giorni intensi, sono giorni di lavoro e sono giorni di dieta da intolleranze. Le due cose influiscono pesantemente sul mio tempo e sulla mia creatività in cucina, considerando che gli ingredienti a mia disposizione sono davvero troppo pochi. E allora cerco di postarvi qualche ricettina che faccio per gli altri, per non farvi vivere insieme a me questo momento di casino alimentare. Non vi nego che sfornare prelibatezze che puoi solo fissare ma neanche assaggiare per capire com’è il risultato non è esattamente qualcosa di esaltante, ma cercherò di tenere duro e di fare del mio meglio. Spero, a breve, di riuscire a condividere con voi qualche ricetta “dietetica” che non sia una privazione per nessuno, magari riesco a dare anche dei suggerimenti a chi, come me, si è scoperto intollerante a questo e a quello. E a quest’altro e anche a quello lì. Che disastro!!

Adesso passiamo alle cose serie 🙂 Eccovi una ricettina veloce per la pasta, un’altra di quelle che nascono fissando il frigorifero all’ora di pranzo. Ancora un pesto di rucola ma, stavolta, con i capperi. La rucola amara, i capperi aspretti e salati, i pinoli croccantini. Tutto si sposa alla perfezione , i sapori sono calibrati. E poi lo so che la rucola ce l’avete sempre in frigo, da mettere nell’insalata al volo o da usare per farcire la piadina con lo squacquerone. Che bontàààà. Ecco appunto, quindi non avete scuse.

continua >>

Sua maestà il pesto di pomodori secchi

L’estate è la mia stagione, senza dubbio. E anche d’inverno ogni occasione è buona per cercare i suoi profumi, i suoi colori, i suoi sapori. Quindi i pomodori, miei carissimi amici, non mi abbandonano mai, non glielo permetto 🙂 Appena possibile io e la mia mamma facciamo scorta di quei bei sacchettoni pieni di fette di pomodori essiccati, ricordo d’estate, e li trasformiamo in un pesto super versatile. La ricetta è tutta sua, onore al merito, perché dopo vari tentativi è arrivata al risultato PERFETTO. Perfetto da regalare, per condire la pasta all’ultimo secondo e per mille altre preparazioni salate, questo pesto da conforto d’inverno e ci accompagna fino alla prossima estate. Eccovi qualche segreto: pomodori buoni – meglio se essiccati al sole -, olio extra vergine d’oliva DOP, timo e basilico freschi di terrazzo. E un po’ di pazienza. Se date loro una notte, ve ne saranno grati.

continua >>

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Tofu impanato ai semi di zucca e capperi
Riso rosso con verdure al forno e cicerchie speziate
Crostatine vegan al cocco e cioccolato
Polpette di lupini e riso ai pistacchi

Seguimi via mail!

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: