Pasta con crema di robiola al radicchio e zucca

pasta robiola radicchio zucca

Mi piacerebbe potervi sentire, potervi vedere. Mi piacerebbe organizzare ogni giorno una chat di gruppo o una video chiamata per sentirci più vicini, perché ognuno possa raccontarsi un po’, condividere.

Come sempre, quando c’è un momento complicato, sto riempiendo le mie giornate di cose da fare. Non mi sono fermata neanche un momento, ceno come al solito alle dieci, lavo i piatti e svengo sul divano.

La situazione che stiamo vivendo tutti è anomala, eppure ancora non me ne sono resa bene conto: non esco di casa, è vero, ma le mie pratiche yoga sono praticamente lo stesso numero di prima. Sto cercando di capire come usare il web e i social a supporto, mi piacerebbe provare a cucinare con voi in diretta Instagram anche se non l’ho mai fatto prima. Vi piacerebbe? Chissà. Sarebbe un modo per rendere più dolce questa reclusione a cui, mi auguro di cuore, state partecipando tutti, entro i limiti.

Sto cercando di gestire la dispensa in modo intelligente e anche se mi ero immaginata di stare ore ai fornelli per riempire il tempo, la realtà è che – per ora – alla cucina non sto dedicando molto tempo. Verrà anche quel momento, quello delle ricette lunghe in cui cimentarsi, quello delle mille preparazioni, ma per ora continuo a preferire piatti semplici e veloci per potermi dedicare ad altro.

Per questo oggi ho pensato di proporvi una pasta, un piatto del conforto che si prepara in pochissimo tempo, fa felici tutti e vi consente poi di tornare al lavoro o di dedicare il vostro tempo a quello che preferite.

Pochi ingredienti e solo due cotture: quella delle penne da lessare e quella della zucca da saltare in padella, il resto a crudo. Pochi passaggi per questa pasta senza glutine con crema di robiola al radicchio e zucca che spero possa arrivare sulle vostre tavole in questi giorni, per sentirci un po’ più vicini 🙂

pasta robiola radicchio zucca

Ingredienti per 4 persone

350 g di penne senza glutine (o integrali)

2 cespi di radicchio di Treviso tardivo IGP

100 g di robiola (anche di capra)

250 g di zucca delica

latte vegetale qb

rosmarino

curcuma

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

pasta robiola radicchio zucca

Fate la zucca a cubetti piccoli e saltatela in padella con un filo d’olio e un rametto di rosmarino. Dopo qualche minuto salate e aggiungete la curcuma e una macinata di pepe unendo anche un mestolino d’acqua in modo che si ammorbidisca.

Mentre la zucca cuoce tagliate a pezzetti il radicchio ben lavato e asciugato, tenetene da parte mezzo cespo circa che condirete con sale e olio. In un bicchiere a bordi alti mettete la robiola, il radicchio e un pizzico di sale, aggiungete anche un filo d’olio e frullate al minipimer per ottenere una crema, aggiungendo poco latte per volta per aiutarvi.

Lessate la pasta e tenete da parte una tazza d’acqua di cottura. Quando le penne saranno cotte scolatele e poi saltatele in padella con la crema di robiola, aggiungendo un po’ per volta anche l’acqua di cottura per mantecare bene il tutto.

Servite la pasta con la zucca saltata alla curcuma e il radicchio tenuto da parte.

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Iscriviti alla newsletter
Non perderti neanche una ricetta!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Muffin glutenfree alle carote con mele e pere
Panini di farro alle uvette
Polpette di ceci e riso alle carote
Biscotti croccanti ai semi di zucca e cioccolato

Seguimi via mail!