Pasta,  Primi piatti,  Senza latticini,  Senza lievito,  Senza uova,  Vegan

Spaghetti al pesto di sedano e pistacchi

Che il pesto è il massimo per condire gli spaghetti l’ho già detto? Ho un età ormai per cui mi domando quante volte vi ho ripetuto le stesse cose. Voi lì a leggere e pensare “questa è veramente andata”. Non è che sono noiosa e non ho niente da dirvi eh (no vero?), è che sono stordita di mio, da sempre. E c’è chi può testimoniarlo. Abbiate pazienza.

Comunque se non l’ho detto lo dico adesso. Il pesto mi piace un sacco.

Faccio subito outing: non ho il mortaio, non faccio prove di bicipiti e cose così però ho un minipimer a cui presto farò fondere il motore, non ho dubbi. Frullo tutto ormai, apro il frigo e butto dentro quello che c’è, se ho delle verdure o dei legumi lessati è la fine. A volte il risultato non è dei migliori, cromaticamente parlando.

Ad esempio l’altro giorno avevo un rimasuglio di lenticchie e dei piselli, tutto lessato, e ho aggiunto anche delle carote, sempre lessate. Con un po’ di spezie è venuta una crema deliziosa, sul serio, ma il colore ragazzi…non instagrammabile 😉 Ma infondo è la stessa storia delle zuppe e delle vellutate, per farle buone non ci vuole tanto ma per fare in modo che siano presentabili ragazzi bisogna scegliere con cura gli ingredienti. Non troppo marroncino, non troppo verdino…un delirio.

Bando alle ciance, questi SPAGHETTI CON PESTO DI SEDANO E PISTACCHI sono profumatissimi, si preparano in 5 minuti e sono pure bellini bellini. Ah, la ricetta è vegan e puoi naturalmente scegliere una pasta senza glutine, anche di ceci!

La ricetta è anche su IlCucchiaio.it

 

spaghetti-pesto-sedano-pistacchi

Ingredienti

  • 280 g di spaghetti senza glutine (anche di ceci) o integrali
  • 1 cuore di sedano bianco
  • 60 g di pistacchi non salati
  • basilico fresco
  • succo e scorza di limone
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe nero
spaghetti-pesto-sedano-pistacchi

Metti gli spaghetti a lessare mentre prepari il pesto: pulisci il sedano, taglialo a pezzi e frullalo con le sue foglie insieme a qualche ciuffo di basilico, i pistacchi, il succo di mezzo limone e la sua scorza, un pizzico di sale e olio a sufficienza per ottenere una crema.

Aggiungi un po’ d’acqua di cottura della pasta se il pesto dovesse risultare troppo denso, assaggia e regola sale e limone.

Scola gli spaghetti e condiscili fuori dal fuoco con il pesto, sempre aiutandoci con l’acqua di cottura se necessario.

Una macinata di pepe nero, qualche pistacchio tritato grossolanamente e si va in tavola.

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.