Tartufi vegan al cacao amaro con noci e fichi

Tartufivegancacaoamarofichienoci_unavegetarianaincucina_00

A quanto pare il Natale è passato e l’anno nuovo è arrivato (si lo so è febbraio, non avete sbagliato post anche se io continuo a scrivere 2014 ovunque, son cose che capitano) eppure la mia voglia di cioccolato e di tartufi è sempre la stessa. Così ho voluto prepararli di nuovo, sempre vegan*, ma in una versione con fichi secchi e noci (senza cocco come avevo promesso alla mia amica Silvia!) Ho profumato il tutto con un tappino di rum e li ho rotolati nel cacao amaro. Un sapore deciso per veri amanti del cacao ma un risultato super goloso per questi dolcini che vi daranno tanta gioia e vi gratificheranno senza farvi rimpiangere i dolci tradizionali che vi chiamano dalle vetrine delle pasticcerie…Come avete detto? Non vi chiamano? Ah allora chiamano tutti me, ho capito 😉

Scherzi a parte, per prepararli ci vuole davvero poco tempo e gli ingredienti non sono molti, quindi questa è una ricetta perfetta quando gli amici arrivano a cena senza preavviso e non sapete cosa mettere in tavola con il caffè. Io, detto fra noi, ne preparerei almeno una doppia dose visto che per un po’ di giorni si possono conservare in frigorifero, giusto per avere un po’ di scorta in caso di momenti di down. Ma poi, diciamocelo, serve davvero che si conservino per qualche giorno?! Golosi di tutto il mondo, è il nostro momento 🙂

*Se volete essere certi che la ricetta sia vegan controllate tutti gli ingredienti, in particolare in cioccolato, e sceglietene uno adatto. La ricetta può essere considerata glutenfree se tutti gli ingredienti che utilizzate non contengono neanche tracce di glutine. Mi raccomando, tutti coloro che soffrono di intolleranze o allergie alimentari devono ricordarsi di verificare sempre con la massima attenzione la composizione di tutti gli ingredienti utilizzati nella ricetta, per essere certi che non contengano neanche tracce di glutine o dell’allergene da evitare.

 

Ingredienti (per circa 15 tartufi)

70 g di cioccolato fondente

50 g di fichi secchi senza zuccheri aggiunti

100 g di noci

1 tappo di rum

2 cucchiai d’olio delicato

cacao amaro

Tartufivegancacaoamarofichienoci_unavegetarianaincucina_01

Fate fondere il cioccolato mentre tritate le noci insieme ai fichi, a scatti, fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungete l’olio e mescolate per bene, poi unite il cioccolato fuso, poco per volta, e il rum. Amalgamate bene e regolatevi nell’aggiunta del cacao in base alla densità del composto, che dovrebbe risultare leggermente morbido e un po’ appiccicoso ma lavorabile (io ne ho aggiunto un cucchiaio). Formate le palline e rotolatele nel cacao, poi mettetele nei pirottini e conservate i tartufi in frigorifero in una scatola a chiusura ermetica.

3 Commenti a “Tartufi vegan al cacao amaro con noci e fichi”

  • Barbara:

    Ciao,Giulia! E’ quasi ora di cena, ma questa tua ricetta mi ha fatto venire voglia di passare subito al dolce! Che delizia! e a proposito di cioccolato, ti chiedo un parere. Secondo te, è possibile traformare una ricetta tradizionale di una torta al cioccolato,così come la faceva mia nonna, utilizzando al posto di farina 00 e burro qualcosa che sia gluten free e grasso free? al posto del burro pensavo al silk tofu, ma al posto della farina? Cosa si potrebbe mettere? Io e il mio colesterolo ti ringraziamo sin da ora! Buona serata 🙂

    • GcomeCarolina:

      Grazie Barbara! La tua domanda non è facile, le sostituzioni in pasticceria non sono una cosa banale e tanto più nei dolci gluten free perché le farine senza glutine di solito hanno bisogno di un amido in combinazione che aiuti a ottenere consistenze piacevoli. E’ un argomento abbastanza complicato, servono dosi precise, ricette consolidate e in commercio esistono anche dei mix di farine senza glutine proprio per fare i dolci..io a essere onesta non sono ferratissima, più che altro sperimento e vado a tentativi finché ottengo qualcosa di soddisfacente! Tuttavia c’è da capire se sei celiaca (e in questo caso SOLO ingredienti e farine certificate senza glutine mi raccomando!) o se vuoi fare un dolce più sano perché, in questo caso, potresti semplicemente provare farine diverse magari integrali (es. farro,orzo, avena ecc), olio al posto del burro e il tofu se fosse necessario come emulsionante 🙂

      • Barbara:

        No, mia cara! non sono celiaca, ma come dici tu volevo provare a fare un dolce più sano, o più semplicemente a utilizzare una farina diversa. Vedo che mi hai dato numerosi suggerimenti al riguardo; ti ringrazio tanto! A presto 🙂

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quinoa con asparagi e primosale alle erbette e limone
Muffin di avena e segale con ciliegie e lamponi
Orzo alla mediterranea con patè di olive, zucchine marinate e fragole
Di dip di ceci, di #Londondays e del nuovo Taste&More

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: