Lasagnetta estiva

Chi l’ha detto che la lasagna è un piatto invernale? In quest’estate anomala qui non c’è stato gesto più naturale di accendere il forno e preparare dolci, biscotti e…lasagne appunto.

Se avete voglia di qualcosa di diverso dalla “solita” adorata pasta, queste lasagnette si preparano unendo tutti gli ingredienti a crudo, non c’è besciamella e neanche cotture delle verdure, solo strati dei colori della bandiera italiana da alternare a una sfoglia sottile. Io la sfoglia l’ho preparata a casa, integrale di farro, ci vuole davvero poco se avete una macchinetta per tirare la pasta. Ovviamente voi regolatevi secondo le vostre possibilità, se avete delle sfoglie pronte sarà ancora più facile e veloce preparare tutto. Minimo sforzo, massima soddisfazione, sia per gli occhi che per il palato. Si ok, io sono di parte perchè in questa ricetta ci sono tutte cose di cui vado pazza: la ricotta, il pesto, i pomodori, i pinoli. La menta e il basilico. Ciao.

Però se avete ospiti sono convinta che sarà davvero bello portare in tavola un piatto “della domenica” che vi farà risparmiare tempo e fatica ma farà sentire tutti coccolati, come solo una lasagna sa fare.

Ingredienti

200 g di farina integrale di farro

2 uova

2 cucchiai d’olio

acqua qb

sale

400 g di ricotta fresca

10 datterini

4-5 manciate di rucoletta

3 manciate di pinoli

basilico fresco

menta fresca

latte qb

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

Preparate normalmente la sfoglia rompendo le uova all’interno della fontana di farina a cui avrete aggiunto un bel pizzico di sale, unite l’uovo e poca acqua per volta mentre impastate, fino a ottenere un impasto sodo e liscio. Formate la palla, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigorifero.

Intanto lavorate la ricotta con sale, pepe e basilico fresco fino a ottenere una crema, aggiungendo anche qualche cucchiaio di latte se necessario.

Frullate la rucola con sale, due manciate di pinoli e olio a sufficienza per ottenere un pesto non troppo denso.

Tagliate a dadini i datterini e conditeli con sale, un filo d’olio e abbondante menta fresca.

Stendete la sfoglia sottilmente e ottenete dei rettangoli che userete per formate le lasagnette alternando gli strati di pasta alla crema di ricotta, il pesto di rucola, i datterini. All’ultimo strato aggiungete qualche pinolo intero e infornate a 180°C fino a leggera doratura, il tempo che si cuocia la pasta.

2 Commenti a “Lasagnetta estiva”

  • Una lasagnetta simile l’ha fatta la figlia di Angela Lancia allo showcooking che ha fatto all’Ippodromo di Cesena per ferragosto. L’ho mangiata ed è buonissima. Lei aveva messo un pesto di zucchine. Brava cara, debbo dire che è una bellissima idea.

    • GcomeCarolina:

      Grazie cara Meris, io sono pazza di questi ingredienti (ottima anche con le zucchine di sicuro!) e la lasagna è un piatto che scalda il cuore. Questa versione di prepara in un lampo ed è davvero golosa 🙂

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Pane di kamut ai semi
Tofu marinato con uva e finocchio
Ibiza: cosa fare e dove mangiare veg in meno di 72 ore nella Isla Bonita
Cookies integrali con avena cocco e cioccolato

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: