Granola senza glutine al cocco

Granola-cocco-senza-glutine-0607

Che sono un’appassionata della colazione l’ho già detto. D’altra parte per chi come me ama i dolci quali possono essere i momenti migliori della giornata se non la colazione e la merenda?!

A colazione (come a pranzo, a cena e nella vita) mi piace cambiare e variare, mi annoio. Non potrei mai mangiare ogni mattina la stessa cosa, per tutta la vita: tè e biscotti o caffè e fette biscottate. MAI.

Per questo motivo quando preparo i dolci ne surgelo una parte, idem con crepes e pancake, e metto i biscotti al sicuro dentro barattoloni di vetro a chiusura ermetica (quelli di solito non durano molto, lo sapete) in modo da avere sempre un po’ di scorta per poter assecondare le mie voglie di giorno in giorno.

E’ un ottimo modo anche per variare l’alimentazione e non sovraccaricare l’organismo consumando un eccesso di alcuni alimenti che un bel giorno il nostro corpo potrebbe non tollerare più. Non è un caso che questo schema di alternanza me l’abbia insegnato una nutrizionista (quando sono stata in cura per la dermatite atopica a Milano, a dieta, ndr se a qualche atopico potesse interessare).

La mia alternativa preferita a torte e muffin, pancakes e biscotti è la granola. A colazione mangio SEMPRE un frutto e mi piace tantissimo preparare una ciotolona (quelle che adesso si chiamano breakfast bowl su IG) con yogurt o latte vegetale, frutta fresca, semini e cereali o, più semplicemente, la mia granola che è già un mischione pronto all’uso di semi e cereali.

La differenza fra aprire i vasetti dei semi e dei cereali e unirli al momento o preparare la granola in anticipo? !. E’ molto più veloce; 2. c’è molto più sapore e più gusto nel mio mischione, assicurato. In più, se preparare la versione senza zucchero siete a posto così, avete risparmiato, se invece preparate questa siete al riparo dal rischio di aggiungere chili e chili di agave o acero o miele o quello che usate per dolcificare (se usate qualcosa) perdendo il senso della misura. La frutta è dolce, la granola è leggermente dolcificata, il gioco è fatto. Ah, ve l’ho detto che è anche senza glutine? Perché una colazione gioiosa e golosa se la meritano tutti.

Pronti a prepararla per la colazione di domani?

Granola-cocco-senza-glutine-0634

Ingredienti (per un barattolone)

1 tazza abbondante di fiocchi di mais integrali senza zucchero

1 tazza grano saraceno soffiato

1 tazze di miglio soffiato

4 cucchiai di cocco rapè

70 g di anacardi

4 cucchiai di semi di chia

4 cucchiai di semi di girasole

50 ml di agave

40 ml di olio di cocco (o di girasole deodorato)

50 g di cioccolato extra fondente SG o more di gelso (opzionale)

Granola-cocco-senza-glutine-0617

Mescolate i fiocchi, i cereali soffiati, i semi, il cocco e gli anacardi tritati grossolanamente al coltello.

Aggiungete l’agave e l’olio e mescolate bene (io preferisco mettere i guati e usare le mani in modo da cominciare anche a compattare un po’ la granola per creare dei piccoli agglomerati).

Disponete la granola sulla teglia da forno coperta di carta, infornate a 160°C per 15 minuti circa o fino a quando la granola sarà appena dorata.

Sfornatela e, a piacere, aggiungete il cioccolato tritato al coltello o le more di gelso e mescolate.

Riponete la granola in un barattolo a chiusura ermetica e conservatela in dispensa.

Granola-cocco-senza-glutine-0612

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Zuppetta tiepida di piselli carciofi e finocchi
Muffin al cocco e limone senza zucchero
Bavette con crema di cavolfiore viola e carote con ceci speziati
Quiche di carciofi con tofu pomodori secchi e olive

Seguimi via mail!

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: