Articoli marcati con tag ‘curcuma’

Polpette di ceci e riso alle carote

polpette ceci riso

Ieri sono andata a fare la spesa. Ci ho messo un po’ a decidermi, continuavo a fare resistenza. E ieri, a dirla tutta, non era certo la giornata migliore per forzarmi, ma l’ho fatto e mi sono ritrovata dentro una situazione assurda con 30 persone fuori dal supermercato, il numero da prendere per entrare, gli sguardi persi. Fare la spesa è stato complicato anche se avevo una lista ben definita, non ero concentrata.

Ho percepito chiaramente, ancora una volta, il potere della suggestione e la forte capacità che abbiamo di farci influenzare dagli altri e di assorbire le informazioni che vengono dall’esterno. Di farci spaventare e di spaventarci gli uni con gli altri.

Quando sono tornata a casa e ho sistemato la spesa, riempito il frigo, travasato nei miei vasetti di vetro mi sono sentita meglio. Non solo perché ero a casa mia e il frigo pieno mi ha dato un senso di sicurezza ma anche perché ho realizzato che anche io, a mia volta, possa influenzare gli altri. Ho pensato a quello che ho deciso di fare mettendomi un po’ in gioco: guidare lezione gratuite di yoga online e cucinare insieme a voi in diretta sul mio canale Instagram. Quando sono partita, non credevo di potercela fare. Ma la potenza della condivisione mi ha travolta, ha fatto cambiare completamente l’energia di quella giornata.

Condividere quello che so fare e far entrare in casa mia le persone, più o meno lontane, è stato bellissimo. E ancora più bello è stato ricevere, sentire che stavo facendo la mia parte, che avevo portato un po’ di energia positiva anche nelle loro case. Sentire che respirando insieme ci eravamo confortati e che preparando le polpette di ceci insieme ci eravamo fatti due risate stemperando la tensione, come se fossimo tutti nella stessa cucina, come se fosse un sabato normale.

E allora eccola, la ricetta magica. Parlo di quella delle polpette di ceci e riso alle carote che trovate oggi qui sul blog, facilissima, veloce, vegan e senza glutine, certo 🙂 Ma anche di quella che prevede un briciolo di coraggio e di incoscienza, la voglia di mettersi in gioco e di condividere, l’entusiasmo delle cose nuove, la gioia di sentirsi vicini.

E siccome di quest’energia bella non se ne ha mai abbastanza, oggi si replica. Vi aspetto sul mio profilo IG @giulia_c_rizzi alle 11.30 per preparare insieme dei crackers fatti in casa semplici semplici.

Intanto, se non eravate online in diretta sabato scorso, mettetevi in pari e spolpettate anche in voi (sul blog ci sono tante altre ricette di polpette per tutti i gusti, le trovate qui)!

Leggi il resto di questo articolo »

Pasta con crema di robiola al radicchio e zucca

pasta robiola radicchio zucca

Mi piacerebbe potervi sentire, potervi vedere. Mi piacerebbe organizzare ogni giorno una chat di gruppo o una video chiamata per sentirci più vicini, perché ognuno possa raccontarsi un po’, condividere.

Come sempre, quando c’è un momento complicato, sto riempiendo le mie giornate di cose da fare. Non mi sono fermata neanche un momento, ceno come al solito alle dieci, lavo i piatti e svengo sul divano.

La situazione che stiamo vivendo tutti è anomala, eppure ancora non me ne sono resa bene conto: non esco di casa, è vero, ma le mie pratiche yoga sono praticamente lo stesso numero di prima. Sto cercando di capire come usare il web e i social a supporto, mi piacerebbe provare a cucinare con voi in diretta Instagram anche se non l’ho mai fatto prima. Vi piacerebbe? Chissà. Sarebbe un modo per rendere più dolce questa reclusione a cui, mi auguro di cuore, state partecipando tutti, entro i limiti.

Sto cercando di gestire la dispensa in modo intelligente e anche se mi ero immaginata di stare ore ai fornelli per riempire il tempo, la realtà è che – per ora – alla cucina non sto dedicando molto tempo. Verrà anche quel momento, quello delle ricette lunghe in cui cimentarsi, quello delle mille preparazioni, ma per ora continuo a preferire piatti semplici e veloci per potermi dedicare ad altro.

Per questo oggi ho pensato di proporvi una pasta, un piatto del conforto che si prepara in pochissimo tempo, fa felici tutti e vi consente poi di tornare al lavoro o di dedicare il vostro tempo a quello che preferite.

Pochi ingredienti e solo due cotture: quella delle penne da lessare e quella della zucca da saltare in padella, il resto a crudo. Pochi passaggi per questa pasta senza glutine con crema di robiola al radicchio e zucca che spero possa arrivare sulle vostre tavole in questi giorni, per sentirci un po’ più vicini 🙂

Leggi il resto di questo articolo »

Riso thai giallo con cavolfiore e caprino nella zucca

riso thai giallo cavolfiore

A volte nella vita basta cambiare punto di vista per sentirsi meglio, cambiare prospettiva per scoprire qualcosa di bellissimo. Come quando percorri la stessa strada per giorni, mesi oppure anni e un giorno ti accorgi di qualcosa che non avevi mai visto prima: è bellissimo.

A volte per vincere una partita è sufficiente scambiare le carte in tavola, non serve per forza pescare un jolly. Come quando giochi a Macchiavelli e riesci a ripiazzare tutte le carte che avevi in mano per chiudere la partita: è una soddisfazione.

Com’era la regola matematica? “Scambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia”. Mmmmh in cucina questa regola è vera fino a un certo punto. Certo, se gli ingredienti sono quelli, quelli restano, ma il risultato può essere sorprendente con un po’ di creatività e di amore.

Come già vi ho raccontato in questi anni ho imparato a gestire gli ingredienti disponibili (leggi “consentiti dalle varie diete”) in mille modi diversi per non annoiarmi e riuscire a sentirmi soddisfatta anche mantenendomi dentro i confini del mio regime alimentare. Credo sia un po’ un tema generale: qualsiasi sia il motivo per cui si sta a dieta il rischio di noia, banalità e tristezza a tavola è dietro l’angolo. Questa è un po’ la mia missione oltre che il motivo per cui è nato il mio progetto #chihapauradelladieta? con il quale cerco proprio di venirvi in aiuto quando vi prende la malinconia guardando quello che c’è in frigo.

In questi ultimi 8 mesi sono stata a regime eliminando oltre a glutine e latticini (capra consentita) tutti gli alimenti ricchi di istamina o istamino-liberatori, correlati ai malesseri allergici o dermatologici. Inoltre ho escluso tutti i dolcificanti, anche naturali come agave, acero, e frutta essiccata (lo zucchero già da tempo non faceva parte della mia dieta salvo piccole quantità di zucchero mascobado o di cocco in qualche dolce) che aumentano lo stato infiammatorio.

Se vi mostrassi la lista di quel che rimane vi prenderebbe un colpo ;P Eppure non solo sono riuscita a sopravvivere, sono anche riuscita a creare un sacco di ricette nuove! E ovviamente continuo a condividere con voi i risultati a prova di “onnivori che non conoscono la parola dieta” (i disastri me li tengo per me!)

Questo è un riso thai alla curcuma, condito con cavolfiore giallo e zucca al forno, servito con fiocchi di caprino dentro una zucca cotta al forno. Così ho trasformato una ricetta semplice senza glutine e senza istamina in un piatto scenografico che potete anche portare in tavola quando avete ospiti a cena, lasciando poi che quegli adorabili “onnivori che non conoscono la parola dieta” possano aggiungere a loro piacimento eventuali altri ingredienti proibiti a noi (che comunque siamo ancora più adorabili!)

Leggi il resto di questo articolo »

Plumcake senza glutine alla curcuma e frutti di bosco

plumcake senza glutine curcuma frutti bosco

Fin dai tempi dei muffin, che popolano la mia cucina da secoli ormai, ho subito il fascino delle monoporzioni. Se dovessi azzardare un’ipotesi sul motivo di questa passione, direi che probabilmente si tratta di istinto di autoconservazione: conoscendomi ed essendo pienamente consapevole della mia golosità, probabilmente mi illudo che le monoporzioni mi incoraggino a consumare solo una porzione (per l’appunto) di dolce invece che scofanarmelo tutto in un giorno, fetta dopo fetta. Si tratta di una pura illusione, come ben sapete, visto che è ormai nota la storia dei miei enormi barattoli di vetro pieni di biscotti che infornati oggi non vedranno probabilmente neanche l’alba del nuovo giorno. Sono un caso disperato.

C’è da dire, però, che negli anni i miei dolci si sono adeguati alle esigenze e le necessità legate alla dieta, e che ho imparato ad apprezzare ingredienti consistenze e sapori sempre nuovi. In generale non sono mai stata un’amante dei dolci troppo zuccherosi o troppo pannosi, certo è che ho dovuto abituarmi a ridurre e spesso azzerare la quota di dolcificanti, eliminare i latticini e il glutine. Nonostante questo i dolci a modo mio no, non li ho eliminati <3

E sono qui per condividere con voi i risultati dei miei esperimenti, come questi plumcake senza glutine e senza latticini (che io ho preparato anche senza zuccheri*) alla curcuma, con more e mirtilli. Perfetti anche da provare con altri frutti, a seconda della stagione.

Leggi il resto di questo articolo »

Polpette di lupini e grano saraceno

polpette lupini saraceno

Giugno, col bene che ti voglio.

Ah era luglio? Ho perso il senso del tempo. Mi sembra impossibile che sia già fine giugno visto che la bella stagione è arrivata tardi e all’improvviso, senza darci il tempo di fare il cambio dell’armadio, di acclimatarci, di capire che era arrivato il momento di mostrare le gambe e infilare i sandali. Adoro giugno, è un mese che mi è sempre piaciuto, al di là del fatto che sia il mio mese. Adoro andare la mare a giugno, quando ancora il sole non è bollente e le spiagge non sono affollate, adoro passeggiare e andare in giro in bici verso sera, quando il sole tramonta e luce si fa più calda.

Adoro la frutta e la verdura fresca, croccante e succosa, eppure non riesco a rinunciare ad accendere, almeno ogni tanto, il mio amato forno.

Lo faccio per i biscotti – ovviamente – per qualche crumble di frutta, per cuocere le verdure estive e per le polpette. Le polpette sono buone in tutte le stagioni e prepararle è più semplice di quanto possa sembrare.

Oggi vi propongo questa versione di polpette vegan senza glutine con lupini e grano saraceno, il giallo dorato della curcuma, il sapore speziato del cumino e il profumo balsamico del rosmarino.

lupini sono antichi legumi conosciuti fin dai tempi degli Egizi e dei Maya, ricchi di proteine e molto versatili. Contengono una sostanza tossica che per essere eliminata richiede un lungo ammollo e la cottura, per questo spesso si possono trovare in commercio già cotti, in salamoia, ed è importante risciacquarli con cura prima di utilizzarli per togliere tutto il sale in eccesso. Fatto questo passaggio potete gustarli come snack o usarli per arricchire le vostre insalate. O per preparare queste polpette.

Leggi il resto di questo articolo »

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi
Spaghetti di riso con verdure e anacardi alle spezie

Seguimi via mail!