(Tipo) caponata e spaghetti di farro

Dopo avervi proposto la mia versione veloce della “finta” caponata, dopo avervi storditi dicendovi quanto mi faccia impazzire questo meraviglioso piatto, oggi vi propongo una mia versione, un po’ più elaborata della precedente, una delle mie preferite evah.

Allora, mettiamo subito le mani avanti: la caponata è uno di quei piatti che “ci sono mille versioni ma l’originale è solo una”, uno di quei piatti per cui ci si chiede continuamente “ma questo ci va o non ci va? devo cucinare prima questo o quello?” e così via, uno di quei piatti che ognuno crede di saper fare al meglio e così spaccia la sua interpretazione come la migliore, unica e inimitabile.

Io la ricetta originale non ce l’ho, non sono qui per svelarvi nessun segreto – eh, lo so, ci speravate ma purtroppo non è così – ma solo per proporvi una versione di una simil-caponata che ho sperimentato un po’ di volte e che e ma piace da impazzire. Quindi non è LA caponata ma UNA (tipo) caponata 🙂

Ci siamo capiti?? Ok allora niente cipolla (così è un po’ meno pesante), una frittura leggera per la melanzana che però non sta da sola, ci sono pure zucchine e peperoni (non mi odiate, l’ho detto che non è la tradizionale). Poi pinoli, olive, capperi, uvette. Che delizia (svengo)!

Era così buona che c’ho condito pure gli spaghetti di farro. Una bontà infinita, chevvelodicoafare.

Ingredienti

2 melanzane nere tonde

1 zucchina

1 peperone giallo

100 g di olive verdi

1 cucchiaio di pinoli

1 cucchiaio di uvetta

1 cucchiaio di capperi dissalati

1 cuore di sedano

Salsa di pomodoro

1 bicchierino di aceto bianco

1 cucchiaio di zucchero

Sale

Pepe

Basilico

Olio evo

 

Preparazione

Pulite il sedano, affettatelo e sbollentatelo velocemente in acqua salata.

Preparate l’agrodolce mettendo in una padella olio, olive, capperi, zucchero e aceto, aggiungete anche il pomodoro e fate cuocere a fuoco vivace finchè l’aceto sarà evaporato. Salate e pepate.

Saltate velocemente in padella le zucchine e i peperoni, friggete le melanzane a dadini, poi scolatele bene.

Aggiungete zucchine e peperoni all’agrodolce, unite le uvette, i pinoli, qualche foglia di basilico e per ultime le melanzane. Mescolate bene e fate insaporire.

Lessate gli spaghetti e usate la caponata per saltarci la pasta. CIAO PROPRIO.

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Gelato alle mandorle con mou al cocco
Un weekend nelle Marche
Muffin sugarfree alle susine
Zuppa fredda di cetriolo zucchine e avocado

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: