Articoli marcati con tag ‘pistacchi’

Miglio con crema di basilico e taggiasche

Miglioconcremadibasilicoetaggiasche_unavegetarianaincucina_00

Settembre e qui da un po’ e io non mi rassegno all’idea che l’estate stia per finire. I ritmi sono intensi e attendo con ansia di poter staccare un po’ la spina e godermi il mare, il silenzio, l’aria fresca mentre tutti (o quasi) sono tornati in città. Si dice che per molti settembre sia il vero capodanno e in qualche modo ci credo anch’io. Vorrei che questo mese, che da sempre amo e odio insieme, durasse in eterno. Per non dover affrontare il lungo inverno, per riuscire a cacciare via i pensieri tristi che con le giornate più corte e le temperature più rigide si fanno spazio nella mente senza fatica. Nei giorni scorsi pensavo al tempo che passa, a come un giorno, all’improvviso, la vita ti costringa a renderti conto che gli anni sono andati via veloci per tutti e su qualcuno hanno lasciato un segno indelebile. E così la cosa più naturale è tornare indietro con la mente, cercare rifugio nei ricordi più belli, più intensi, più colorati. E ogni volta che ripenso al passato, ai momenti trascorsi con una persona, mi accorgo di quanto il cibo sia stato presente, importante. Di quanto ogni profumo, ogni sapore, ogni rituale in cucina possa essere indimenticabile. Perché Proust, mio caro Proust, mi sa che avevi ragione tu. Forse non è così per tutti, forse gli artisti associano ogni ricordo a un’opera o a un colore, forse i musicisti a una canzone o a un suono. Non lo so, so che questa passione mi è cresciuta dentro in modo del tutto naturale senza che io potessi controllarla e oggi, a pensarci bene, forse ho capito il perché.

E allora mentre i giorni sul calendario scorrono veloci io cerco di fermare il tempo portando in tavola i profumi della mia estate con un piatto fresco e delicato, perfetto per rallegrare un po’ la schiscetta della pausa pranzo.

continua >>

Bruschetta ai pomodori con crema di mozzarella

Bruschettaaipomodoriconcremadimozzarella_unavegetarianaincucina_00

Aaaah, la bontà di pane e pomodoro è qualcosa di indescrivibile. La semplicità di una fetta di pane con un filo d’olio e qualche spicchio di pomodoro racchiude una gioia immensa anche nelle giornate più calde, più dure, più tristi. Ricordo la prima volta che ho mangiato pan y tomate alle Baleari: una baguette su cui viene strofinato un pomodoro a metà dal lato della polpa, un pizzico di sale, un filo d’olio. Loro lo mangiano anche a colazione e fanno bene perché è qualcosa di spettacolare.

Già l’avevo dichiarato ai tempi della panzanella il mio amore per quest’accoppiata ma ve lo ripeto, non è mai abbastanza. Se non l’avete mai provata fatelo, ve ne prego.

Se vi serve qualche spunto eccovi accontentati: a pagina 20 del libro DIARIO DI UNA VEGETARIANA c’è la mia versione con il pesto ma se non vi bastasse sono pronta a darvene un’altra.

Sì perché come sapete, per farmi felice basta un mazzo di fiori di zucca, un cestino di albicocche, una cassetta di pomodori. E allora chiedetemi se sono felice? La scorsa settimana Vittorio mi ha regalato una cassetta di pomodori di ogni colore e varietà e io non ho potuto che fargli onore subito mettendoli in tavola. Non conoscevo tutte le tipologie, mi sono un po’ documentata ma poi ho pensato che la soluzione migliore fosse assaggiarli e così ho fatto scoprendo i verdi croccantissimi e sodi, i gialli e i “limone” deliziosamente profumati, il camone, il kumato…ce n’è per tutti i gusti.

Bruschettaaipomodoriconcremadimozzarella_unavegetarianaincucina_01

Per ora ho preparato tre ricette sia usandoli sia cotti che crudi ma comincio dalle basi, con un piatto fresco e veloce da preparare perfetto in queste giornate di caldo intenso: pane abbrustolito, crema di mozzarella, pomodori, pistacchi, olio profumato all’origano fresco.

Buona, ma buonaaa…che ve lo dico a fa.

continua >>

Cous cous con crema di bieta asparagi e fave

Couscousconcremadibieteasparagiefave_unavegetarianaincucina_00

In questi giorni di caldo intenso arrivato inaspettatamente la casa è davvero un forno e ogni volta che arriva il momento di preparare qualcosa scatta l’ansia da fornello acceso. Amo cucinare e anche d’estate nessuno mi ha mai fermata, neanche quando c’era da accendere il forno, ma in questi giorni ho elaborato un piano per cercare di sopravvivere. Che ci sia da cucinare per la pausa pranzo, per la gita al mare o il pic nic in montagna, i fornelli si accendono la sera. Ci vuole un po’ di organizzazione mi rendo conto ma si può fare. Quali sono gli ingredienti che ci vengono incontro semplificando un po’ le cose? I cereali, senza dubbio, che potete cucinare in anticipo e condire all’ultimo minuto o mangiare freddi in insalata. Una delle soluzioni più comode è il cous cous che potete scegliere nella versione che preferite, di farro, integrale, d’orzo, di kamut eccetera. Anche le verdure per condirlo possono essere preparate in anticipo, soprattutto se vanno lessate. Con gli ultimi (ahimè) asparagi e le fave ho preparato una versione verde – un colore che ultimamente domina nella mia cucina – del cous cous tutto vegan, con crema di biete, piccantino.

Un ultimo saluto alle verdure primaverili prima di fare spazio alla stagione di pomodori, zucchine, melanzane e peperoni con cui non vedo l’ora di riempire la mia tavola

continua >>

Insalatina in verde con asparagi e pistacchi

Insalataverdeconasparagiepistacchi_unavegetarianaincucina_00

Questi ultimi cinque mesi sono stati mesi di cambiamenti e di grandi impegni. Sono stati mesi intensi pieni di cose che non avevo mai fatto prima, pieni di progetti e di novità.

In tutto questo, mi sono anche trasferita. Ho cambiato casa e città e sto imparando a gestire ritmi ed esigenze diversi, sto cercando di abituarmi a orari nuovi.

Quello che non ho mai smesso di fare, in questi mesi, è stato cucinare.

Ora ho una nuova cucina in cui ho solo il minimo indispensabile – ancora non ho comprato tutto – ma mi sto ingegnando come posso, cuocendo la torta nella teglia per le lasagne, usando bicchieri e cucchiai per pesare gli ingredienti, montando tutto con le fruste a mano invece che con quelle elettriche. Ho già avuto i miei primi ospiti ed è stato bello cucinare per loro e passare la serata a chiacchierare, a casa nostra, anche se avevamo le tazzine spaiate.

Le mie giornate continuano a essere dense e lunghe ed io non vedo l’ora di riuscire a sistemarla un po’, questa casa, a mettere ordine, ma per ora va bene così.

I biscotti con le gocce nella credenza ci sono (lo prova il fatto che sono anche un po’ ingrassata..a casa da sola tutto il giorno mi consolo come posso!), in freezer c’è il gelato e stasera vado a correre, così a pranzo ho imbastito la cena (per chi volesse saperlo, stasera tempeh per noi).

L’altra sera invece, dopo che avevo cotto gli asparagi, ho preparato un’insalatina e l’ho fotografata al volo per voi 🙂

continua >>

Polpette di broccoli con salsa alla senape

Son qui di nuovo con i broccoli. Gente, l’inverno è arrivato e le crucifere abbondano, non dimenticatevi di metterle in tavola. Lo so che non siete tutti dei fan dei broccoli (e dei cavoli, del cavolfiore, dei cavolini di Bruxelles..) come me, ma vi suggerisco comunque di cercare di avvicinarvi a questi ortaggi preziosi.

Loro hanno delle potenzialità e voi lo sapete. Ci vorrà un po’ forse, dovrete spignattare e fare qualche esperimento (sul blog ci sono tantiiiiissime ricette qui) ma funzionerà. Non limitatevi a lessarli o farli al vapore per poi sbatterli nel piatto pensando che dovete mangiarli. Cercate di esaltare il loro sapore, uniteli ad altri ingredienti, frullateli e sfruttate la loro incredibile cremosità che regalerà a creme, ripieni e sformati una consistenza unica.

Se per voi il loro sapore è troppo deciso e intenso fate come me: con patate e ricotta i broccoli sono perfetti per delle polpette (senza uova) morbidissime. Quelle che ho preparato io per IlCucchiaio.it sono delicate e cremose, con una panatura croccante ai pistacchi e una salsa alla senape agrodolce d’accompagnamento. Da mangiare con le mani quando sono ancora ben calde, una dopo l’altra, senza ritegno 😉

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crackers senza glutine ai semi di chia
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi

Seguimi via mail!