biscotti castagne fichi senza glutine
Biscotti e pasticcini,  Dolci,  Senza glutine,  Senza latticini,  Senza zucchero

Biscotti di castagne ripieni ai fichi

Eccoci con tutte le scarpe dentro l’autunno. Ecco il cielo grigio, l’aria fredda, la pioggerellina, le foglie che cominciano a cambiare colore…e poi le tisane da sorseggiare sotto una coperta sul divano, i piedi sempre freddi, le zuppe e i dolci per coccolarsi.

Ottobre porta gli ultimi fichi con dentro un concentrato di dolcezza e d’estate mentre all’orizzonte si profilano le prime castagne: le castagne da piccola per me erano sinonimo di pomeriggi uggiosi in taverna dalla nonna, con la famiglia riunita e il fuoco acceso, i giornali sul tavolo e le dita sempre nere a furia di pelarle, oggi invece mi riportano a pomeriggi in compagnia e chiacchiere davanti al camino con un bicchiere di vino rosso in mano. Il solito vecchio discorso della madeleine di Proust…

Nell’attesa di quel momento a portarmi dentro l’autunno ci pensa la farina di castagne, mia grandissima alleata da quando cucino e mangio senza glutine, naturalmente dolce e profumata, perfetta per rendere i dolci speciali.

Da tempo pensavo a questa ricetta, volevo preparare dei biscotti ripieni e quando sono stata in cucina pronta a preparare l’impasto la scelta è stata quasi obbligata visto il periodo dell’anno: biscotti di castagne ripieni ai fichi.

La ricetta è senza glutine, senza latticini e senza zucchero grazie alla dolcezza dei fichi e della farina di castagne ma se non sei abituato puoi aggiungere un po’ di zucchero sia nell’impasto che nel ripieno.

E se non hai un albero di fichi a portata di mano? Nessun problema! Puoi usare i fichi secchi oppure una confettura, magari con soli zuccheri della frutta.

biscotti castagne fichi senza glutine

Per la frolla

120 g di farina di castagne

30 g di farina di riso (puoi usare anche solo castagne)

35 g di olio extravergine d’oliva delicato (o cocco)

1 uovo

1 punta di bicarbonato

cannella

Per il ripieno*

5 grossi fichi maturi

1 cucchiaio di semi di chia

1 limone non trattato

olio di cocco

NB: Questi biscotti sono senza zucchero, se non sei abituato puoi aggiungere un cucchiaio di zucchero mascobado al ripieno e 1/2 cucchiai all’impasto, potresti aver bisogno di unire un goccio d’acqua o di latte.

*se non trovi i fichi freschi puoi usare una confettura oppure preparare il ripieno con quelli secchi: metti in ammollo 6/7 fichi essiccati nell’acqua o nel rum in modo che si ammorbidiscano, scolali bene, unisci la scorza di limone (puoi omettere i semi di chia) e frulla il tutto per ottenere una crema che userai per il ripieno.

biscotti castagne fichi senza glutine

Pela i fichi (se sono bio puoi tenere la buccia!) e tagliali a pezzetti. Scalda in padella un filo d’olio, aggiungi i fichi e lasciali cuocere a fuoco basso in modo che comincino a caramellare, aggiungi un cucchiaio di succo di limone e prosegui la cottura fino a quando sarà evaporato e i fichi saranno cremosi. Aggiungi i semi di chia e la scorza di limone grattugiata, mescola e fai raffreddare bene in modo che il composto di addensi diventando simile a una confettura.

Mentre i fichi si raffreddano mescola le farine con il bicarbonato e la cannella, aggiungi l’uovo leggermente sbattuto e comincia a impastare aggiungendo l’olio fino a ottenere un impasto compatto e liscio.

Stendi l’impasto alle castagne fra due fogli di carta forno, disponi un cucchiaino di fichi a intervalli regolari lasciando un po’ di spazio fra uno e l’altro e ripiega delicatamente la pasta sul ripieno. Con un coppa pasta rotondo ritaglia la mezzaluna e poi sigilla i bordi premendo con le dita (la pasta è molto delicata e potrebbe rompersi, usa le dita per modellarla intorno al ripieno e non preoccuparti di eventuali crepe sulla superficie, il ripieno è denso quindi non uscirà!). Prosegui fino a esaurire la pasta, poi lavorala, stendila di nuovo e ripeti l’operazione.

Disponi le mezzelune su una teglia coperta di carta forno (maneggiali delicatamente) e inforna a 180°C per circa 15 minuti o fino a quando l’esterno dei biscotti si sarà asciugato e il fondo sarà dorato. Lasciali raffreddare prima di spostarli dalla teglia.

Se hai preparato i tuoi biscotti con i fichi freschi consumali il giorno stesso oppure conservali in frigorifero (la pasta diventerà più morbida, se non ti piace riscaldali appena prima di mangiarli) per un paio di giorni. Non avendo conservanti la durata è breve anche se hai usato i fichi secchi.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.