Articoli marcati con tag ‘vegan’

Crackers senza glutine ai semi di chia

crackers senza glutine semi chia

Durante gli ultimi mesi abbiamo sperimentato tante novità, abbiamo fatto esperienze diverse da solito e ci siamo confrontati con una routine tutta da reinventare.

Fra le cose belle che ha portato questo periodo c’è stato sicuramente il giorno in cui ho cucinato insieme a voi in diretta Instagram. Abbiamo preparato insieme i crackers vegan con la mia ricetta suuuuuuper facile e infallibile che avete replicato in tantissime, anche a distanza di tempo. E’ stato bellissimo vedere i miei crackers nelle vostre case e ho deciso quasi subito di mettere le mani in pasta per provare a crearne una versione glutenfree. Dopo qualche tentativo è nata questa nuova ricetta dei crackers senza glutine ai semi di chia che, se non bastasse, sono anche vegan.

La ricetta è davvero semplicissima e si prepara in pochissimo tempo, vi lascio anche le alternative nella scelta della farina (con una nota a margine), quindi non avete scuse!

E se cercate altri spunti per i crackers date un’occhiata alla ricetta dei crackers di ceci o ai crackers di semi, entrambi in versione vegan e glutenfree 🙂

Leggi il resto di questo articolo »

Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli

Mi piace quando la vita mi sorprende, quando l’universo, il destino o chiamalo come ti pare porta qualcosa di inaspettato sulla tua strada. Ci sono momenti in cui ti pare che tutto vada nel modo sbagliato e tu ti sforzi di restare centrato e positivo, poi all’improvviso le cose cominciano a sistemarsi e senza che tu ti debba sforzare i pezzi del puzzle si incastrano. Ci sono periodo di stallo in cui pesti i piedi a terra perché ti senti fermo e altri in cui tutto fluisce in modo naturale.

Così ho imparato a prendere delle grosse boccate d’aria fresca nei momenti buoni, a respirarli riempiendomene i polmoni, a far penetrare quell’energia fino alle ossa. Serve ricaricare le batterie, nutrirsi del bello, del positivo, godere delle opportunità e delle persone che arrivano, riprendere fiato.

E’ come quando sperimenti una ricetta e hai in mente il risultato che vuoi ottenere ma niente, provi e riprovi senza riuscire ad arrivarci. E poi un giorno, come per magia, trovi il mix giusto di ingredienti e ti sembra che senza fatica le cose siano andate come dovevano andare e ti trovi fra le mani proprio quello che avevi immaginato. Bisogna non farsi prendere dallo sconforto perché se riesci a tenere duro e non mollare, presto o tardi qualcosa di buono arriva.

Così una sera è nato questo impasto vegan per la quiche senza glutine che mi ha sorpresa, croccante ma friabile, arricchito con tanti semi, perfetto da riempire con le verdure di stagione. Queste quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli sono arricchite da olive, pinoli e caprino (potete scegliere un altro formaggio o ometterlo se preferite una ricetta vegan!), profumano di timo e limone.

Leggi il resto di questo articolo »

Spaghetti di riso con verdure e anacardi alle spezie

spaghetti riso verdure spezie

Non sono una purista. Non ho mai pensato che esista un solo modo di fare le cose, non ho mai pensato che ci fosse solo una visione giusta. Certo, la mia di visione è quasi sempre la migliore ;P

Per essere puristi ci vuole rigore. E a dirla tutta io sono rigorosa sì, sono precisa, metodica, sono una che rispetta le regole e segue gli schemi se serve farlo. Ma penso che sia bellissimo ogni tanto uscire da quegli schemi e godersela.

Ho sempre pensato che saper vedere fuori dagli schemi fosse un pregio, ho sempre pensato che cambiare idea fosse sintomo di intelligenza. Si cresce, si vive e si cambia. Quello che vale per te oggi magari sarà valido per sempre, magari no, anche se ti piacerebbe pensarlo. Magari funziona benissimo per te, in un certo contesto, in un quadro preciso, ma non funziona per il resto del mondo.

Mentre rileggo quello che ho scritto mi viene in mente solo una parola: incoerenza. Eppure no. C’è una coerenza anche nel mio essere incoerente, c’è un mio personalissimo puzzle che si compone di tessere molto diverse fra loro. O almeno a me piace vederla così.

Questo stesso principio vale anche in cucina. Non ho mai pensato che ci fosse un solo modo per fare le cose. Non ho mai pensato che la ricetta perfetta – o peggio, quela “giusta” – fosse solo una e non si potesse cambiare. Non ho mai pensato che le tradizioni non si potessero mescolare, gli ingredienti modificare, le abitudini trasformare.

Se l’avessi pensato, quando 15 anni fa hanno cominciato a stravolgermi la dieta, sarei impazzita. Sarei entrata in depressione. Oddio e adesso cosa mangio?

E invece…

(NB: se sei un purista, chiudi subito questa pagina e scappa più lontano che puoi!! Fallo ora!)

E invece penso che non esista un solo tiramisù. Penso che non ci sia un modo solo di fare il pesto. Penso che non sia scandaloso mescolare spezie che arrivano da parti del mondo diverse. Penso invece che esistano dei piatti e delle ricette originali e tradizionali che si fanno in un modo preciso, se si vuole rimanere aderenti alla tradizione. Ma poi se vai a vedere, ogni paese, ogni quartiere, ogni famiglia ha una sua versione anche di quelli. Quindi basta aprire un po’ la mente. I punti fissi vanno bene, sono fondamentali e preziosi, ma il cambiamento è vita e non è in conflitto con la tradizione. Se nessuno avesse mai provato a cambiare, quante cose ci saremmo persi?

Quindi avanti, preparatevi ad assaggiare i miei spaghetti di riso con verdure e anacardi alle spezie, così non li avete mai assaggiato prima, . Piccanti, freschi, colorati, buoni. Per me, si intende. Per i puristi…non lo so, mi sa che il mio blog non lo leggono 😉

Leggi il resto di questo articolo »

Pasqua e Pasquetta “senza”: ricette e spunti

pasqua

Mangiare e cucinare “senza” può (e deve) diventare un’opportunità, un’occasione per sperimentare piatti nuovi, scoprire ingredienti sconosciuti, risvegliare la curiosità e mostrarsi aperti.

Per tutti quelli che, come me, mangiano “senza” per qualsiasi motivo, ho pensato a qualche ricetta speciale per costruire il menù di Pasqua (e Pasquetta, tanto non vi servirà neanche il cesto da pic nic!) perfetto.

Pronti?

Leggi il resto di questo articolo »

Polpette di ceci e riso alle carote

polpette ceci riso

Ieri sono andata a fare la spesa. Ci ho messo un po’ a decidermi, continuavo a fare resistenza. E ieri, a dirla tutta, non era certo la giornata migliore per forzarmi, ma l’ho fatto e mi sono ritrovata dentro una situazione assurda con 30 persone fuori dal supermercato, il numero da prendere per entrare, gli sguardi persi. Fare la spesa è stato complicato anche se avevo una lista ben definita, non ero concentrata.

Ho percepito chiaramente, ancora una volta, il potere della suggestione e la forte capacità che abbiamo di farci influenzare dagli altri e di assorbire le informazioni che vengono dall’esterno. Di farci spaventare e di spaventarci gli uni con gli altri.

Quando sono tornata a casa e ho sistemato la spesa, riempito il frigo, travasato nei miei vasetti di vetro mi sono sentita meglio. Non solo perché ero a casa mia e il frigo pieno mi ha dato un senso di sicurezza ma anche perché ho realizzato che anche io, a mia volta, possa influenzare gli altri. Ho pensato a quello che ho deciso di fare mettendomi un po’ in gioco: guidare lezione gratuite di yoga online e cucinare insieme a voi in diretta sul mio canale Instagram. Quando sono partita, non credevo di potercela fare. Ma la potenza della condivisione mi ha travolta, ha fatto cambiare completamente l’energia di quella giornata.

Condividere quello che so fare e far entrare in casa mia le persone, più o meno lontane, è stato bellissimo. E ancora più bello è stato ricevere, sentire che stavo facendo la mia parte, che avevo portato un po’ di energia positiva anche nelle loro case. Sentire che respirando insieme ci eravamo confortati e che preparando le polpette di ceci insieme ci eravamo fatti due risate stemperando la tensione, come se fossimo tutti nella stessa cucina, come se fosse un sabato normale.

E allora eccola, la ricetta magica. Parlo di quella delle polpette di ceci e riso alle carote che trovate oggi qui sul blog, facilissima, veloce, vegan e senza glutine, certo 🙂 Ma anche di quella che prevede un briciolo di coraggio e di incoscienza, la voglia di mettersi in gioco e di condividere, l’entusiasmo delle cose nuove, la gioia di sentirsi vicini.

E siccome di quest’energia bella non se ne ha mai abbastanza, oggi si replica. Vi aspetto sul mio profilo IG @giulia_c_rizzi alle 11.30 per preparare insieme dei crackers fatti in casa semplici semplici.

Intanto, se non eravate online in diretta sabato scorso, mettetevi in pari e spolpettate anche in voi (sul blog ci sono tante altre ricette di polpette per tutti i gusti, le trovate qui)!

Leggi il resto di questo articolo »

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crackers senza glutine ai semi di chia
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi

Seguimi via mail!