Frittata agli agrumi con barbabietole e radicchio al cumino

Quando sono sola a pranzo, fra una mail e l’altra, capita spesso che mi prepari una frittata.

Non sono una grande amante delle uova, non lo sono mai stata, ma quando ho scoperto che – per tutta una serie di motivi di salute legati anche alla mia dieta da intolleranze alimentari – avevo bisogno di assumere un quantitativo di proteine superiore alla media diciamo, ho dovuto mio malgrado farmele andare. Certo, mangiare sempre e solo uova sode o uova all’occhio non è uno sballo, soprattutto se non sei un’appassionata. Però le uova si preparano in un attimo, sono sostanziose e ci basta un contorno per aver sistemato la pausa pranzo.

Così ho cominciato a improvvisare con quello che avevo per riuscire a dare “un’altra faccia” a quelle uova. L’abbinamento più gettonato? Con gli agrumi e lo zenzero.

 

Per 4 persone (4 frittatine)

4 uova

4 clementine non trattate

2 limoni non trattati

4 barbabietole cotte al vapore

1 cespo di radicchio di Chioggia

Zenzero in polvere

Semi di cumino

Olio evo

Sale

Pepe

Preparate le frittate una per volta, sbattendo l’uovo con il succo di mezza clementina, un cucchiaio di succo di limone, la scorza degli agrumi, un pizzico di zenzero, sale e pepe. Ungete una padella e fate cuocere le frittate, sottili, su entrambi i lati.

Tagliate le barbabietole a cubetti, affettate sottilmente il radicchio e conditeli con il succo delle altre due clementine e il succo di limone, sale, olio e i semi di cumino.

Farcite ogni frittata con l’insalatina.

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Polpette di tofu agli spinaci
Crema di zucca e pera
Quadrotti al cioccolato e arancia
Lenticchie a primavera su Taste&More

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: