Primi piatti

Pagina 10 di 28« Prima...5...89101112...152025...Ultima »

Caserecce con pesto di anacardi alle erbette e verdure

Caserecceconpestodianacardialleerbette_unavegetarianaincucina_00

Ecco un’altra puntata della serie “il pesto (ma anche: il mixer) ti salverà la vita” che racconta di pranzi e cene dell’ultimo minuto salvati da un sugo improvvisato preparato più o meno a casaccio con quel che c’era fra frigo e dispensa. Ci sarebbe da raccontarne di storie di pesto, potrei scriverci un libro, potrei parlarne per ore senza stufarmi mai (si ok, forse voi vi stufereste). Qualsiasi crema densa preparata usando un mixer che si presti a condire una pasta o un riso per me vale, l’importante è dosare bene gli ingredienti e non preparare un pesto troppo oleoso.

Il pesto è l’apostrofo rosa fra le mie mattinate di sveglia all’alba, pulizia della casa, svuotamento della lavastoviglie, telefonate, mail, foto, testi, appuntamenti e lavori vari e l’arrivo dell’ora di pranzo che mi coglie sempre maledettamente alla sprovvista. Io, abituata ai miei #latelunch fra l’una e mezza e le due da free(lance e non solo) mi sono dovuta abituare sto cercando di abituarmi ad anticipare i tempi. E’ una cosa che mi manda fuori di testa perché mangiando prima del solito poi alle 3 del pomeriggio io ho di nuovo fame. E così un biscotto con le gocce tira l’altro, non fai in tempo ad accorgertene e mentre allunghi la mano nella scatola di latta arriva la triste delusione: il fondo freddo e vuoto, i biscotti sono finiti! Che tristess.

Ma torniamo a noi: siete anche voi casalinghe/i disperati alla ricerca di qualche idea rapida e veloce che salvi il pranzo o la cena anche quando è davvero troppo tardi per trovare una soluzione? Armatevi di mixer a immersione – se non ce l’avete ancora fate questa spesa, me ne sarete grati a vita – e mettete in dispensa un po’ di frutta secca e/o semi oleosi. Per fare bene bene poi dovreste anche avere un paio (anche una sola) di piante aromatiche sul balcone e via, sarete pronti a sopravvivere a qualsiasi situazione.

Ve lo dimostro con questa ricetta che ho preparato a pranzo qualche giorno fa: pesto di erbette agli anacardi e verdure saltate in padella per condire un piatto di pasta (senza glutine per me). Semplice, veloce, buono.

continua >>

Riso venere con crema di barbabietola e avocado

Risovenereconcremadibarbabietolaeavocado_unavegetarianaincucina_00

Uno dei motivi per cui amo la cucina, forse può sembrare banale me ne rendo conto, è proprio il fatto che con pochi ingredienti, un po’ d’amore e la giusta dose di fantasia sia possibile dare vita a ricette sempre nuove. Non sempre servono prodotti rari e liste della spesa infinite per riuscire a preparare un buon piatto, a volte nella nostra cucina c’è già tutto quel che serve, basta saperlo interpretare.

Prendete ad esempio una giornata piena, una fame improvvisa e una dispensa semi vuota…A farmi compagnia c’erano le barbabietole in frigorifero, l’avocado nel cesto della frutta, il riso venere con il suo colore irresistibile e poco più. Certa del fatto che non ero così disperata da addentare rassegnata una barbabietola come se fosse una mela, ho cercato di preparare un piatto leggero e fresco che mi risolvesse velocemente la pausa pranzo e non mi facesse sentire in castigo perché non ero uscita a fare la spesa. E pare – pare – che sto piatto sia pure vegan e addirittura che faccia bene.

E con questo cosa voglio dire? Non vi rassegnate su, non guardate il vostro frigorifero con quella faccia, non convincetevi che non siete bravi a cucinare. Io sono sicura che ognuno di voi con questi pochi ingredienti avrebbe saputo preparare qualcosa di buono! La ricetta che ho preparato io la trovate su CosebelleMag 🙂

Risotto con crema di fave piselli e rosmarino

Risottoconcremadifavepisellierosmarino_unavegetarianaincucina_00

In questi giorni in cui le giornate tiepide di sole si alternano a cieli grigi e piogge battenti mi accorgo che il nostro rosmarino sul terrazzo è fiorito e ci sono tanti boccioli lilla in cima a ogni rametto. Ah ma allora la primavera si sta solo nascondendo, è dietro l’angolo (sospiro di sollievo). Poi mamma mi dice: “ma perché non li usi in una delle tue ricette quei bei fiori di rosmarino?” ed eccomi qui, ai fornelli, alle prese con un risotto. Un risotto al rosmarino quindi. E poi? E poi fave e piselli. Le fave trasformate in crema per rendere il risotto cremoso anche in versione vegan, senza la classica mantecatura con burro e formaggio. I pisellini interi e poi tanto rosmarino, in abbondanza. Così un risotto delicato diventa profumato e saporito e i fiori arrivano nel piatto insieme alla primavera.

La ricetta è su IlCucchiaio.it

Miglio allo zafferano con sedano rapa e arancia

Miglioalsedanorapaconzafferanoearancia_unavegetarianaincucina_00

Quando ho preparato questa ricetta non c’era un gran sole. Avevo deciso di fare il miglio con il sedano rapa e avevo deciso di non lessarlo ma di cuocerlo più o meno come un risotto. Non sapevo molto di più della mia ricetta. Quando ho versato il sedano rapa in padella e ho visto quel colore tristarello, ho buttato un occhio al miglio: tristarello pure lui, con il suo giallo destinato ad attenuarsi in cottura. Così ho pensato che quel giallo lo volevo caricare, lo volevo bello brillante. Ho tentennato stringendo fra le mani lo zafferano, “che faccio, butto?”. Ne ho sciolto un po’ in un goccio di brodo e ho cercato di assaggiarlo insieme al sedano rapa che era – decisamente – ancora crudo. Si, poteva funzionare. Io ho usato uno zafferano che mi hanno portato da un viaggio lontano che è un po’ diverso da quello a cui siamo abituati, è più dolce, più delicato. Questo mi ha convinta, l’ho aggiunto al mio miglio e quando il giallo è diventato intenso e vivido, ho sorriso.

A volte è il nostro umore a farci scegliere cosa mettere in pentola. La giornata era grigia e probabilmente anche il mio umore, dovevo fare qualcosa. Ma non mi sono accontentata del giallo, c’ho voluto mettere anche un po’ d’arancio, in tutti i sensi. Una bella grattugiata di scorza d’arancia sul finale, con il suo profumo intenso inconfondibile.

Il sole fuori non c’era, così l’ho portato in tavola io 🙂

PS: tanti auguri a tutti i papà <3

continua >>

Quinoa alla zucca con arance e nocciole pralinate salate

Quinoaallazuccaconaranceenocciole_unavegetarianaincucina_00

Forse (ma forse anche no) ci sarà qualcuno che si chiede cosa si mangia a casa mia, qual è il menù di tutti i giorni. Da quello che posto avrete capito che qui non si fa cucina sofisticata, niente di particolarmente complicato, nessun ingrediente irreperibile, no a troppi ghirigori nei piatti. Molto spesso, quello che vedete postato è esattamente quello che finisce in tavola. Certo poi ci sono le volte in cui mi piace fare delle cose un po’ particolari pensate proprio per il blog o per le collaborazioni, magari nel weekend, magari quelle ricette che richiedono un po’ più di tempo. Ma una ricetta come questa che trovate su IlCucchiaio.it è proprio una di quelle perfette per il pranzo di tutti i giorni. Vi sembra complicata? Vi sbagliate e ve lo dimostro.

Praticamente tutto si può preparare in anticipo e se magnate fuori potete portarvela nella schiscetta senza paura che scuocia o altro, la scaldate un attimo (o la mangiate a temperatura ambiente se vi piace) e la pausa pranzo è salva.

Quando comprate la zucca lavatela bene e mettetela in forno, nel frattempo cuocete la quinoa. Scavate la polpa della zucca quando sarà morbida e frullatela per ottenere una crema, così ce l’avrete pronta e potrete usarla in versione dolce o salata aromatizzandola come preferite. La quinoa scolatela bene, conditela con un filo d’olio e mettetela in frigorifero in un contenitore ben chiuso. Ecco, le arance sarebbe meglio farle al momento, ma se non ce la fate avvantaggiatevi, saranno un po’ più morbide ma il sapore ci sarà lo stesso. La cosa più complicata sono le nocciole, volendo potete aggiungerle semplicemente alla fine senza pralinarle, ma se volete fare le cose per bene anche queste durano un po’ di giorni in un sacchettino ben chiuso.

Quindi in sostanza potete preparare tutto la sera e assemblare il piatto all’ora di pranzo in poche semplici mosse, che ve ne pare? 🙂

Pagina 10 di 28« Prima...5...89101112...152025...Ultima »

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Resta aggiornato via mail!
Rispettiamo la tua privacy
Torta di pere e anacardi senza zucchero
Riso venere con cavolfiore, carote e batate viola
Granola senza glutine al cocco
Pasta al pesto di noci salvia e rosmarino

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: