Biscotti della Gilda

Prendi una ricetta e stravolgila. Comincia a modificarla poco per volta, sperimenta, cambia le farine, le proporzioni, le spezie. Tenta e ritenta, cerca di capire come cambia il risultato in funzione delle tue modifiche.

Quando ho recuperato questa ricetta ero – ovviamente – dalla nonna e stavamo parlando del “biscotto ideale”. Si sa che io sono una vera appassionata di biscotti e si sa anche che sono costantemente alla ricerca del biscotto perfetto, quello croccante ma friabile, quello che si inzuppa ma non si scioglie, quello profumato ma non troppo dolce (eccetera eccetera).

La nonna mi ha fatto appuntare su un post-it la ricetta dei biscotti della Gilda, un’amica di Torino che le aveva passato la ricetta che nella trascrizione sul libro della nonna aveva già subito numerose modifiche (quando si dice “vizio di famiglia”). Ma lei si ricordava bene cos’aveva cambiato, mi ha fatto lo spiegone e io sono tornata a casa con la ricetta della Gilda e le sue variazioni insieme alla curiosità di testare questi biscotti.

A mia volta – ovviamente – ho fatto delle modifiche inserendo le farine integrali al posto di quella di frumento, lo zucchero di canna al posto di quello raffinato e riducendo il quantitativo di burro. Ma non volevo stravolgere la ricetta perché dovevo capire quale fosse il risultato (più o meno) originale prima di poterla modificare.

Che dire, questi biscotti – che sono biscotti tradizionali quindi hanno uova burro e zucchero – sono una vera delizia. Croccantissimi, friabili, delicati. Da non riuscire a smettere di mangiarli.

Ma questo è solo l’inizio, prossimamente vi svelerò come ho cambiato ancora la ricetta e qual è stato il risultato. I lavori sono tuttora in corso per ottenerne anche una versione totalmente vegan 🙂

Ingredienti

100 g di farina integrale di farro

100 g di farina integrale d’orzo

50 g di fecola di patate

130 g di zucchero di canna

1 uovo

85 g di burro

scorza di limone

cannella

Unite le farine alla fecola, la scorza di limone e la cannella e mescolate bene.

Sbattete con le fruste il burro con lo zucchero fino a ottenere una crema, aggiungete l’uovo e poi amalgamate alle farine con attenzione in modo da creare un impasto omogeneo.

Formate una palla e avvolgetela nella pellicola, poi fate riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Stendete la pasta e tagliate i biscotti della forma che preferite, infornate a 180°C per circa 10-15 minuti, fino a doratura.

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quinoa con asparagi e primosale alle erbette e limone
Muffin di avena e segale con ciliegie e lamponi
Orzo alla mediterranea con patè di olive, zucchine marinate e fragole
Di dip di ceci, di #Londondays e del nuovo Taste&More

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: