Zucca in teglia con pomodoro e mozzarella

Zuccaintegliaconpomodoroemozzarella_unavegetarianaincucina_00

Quanto vi piacciono le cose semplici? A me tantissimo. Me ne rendo conto ogni giorno, nella vita come in cucina. Non sto dicendo che i piatti complessi, raffinati, con mille preparazioni e tanti ingredienti non siano buoni, ma sono un po’ lontani dalla mia filosofia, dal mio stile. La mia cucina di tutti i giorni non è così.

Ci provo a volte a fare dolci più complessi e ricette che prevedono milioni di passaggi complicati ma di solito la soddisfazione è media e il rischio di fallimento è altissimo. E il fallimento – già l’ho detto – non mi va.

Cucino per passione, è una sfida con me stessa e cerco sempre di migliorare, ma non mi piace sentirmi sotto pressione. In generale mi sono accorta che preferisco usare pochi ingredienti, verdure di stagione, preparazioni semplici che conosco e abbinarle in modi sempre differenti in base all’ispirazione e a quello che c’è in casa, per variare, perché a fare sempre le stesse cose un po’ mi annoio.

E infatti non condivido molto il pensiero di quelli che “lo strudel si fa solo con la cannella” o “nel sugo al pomodoro ci va la cipolla” e via dicendo. Ok, ci sono delle ricette che sono veri pilastri della cucina, quelle tradizionali, e lì va bene, ci sta che ci siano delle regole più o meno rigide a cui attenersi, siamo d’accordo. Ma per il resto, tutti i giorni, a casa vostra…godetevi gli attimi di creatività che si possono sperimentare ai fornelli, provate sapori nuovi, azzardate, mescolate, è questo il bello. Il bello è imparare le basi e poi stravolgerle a modo proprio, il bello è riuscire a preparare qualcosa di buono anche se è diverso.

Se così non fosse che vita farebbe chi come me deve rinunciare ad alcuni ingredienti e alimenti per problemi di salute? Se nella ricetta ci sono le mele ma non posso mangiarle perché non dovrei provare a farla con le pere, o con le albicocche, o le prugne? Perché non dovrei svegliarmi un giorno con una gran voglia di parmigiana di melanzane e rendendomi conto che siamo in pieno inverno non dovrei preparare delle teglie di zucca con pomodoro e mozzarella che s’ispirano proprio a quella ricetta? L’ho fatto, non l’ho chiamata parmigiana perché non mi andava, ma devo confessarvi che se l’avessi fatto non mi sarei sentita troppo in colpa 🙂

PS: se c’è qualche ricetta che vi piace particolarmente o che vorreste provassi a fare scrivetemelo nei commenti, via mail o sui social!

Ingredienti (per 3-4 mono porzioni)

550 g di zucca già pulita

125 g di mozzarella

5 falde di pomodoro secco

150 g di passata di pomodoro

20 g di noci pecan

salvia e rosmarino

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

Zuccaintegliaconpomodoroemozzarella_unavegetarianaincucina_01

Affettate la zucca e infornatela a 180°C in una teglia spennellata d’olio con un po’ di sale, pepe e qualche foglia di salvia.

Fate restringere in padella la passata con un filo d’olio, sale e rosmarino, tagliate la mozzarella a pezzetti e le falde di pomodoro secco a striscioline.

Quando la zucca sarà morbida e arrostita disponetela nelle teglie alternandola con la salsa di pomodoro, i pomodori secchi, qualche pezzo di mozzarella fino a riempire, finite con le noci pecan.

Infornate a 180°C per 10-15 minuti, fino a quando il formaggio sarà sciolto e le noci tostate.

4 Commenti a “Zucca in teglia con pomodoro e mozzarella”

  • Ricorderà la parmigiana, ma è sicuramente più leggera e finalmente la zucca non è abbinata ad amaretti o noce moscata,mi piace molto la zucca abbinata ad ingredienti che contrasto la sua dolcezza anzichè accentuarla, la tua ricetta è veramente invitante 🙂

    • GcomeCarolina:

      Ciao Clibi, grazie! Sì io devo ammettere che sono un’appassionata di zucca e la mangerei in ogni modo, ma mi piace molto in versione salata con il pomodoro, un po’ inusuale forse ma molto saporita!

  • marilisa:

    L’ ho preparata stasera ed è una vera delizia!!! Ho usato 450 g di zucca e ho composto due porzioni utilizzando una mozzarella ciascuna perché volevo ne venisse fuori un pasto completo. L’ho poi abbinata a una bella insalata per aumentare l’effetto saziante, altrimenti correvo il rischio che mio marito si mangiasse anche il tavolo.. Fatta assaggiare a mia figlia, le è piaciuta e la prossima volta la mangerà anche lei.

    • GcomeCarolina:

      Ciao Marilisa! Hai fatto benissimo, così hai risolto la cena 🙂 E’ bello sapere che vi è piaciuta e che ha convinto anche tua figlia, spero che le mie ricette tornino sulla tua tavola allora!

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Tofu impanato ai semi di zucca e capperi
Riso rosso con verdure al forno e cicerchie speziate
Crostatine vegan al cocco e cioccolato
Polpette di lupini e riso ai pistacchi

Seguimi via mail!

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: