Articoli marcati con tag ‘semifreddo’

Zuccotto vegan al cioccolato e cocco

Zuccotto-vegan-focaccia-cioccolato-1530

Natale sta arrivando, io continuo a non essere pronta ma, nel mio piccolo, sento di aver fatto la mia parte. Ho preparato teglie infinite di biscotti? No. Ho decorato tutta la casa con lucine e addobbi colorati? No. Ho messo in loop le canzoni di Bing Crosby? No. Ho preparato pacchetti con mille decorazioni che neanche Giovanni Mucciaccia? No.

E quindi cos’ho fatto per questo Natale? Ho preparato uno zuccotto. Ma non uno zuccotto qualsiasi, no. L’ho preparato con la focaccia alle uvette. Ed è tutto vegan.

Ed è buonissimo <3

Zuccotto-vegan-focaccia-cioccolato-1524

È andata così: mentre io impastavo e guardavo lievitare diverse versioni della mia focaccia vegan (che come mi avete chiesto posterò prossima settimana) ho avuto il piacere di ricevere un pacchettino con dentro il pandolce alle uvette di Fraccaro*, un’azienda del mio territorio che già conoscevo, che da qualche anno si è aperta alla produzione di dolci da forno con farine alternative e in versione vegan. Avendo ben in mente la bontà dello loro brioches vegan di fatto immaginavo che questa focaccia non potesse che essere deliziosa. E in effetti non mi ha delusa: soffice, profumata, non troppo dolce. Una fetta tira l’altra. Ma mica potevo accontentarmi di mangiarla così, scherziamo? Così ho pensato di preparare lo zuccotto e  dentro ho preparato una crema di cocco e cioccolato che stando in frigo (o in freezer) somiglierà un po’ a un semifreddo. E chevelodicoafare, è una bomba.

Ora vado a impastare la mia focaccia vegan, perché il prossimo zuccotto lo preparo con quella 🙂

continua >>

Parfait al caffè

Prima di cominciare a scrivere questo post voglio dare un avviso ai naviganti: occhio, questa ricetta non è senza un bel niente, è una ricetta tradizionale pescata dal librone dei dolci della nonna, una di quelle ricette cult della mia famiglia.

Dunque se siete a dieta o cercate un dolce leggerino, senza zucchero, senza panna eccetera eccetera scorrete il menù qui a destra alla ricerca di qualcos’altro. Non continuate a leggere, non fatevi del male, daterettaammia, so di cosa sto parlando.

E’ che ogni tanto un dolce di quelli che tutti chiamano “dolci” ci vuole. Senza modifiche, senza riduzioni, senza variazioni. Questo parfait non lo preparo da molto ma è una di quelle ricette che la nonna ha consumato, l’ha preparato miliardi di volte a tutti i gusti possibili e immaginabili, e ogni volta è finito prima ancora che riuscisse a pronunciare questa frase “e di dolce? vuoi un po’ di semifreddo?”. Ciao. Andato, finito, caput. Neanche una goccia.

Ora però dovrei dirvi dei ricordi che porta alla mia mente questo dolce, altro che la madeleine (Proust pardonnez-moi). Di quei pomeriggi a casa della nonna con il gelato appena fatto, la vaschetta della gelatiera avvolta in un canovaccio perché non si attaccasse alle mani e il cucchiaino che affondava nel gelato, prima ai bordi e poi verso il centro… Il gelato appena fatto è pura libidine, credetemi.

Ma per chi non ha la gelatiera e non c’ha voglia di stare lì a dannarsi l’anima per non far ghiacciare il suo gelato fatto senza gelatiera, questo parfait è perfetto. Appunto.

continua >>

Panettoncini caramellati ripieni

Eh beh, chevvvvelodicoafffà, senza panettone non è Natale. No, non m sono messa a fare il panettone – purtroppo – non ero pronta a investire così tante ore per veder nascere un meraviglioso dolce di pasta lievitata che non avrei neanche potuto assaggiare. Però, siccome il panettone così come sta e giace non ci poteva bastare, ho pensato di personalizzarlo. Ahaha. Neanche stessi parlando di un paio di scarpe.

E allora sono nati i panettoncini ripieni, quelli piccolini che sono bellissimi. E poi ci stanno nel mio congelatore 😉 Dentro il semifreddo al torrone che ho preparato nei giorni scorsi – perché senza torrone che Natale è – e fuori mandorle e caramello. Lo riempio, lo fotografo, lo guardo, e vorrei solo addentarlo. Voi, che potete, fatelo. Vi prego.

continua >>

(Sweet) Christmas time su Cosebelle

Oggi è l’ultimo giorno prima delle feste in cui siamo all’opera nella cucina di Cosebelle.

Volevamo salutarvi in modo speciale, non limitarci a farvi i nostri auguri di cuore per un Natale bello. Cioè, quelli ve li facciamo chiaramente, ma in più vi regaliamo 3 ricette dolci – 3, è Natale, crepi l’avarizia – tutte per uno e uno per tutti.

Non ve le perdete perché sono fatte con tanto ammmmmore e magari possono darvi qualche idea se state ancora pensando a cosa mettere in tavola per concludere in dolcezza la vostra cena di Natale.

Sono dei biscotti speciali – di Ilaria -, un pan dolce al latte e alle spezie – di Miriam – e il mio semifreddo al torrone con il croccante alle mandorle.

Tre dolci diversi, nessun doppione, così nel dubbio potete farli tutti e tre: biscotti a colazione, pan d’epices a merenda e semifreddo a cena. Per un dolce Natale.

 

 

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi
Spaghetti di riso con verdure e anacardi alle spezie

Seguimi via mail!