Articoli marcati con tag ‘cheesecake’

Vasetti alle pere con crema di ricotta al limone e melagrana

Vasettiallepereconricottaemelagrana_unavegetarianaincucina_00

Con i dolci sono un disastro, sono una golosa cronica da sempre. Per fortuna sono tutti vegetariani! (almeno quelli che magno io). Leggendarie le immagini di me che mangio i biscotti sul divano, di me che prendo un biscotto prima di andare a letto giustificandomi dicendo che “è il biscotto della buonanotte”, di me con in mano il leccapentola prima di metterlo in lavastoviglie, di me con le mie ‘porzioni’ di cioccolata…

Diciamo che quando la voglia di dolce arriva e decido di assecondarla riesco a creare qualcosa anche con il frigorifero e la dispensa vuoti. C’è stato un tempo in cui tutte le sere, dopo cena, c’era un dolcino improvvisato nella mia vita. Nel tempo però il mio concetto di dolce si è un po’ evoluto, nel senso che oggi mi rendo conto di amare i dessert non troppo dolci e non troppo pesanti, soprattutto quando si parla dell’alimentazione di tutti i giorni. Badate bene, io non sono certo una di quelle che dicono di no a una frittella allo zabaione, a una fetta di panettone con la crema, a un pezzetto di cassata o a una porzione di tiramisù della nonna. No, garantito. Se cercate una compagna di gozzovigli citofonate da me.

Però mica tutti i giorni posso spararmi sta roba, giusto? Non va bene per la salute, non va bene in generale. Di solito infatti per essere felice io mi godo la colazione, il pasto che preferisco, con somma gioia.

Poi però se capita che quel certo languorino non ti lasci stare, che si fa? Le vecchie abitudini sono dure a morire e io con i cereali per la colazione, la frutta e un po’ di ricotta qualcosa di goloso e moderatamente sano lo riesco a fare di sicuro…

continua >>

“Cheesecake” vegan cocco vaniglia e limone

La storia d’amore – relativamente recente ma assolutamente solida – fra me e la cheesecake è ormai cosa nota. In questi anni ne ho sperimentate parecchie versioni – tranne quella cruda con la colla di pesce, vade retro – e l’ho semplificata al punto da racchiuderne l’essenza in tre semplici ingredienti per poterla mangiare anche a colazione: pane, formaggio, marmellata o frutta. Ma questo già lo sapete.

E sapete anche dei miei esperimenti vegan. E che per me ogni promessa è debito.

Quando mi sono ritrovata tra le mani quella cosa molliccia e gelatinosa chiamata “tofu seta” non ho potuto non pensare immediatamente al suo utilizzo per una cheesecake cotta vegan. Pazza idea? Certo a guardarlo così non ispirava molta fiducia. Ma io ho voluto essere positiva e metterlo alla prova: base di frutta secca e cocco, crema alla vaniglia e limone. Il risultato è una crema liscia e morbida che ricorda quella di ricotta, una crema che ti sorprende all’assaggio. Non fate quelle facce, non vi aspettate il sapore del tofu tradizionale abbinato a una consistenza viscida, se fosse così io l’avrei già abbandonato. Siate curiosi, non siate prevenuti, perché infondo siamo sempre lì: scommettiamo che se preparate la cheese senza dire a nessuno che non è la tradizionale nessuno se ne accorge?

Quello che non posso esimermi dal dire è che il tofu costa molto più della ricotta e che quindi questa non è propriamente una ricetta economica, me ne rendo conto. Però perché chi è intollerante ai latticini o semplicemente vegano deve privarsi della bontà di questo dolce delizioso? Io non sono d’accordo. Non è un dolce da preparare tutti i giorni, certo, ma ogni tanto, per una coccola fatta come si deve, ci sta tutto.

continua >>

Lemon cheesecake

Sono pazza, pazza della cheesecake. Probabilmente la cosa che più mi renderebbe difficile passare al veganesimo sarebbe dover rinunciare a lei, non ci posso pensare. E non perché la cheese non si possa “trasformare” in versione vegan, questo lo so e l’ho anche già testato – prossimamente su questi schermi – con ottimi, ottimi risultati. Il fatto è che pur essendo una biscottomane seriale, la mia colazione ideale è a base di pane tostato, formaggio fresco – di solito ricotta o quark o robiola – e marmellata. In pratica la mia colazione ideale è una specie di cheesecake semplificata e ridotta all’osso: base croccante, crema al formaggio, frutta e cosine dolci per completare.  Potrei mangiare così per tutta la vita. I biscotti con le gocce li terrei per la merenda. E sarei una donna felice, credetemi.

Non so quando sia successo, quando io mi sia perdutamente innamorata di questo insieme di sapori, visto che – già ve l’ho raccontato – da piccola non sopportavo la cheesecake che la nonna preparava alla Bebe. Ma tant’è, per fortuna mi sono ravveduta, e da allora ho recuperato tutte le cheesecake a cui avevo detto no da bambina.

Stavolta, visto che mi piace sapere cosa sto mangiando, invece della base di biscotti ho voluto preparare una frolla di farro integrale: ho usato il burro perché la volevo croccante più che friabile, a volte sgarro ma sono convinta che vada bene così, e d’altra parte non è che con la cheesecake ci si possa andare leggeri.

La crema è di ricotta al limone, profumata con scorza e succo per creare un bel contrasto. A volersi fare male potete aggiungerci una marmellata di limoni per finire, io mi sono limitata a qualche fettina candita per non esagerare 😉

continua >>

Cheesecake cioccolato e limone

Questa meravigliosa cheesecake l’ho preparata per il compleanno della mia nonna. Lei, quella con cui ho imparato a montare gli albumi a neve, quella che da nana affiancavo in cucina aggrappandomi al bancone, quella che per anni ha preparato la pasta fresca ogni Natale.

Ho trovato questa ricetta in uno dei quaderni che popolano la cucina e la libreria sputando da ogni parte pagine strappate, appunti e post it colorati e mi è subito venuto in mente che l’avevo già testata qualche anno prima per un altro compleanno e aveva avuto un gran successo.

Così ho deciso di riproporre questo cavallo di battaglia per fare un omaggio alla nonna e alla sua cheesecake, quella che preparava a ogni compleanno della Bebe (la Cugina maggiore che ne sapeva a pacchi già allora, ndr) nella sua versione originale, in bianco, e che da piccola snobbavo (pazza me). Il tempo è passato e io mi sono innamorata della cheesecake, l’ho preparata in mille modi ma nel cuore mi resta sempre quella della nonna <3.

continua >>

Cheesecake stracchino e zucchine alla menta

La cheesecake – o il cheesecake, fate voi – è sempre stato il dolce preferito di mia Cugina.

La nonna glielo preparava a ogni compleanno mandandola in brodo di giuggiole mentre io, che all’epoca ero la nana della famiglia, non riuscivo a farmela piacere. L’assaggiavo ogni volta da brava bambina, non fosse altro che per emulare quella cugina che per me era – ed è tutt’ora – la più giusta fra le giuste, un esempio da imitare sempre e comunque. Ma niente, sta cheesecake non mi convinceva.

Ero ancora lontana dal comprendere la bellezza che nasce dall’abbinamento di sapori dolci e salati insieme, nello stesso piatto, cosa per cui oggi vado letteralmente fuori di testa.

E infatti poi è arriva l’adolescenza, e con lei la svolta legata all’improvvisa venerazione della cheesecake. Anche su questo, Bebe, avevi ragione 🙂

Che poi parliamone, della cheesecake della nonna: una roba da cappottamento – come si dice da noi – non buona, buonissima.

Tutto questo sproloquio per dirvi che oggi, la cheesecake, l’adoro. Cruda, cotta, dolce, salata, con il guscio a crostata o con la sola base, nel bicchiere, nel piatto, in mano, dove volete 😉

E la preparo spesso, anche in versione super veloce.

Questa ricetta è nata – come spesso accade – da una folgorazione. Prima ho cominciato a pensare alla cheesecake salata, poi alle zucchine, poi lo stracchino, per cambiare rispetto ai classici formaggi che si utilizzano, infine la base di quinoa. Un work in progress. Passo dopo passo, sono nate loro, le mie cheese monoporzione – no ma non sono in fissa eh – di stracchino e zucchine alla menta.

continua >>

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi
Spaghetti di riso con verdure e anacardi alle spezie

Seguimi via mail!