Sformatini di zucca con crema di stracchino

No dico, per caso vi ho già detto che la zucca mi piace giusto un attimo? A memoria, direi di si. E siccome la zucca oltre che buona è anche versatile, perfetta dolce o salata, ideale per condire la pasta o i cereali e ottima “solista”, non potevo non condividere con voi questa ricettina. Vi dico fin d’ora che la cosa più complessa è cuocere la zucca, e che per cuocerla potete scegliere il vostro sistema preferito. Io la metto come sempre in forno senza condimento ma va benissimo anche in padella. Vi dico anche che questi sformatini non sono cremosi, di più. Non sono golosi, di più. Sono una di quelle cose che mangerei a camionate, armata di un cucchiaino e niente più. E allora andiamo in cucina, vediamo se vi armate di cucchiaino pure voi.

Ingredienti (per 6 tortini)
800 g di zucca pulita circa
2 albumi
Sale
Pepe
Rosmarino
Olio evo
1 stracchino monoporzione
Latte qb
Semi di zucca

Preparazione

Cuocete la zucca come più vi aggrada. Io – ormai lo sapete – la metto in forno a 180° coperta con l’alluminio per almeno un’ora, poi la scavo e metto da parte la polpa.

In un contenitore a bordi alti mettete la zucca cotta e gli albumi, azionate il mixer fino a ottenere una crema, poi aggiungete anche il rosmarino fresco sminuzzato, sale, pepe e un filo d’olio – se volete -.

Mescolate bene, poi distribuite l’impasto nei pirottini da muffin oliati e infarinati se necessario.

Infornate a 180°C e cuocete a bagnomaria per 15-20 minuti circa, regolatevi con il vostro forno e proseguite la cottura fino a quando vedrete che la superficie degli sformati comincia a dorarsi ai bordi.

Nel frattempo, tostate in un tegamino antiaderente i semi di zucca, senza condimento, e preparate la crema di stracchino.

Frullate la crema con un mixer a immersione insieme a un po’ di latte, il necessario per rendere il composto cremoso, poi fatela intiepidire a fuoco basso mescolando.

Sformate gli sformati – ahaha – e serviteli con la crema di stracchino e qualche seme di zucca tostato.

 

6 Commenti a “Sformatini di zucca con crema di stracchino”

  • Aurora:

    Giulia…ma i semi di zucca comprati o si possono usare quelli della zucca che si usa per la ricetta…opportunamente sbucciati ovviamente?

    • GcomeCarolina:

      Se hai la pazienza di lavarli, farli asciugare, salarli, tostarli e pelarli 🙂

      • Aurora:

        Ci ho provato…visto che stavo facendo gnocchi di zucca per pranzo ho preso un po’di semi dalla zucca,li ho sciacquati e li ho passati in padella,raffreddati e pelati…beh non che sia il lavoro più divertente del mondo,ma ho pensato…visto che ci sono perchè buttarli via?

  • GcomeCarolina:

    Si hai ragione! È una trafila un po’ lunga ma hai fatto benissimo 🙂

  • Tiziana:

    Ciao Giulia, ho preparato ieri sera gli sformatini per una cena con amici.. SUCCESSONE!!! Buonissimi e facili da fare e belli da vedere a tavola! Li ho preparati con la variante crema al caprino, ottimi!! 🙂
    Grazie mille!!!!

    ps: Adoro il tuo blog! Fonte di grande ispirazione!

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crostatine vegan al cocco e cioccolato
Polpette di lupini e riso ai pistacchi
Fettuccine di edamame con verdure e spezie al cocco
Pancakes proteici di ceci e castagne senza zucchero

Seguimi via mail!

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: