Articoli marcati con tag ‘goji’

Vegan crumble di mirtilli e goji berries con crema al lime

Un bel po’ di tempo fa mi sono innamorata del crumble. Non di un crumble qualsiasi, di un crumble profumato alla cannella con le briciole grosse e burrose, che si sciolgono in bocca. Il mio amore per il crumble era inversamente proporzionale alla sua bellezza perché, diciamocelo, l’aspetto di questo ammasso di frutta – tradizionalmente mele – cotto al forno e ricoperto di impasto non è particolarmente “fico”.

Su questo aprirei una parentesi perché effettivamente, nonostante io abbia un blog e dunque debba stare attenta anche all’aspetto dei miei piatti, non sono una in fissa con la presentazione. Credo che un bel piatto di pasta o un risotto stiano bene lì così, spalmati sul piatto senza troppa attenzione. Soprattutto perché quando si cucina a casa – e io questo faccio – non si ha tempo e modo di stare ogni santo giorno a “leccare” i piatti. Non solo, vi svelo un retroscena: spesso qui i piatti preparati in modo carino, dopo essere stati fotografati (ed essersi quindi congelati mentre il resto della famiglia batte le forchette sul tavolo reclamando cibo) finiscono in padella o in forno per essere riscaldati, senza star tanto lì a guardare…e addio presentazione. Perché anche se è vero che l’occhio vuole la sua parte, spesso il  tempo è poco, la fame tanta, e la mia principale preoccupazione resta sempre e comunque il gusto, il sapore dei miei piatti.

C’è poi un’altra questione, quella relativa all’inevitabile bruttezza di alcuni piatti di una bontà esagerata. Penso ad esempio alle zuppe dai colori improbabili, alle verdure gratinate (ragazzi io mi scuso ma il tempo per mettere ogni verdura in acqua e ghiaccio dopo averla sbollentata non ce l’ho), alle lasagna sfatte o a dolci al cucchiaio troppo cremosi per stare in forma eppure assolutamente libidinosi. Insomma a volte l’apparenza inganna, anche in cucina.

Ma torniamo a noi e alla bruttezza del crumble di mele di cui mi sono innamorata molto tempo fa. Da allora fra noi ci sono state delle incomprensioni, ci siamo allontanati e ci siamo un po’ persi. Tutta colpa delle mele che non posso più mangiare per un’intolleranza che qualcuno osa ancora definire “immaginaria”.

Io però non mi sono arresa e partendo dal ricordo di quell’amore indelebile mi sono lasciata ispirare per creare delle variazioni sul tema, certamente più leggere, certamente più “composte”. Insomma non preparate questo crumble sognando quello burroso e zuccheroso alle mele, rimarreste delusi. Preparatelo se avete voglia di un dolce alla frutta appagante ma non troppo peccaminoso, perfetto da fare all’ultimo minuto con la frutta che avete e da portare in tavola – con o senza crema – appena sfornato, ancora tiepido.

  continua >>

Crostini al formaggio con composta di ciliegie

Era arrivata l’ora di una ricetta vegetariana con le ciliegie –io non posso più mangiarle perché da quest’anno mi fanno venire dei crampi allo stomaco pazzeschi, qualcuno mi spieghi perché – e avevo deciso che sarebbe stata salata. Le ricette salate con le ciliegie non mancano, ma spesso sono piatti a base di carne. Non ci siamo.

Ho acceso il cervello e ho cominciato a pensare agli abbinamenti. Potevo fare un lievitato, ma non ero convinta. Quasi subito ho deciso di abbinarle a un formaggio, magari un caprino, o una robiola, ma certo non da sole. Poi a un certo punto una lampadina, la luce: una padellata agrodolce, una composta, insieme a peperoni e bacche di goji, profumata al rosmarino. E niente caprino, niente robiola, azzardiamo una crema di stracchino per dare un po’ di acidità e far risaltare il sapore della composta.

Ragazzi io non so se questa ricetta vi piacerà, di certo non è un classico, ma qui è andata alla grandissima. Insieme gli ingredienti si sono esaltati e bilanciati, il sapore è complesso, uno dopo l’altro arrivano ad ogni morso l’agro e il dolce (ma va?), il salato, il balsamico del rosmarino. Io ne ho assaggiato un paio di morsi sfidando la sorte e le ciliegie, poi ho fatto parlare gli altri. Ora faccio parlare voi.

La ricetta è sul Cucchiaio.it

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crackers senza glutine ai semi di chia
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi

Seguimi via mail!