Articoli marcati con tag ‘cannella’

Crema di riso al limone e vaniglia

crema riso vegan dolce

Essere quella che ha il blog di cucina implica tutta una serie di altre cose. Come se non bastasse essere quella “complicata” in ogni gruppo, quella vegetariana, quella che non mangia questo, è allergica a quello, fa sempre un sacco di domande a tutti (sono una brutta persona, I know) sono anche quella a cui:

  1. vengono segnalate le peggiori ricette (perché?!?) o le ricette più classiche come super innovative – e io: sorrisoni
  2. vengono fatte domande su tutto lo scibile umano, animale, vegetale, proprietà degli alimenti, farmaci, integratori, quale estrattore comprare, come usare il bicarbonato, quanto sale mettere nella pasta – e io: mi arrampico sui vetri cercando di dare delle risposte
  3. viene invitata a cena per poi essere messa ai fornelli – e io: ma certo figurati mi fa piacere cucinare ANCORA
  4. vengono fatte richieste tipo hai la ricetta per QUALSIASI COSA? Oppure ho trovato questa ricetta puoi rifarla “sana” e mandarmela? O anche ho comprato questo ingrediente e non ho idea di come usarlo, mi aiuti? O ancora ho comprato questa cosa buonissima con i peggiori ingredienti del mondo dentro, mi dici come fare a rifarla UGUALE a casa? – e io: con i miei tempi mi segno tutto e alla prima occasione buona cerco di assolvere le richieste.

La storia della crema di riso appartiene al gruppo 4 ma è una ricetta che ho sperimentato volentieri, avevo in mente da un po’ di prepararla ma non ha mai riscosso molto successo in famiglia, quindi l’avevo accantonata. Certo quando sono cugina e nipote a chiederti di prepararla per la merenda allora cambia tutto <3

Crema-riso-dolce-0153

La crema di riso può avere diverse varianti a livello di consistenza: può essere più soda o più cremosa, con il riso intero o frullato. Io l’ho preparata a modo mio (ma va?), abbastanza densa, quasi un budino, e ho frullato solo in parte il riso per dare cremosità. Se la volete più “lenta” potete ridurre il riso o aumentare il latte. Si prepara con 4 ingredienti (4!!) e sarà sempre un successo!

continua >>

Biscotti pan di zenzero

biscotti-pan-di-zenzero-7695

E poi succede così che all’improvviso, quando meno te l’aspetti, un po’ di spirito del Natale si fa largo a gomitate fra le tue ansie e le tue insicurezze, ti prende per mano e ti mostra gli stampini per i biscotti a forma di stella e di pino, ti fa sentire il profumo della cannella e quello dello zenzero, ti mostra la bellezza dei ricami di glassa bianca. È un attimo ma resistere è quasi impossibile e così per quanto tu non ne sia convinta al mille per mille, per quanto tu non senta l’atmosfera friccicarella e la voglia di canticchiare Santa Claus is coming to town, ti ritrovi senza quasi rendertene conto con le mani in pasta immersa fino al collo nella preparazione dei biscotti al pan di zenzero.

Io non so quanti di voi possano dire di aver mangiato gli originali, quelli veri, e di sapere perfettamente quale dev’essere il sapore e quale la consistenza, io sinceramente no. Ma devo dire che quelli che ho mangiato erano molto simili ai miei che – ovviamente – sono un esperimento vegan preparato con crema di cocco e spezie. Croccantini fuori e leggermente morbidi all’interno, con quel colore dorato caratteristico e con quei meravigliosi decori di glassa. Ecco, sui decori stenderei un velo pietoso visto che io, nota per la mia scarsa pazienza, ne ho decorati un pochini più o meno come avrebbe fatto un bambino di tre anni e poi ho abbandonato la glassa per una più semplice, seppur scenografica, cascata di zucchero a velo.

Insomma dopo il mio sogno che si è realizzato lo scorso weekend quando ho visto Lo Schiaccianoci ora ho anche fatto i biscotti…un passo alla volta il Natale si avvicina e io aspetto che la famiglia si riunisca per farmi scaldare il cuore e farmi contagiare dalla magia.

Buone feste a tutti, che siano piene di gioia, d’amore e siano all’insegna di famiglie riunite e di sorrisi regalati.

continua >>

Crema vegan alla cannella con fichi e uva

crema vegan cannella

Avevo promesso che mi sarei arresa all’arrivo dell’autunno, che avrei messo da parte le melanzane e i peperoni e tirato fuori nuove ricette per lasciarmi coccolare dai sapori avvolgenti di questa stagione, godendomi gli ultimi sprazzi di sole nell’attesa del temuto inverno.

E così ho fatto, ho mantenuto la promessa e pur avendo poco tempo da dedicare alla cucina ultimamente, ho approfittato di qualche fico (comprato, che come ogni anno nessuno ha bussato alla mia porta con un cesto di fichi maturi!) per preparare un dolce al cucchiaio vegan con tutti i colori dell’autunno.

Così oggi, mentre io sono in un altro Paese a proseguire un percorso cominciato qualche mese fa, mentre continuo a spingermi fuori dalla mia comfort zone e non smetto di credere nei sogni, voi potete affondare il cucchiaio in questa crema liscia che profuma di cannella e ha il colore del caramello.

Una crema che mi ha sorpresa per il suo sapore delicato che ha conquistato anche chi non è un vero amante della cannella – a differenza della sottoscritta che dopo un periodo di odio si è innamorata profondamente di questa spezia – che si sposa benissimo con la dolcezza dei fichi e il sapore asprigno dell’uva. Si prepara davvero in un attimo, non avete scuse.

Benvenuto autunno.

continua >>

Crumble di pere al cacao e cannella

Crumblediperealcacaoecannella_unavegetarianaincucina_00

Sul finire del 2015 è cominciata la collaborazione con Bios Line di cui vi ho parlato nel post sulla prima ricetta che ho realizzato per l’azienda, quella dei biscottini alle nocciole con agrumi e timo (li avete preparati? Fatemi sapere se vi sono piaciuti!).

Una collaborazione un po’ inusuale forse ma sicuramente stimolante che mi sta portando alla sperimentare nuove combinazioni di ingredienti facendomene scoprire, al tempo stesso, tante proprietà.

E’ arrivato il momento di una nuova ricetta e da brava golosa non ho resistito: il richiamo della cannella mi ha spinta verso un altro dolce (poi per un po’ smetto eh! Si certo…), un vero classico che però ho rivisitato in chiave vegan alleggerendo un po’ l’originale. Le pere profumate alla cannella hanno sostituito le mele insieme all’uva passa e sono state coperte da uno strato di briciole croccanti preparate con farina integrale di segale (sì, me ne sono innamorata!), fiocchi d’avena, zucchero integrale di canna e olio.

Crumblediperealcacaoecannella_unavegetarianaincucina_01

Il risultato è un dolce profumatissimo ricco di frutta che i più golosi potranno accompagnare con uno yogurt, un sorbetto o una crema…

Spero di avervi incuriositi abbastanza da farvi venire voglia di scoprire la ricetta qui!

Ricotta al forno all’arancia (e cannella)

Ricottacottaaranciaecannella_unavegetarianaincucina_00

Questa è una di quelle ricette deliziose e facili che si fanno sempre troppo poco. Pochi ingredienti e poche mosse per avere un dolce al cucchiaio goloso ma leggero, cremoso e appagante. Protagonista assoluta sempre lei, la mia amatissima ricotta.

Questa ricetta l’avevo preparata molto tempo fa e mai più fatta ma l’ho riscoperta quando mi è venuta voglia di sentire il profumo di arancia e cannella nell’aria…quando ho visto il mio cesto pieno di arance non trattate, con le foglie fresche e la scorza spessa, non ho saputo resistere.

E con le arance ho fatto sia la ricotta al forno che una salsina – uno sciroppo direi – profumato alla cannella.

Poi, a pensarci bene, questa ricotta cotta al forno potrebbe tranquillamente essere servita con una base croccante e trasformarsi in una cheesecake deliziosa (adesso avete capito perché questa ricetta mi piace così tanto? Torniamo sempre lì) ma a me piace un sacco anche così, semplice, senza fronzoli.

Ad ogni modo, con o senza base, la ricetta è su IlCucchiaio.it e ci tengo a dirvi che può essere preparata anche sostituendo lo zucchero (con acero o agave). Se avete già assaggiato la ricotta al forno in giro, sappiate che ovviamente può avere consistenze differenti a seconda della tipologia di ricotta utilizzata, degli ingredienti e della ricetta: io ad esempio non ho voluto usare farina per addensare il composto quindi il risultato è un “tortino” morbido, non asciutto e compatto come potrebbe essere in altre ricette. Sta a voi scegliere la vostra preferita 🙂

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crackers senza glutine ai semi di chia
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi

Seguimi via mail!