Biscotti e pasticcini

Pagina 11 di 11« Prima...7891011

Biscotti di farro e uvette (e poco più)

Cosa fareste se un giorno, all’improvviso, scopriste di dover eliminare DI NUOVO una lista eterna di alimenti dalla vostra dieta?!? L’incubo si ripropone. Non so cosa fareste voi, ma io ho fatto questo, nell’ordine:

1-      Sono diventata triste, nervosa e arrabbiata e mi sono messa a dire “che palle, ma perché, e adesso, non posso mangiare niente, che noia….blablabla”

2-      Ho pensato “al biologico di certo c’è qualcosa per me” e sono andata a svaligiare il negozio, spendendo una fortuna; ho comprato due – dico due – confezioni di biscotti senza questo e senza quello, sono arrivata a casa e mi ci sono fiondata per scoprire che…”biscotti? E questi li chiamano biscotti?!?”

3-      Mi sono fatta coraggio e ho cercato di produrre da me dei biscotti senza questo e quello. Possibilmente, commestibili.

Risultato? Eccoli! Senza uova, senza grano, senza latticini, senza lievito. Ah, e senza limone.

continua >>

Biscotti al cocco della nonna. Chiamateli pure “buonissimi”

Oggi sono nella cucina di Cosebelle per il dolce della settimana. E questa settimana ho preparato una delle mille mila ricette scritte a mano nel preziosissimo ricettario della nonna. Lì, in quel ricettario, stanno alla voce “Biscotti buonissimi”. Quando li fa lei, manco a dirlo, sono strepitosi. Vabbè, chevvelodicoaffffà, qualsiasi cosa faccia lei è strepitosa. Io ci ho provato, ho seguito passo passo la ricetta, niente variazioni, solo a lei sono concesse. E ora passo la palla a voi, parte la sfida 🙂

Andate in cucina e accendete il forno, che la ricetta dei biscotti al cocco la trovate qui.

Biscotti sabbiosi al cacao e al limone, le varianti

Fuori programma della domenica. Per chi non ama il caffè ma vuole sperimentare i biscotti sabbiosi e la loro consistenza fondente ho voluto provare delle varianti. Volevo essere sicura che facendo delle modifiche il risultato non cambiasse, perché le proporzioni  in pasticceria sono fondamentali. E invece possiamo tirare un sospiro di sollievo: sfornati e mangiati 🙂

Ecco le alternative: mantenete la ricetta invariata e sostituite semplicemente il caffè con il cacao, sciogliendone qualche cucchiaino in 2 cucchiai d’acqua, oppure usate al posto del caffè del succo di limone. Aggiungete sempre gradualmente la parte liquida perché in base alla densità modificherà anche la consistenza dell’impasto che deve rimanere morbido e un po’ appiccicoso ma comunque lavorabile.

E occhio quando li cuocete, sfornateli appena i bordi sono dorati.

 

Biscotti sabbiosi al caffè

Sabato, tempo di dolci. Tempo di accendere il forno per preparare qualcosa con cui coccolarci nel week end. Vi dico subito che io sono un’appassionata di biscotti, tipo che se ne ho davanti 100, ne posso mangiare serenamente 100. Tipo che se mi faccio un tè, ne inzuppo almeno due per volta. Salvo poi rotolare giù dal divano lamentandomi perché sono “un po’ appesantita”. Si ok – starete dicendo – questa è appassionata di tutto. Eh vabbè, altrimenti cosa l’aprivo a fare un food blog? Insomma, dicevamo di questi biscotti…hanno una consistenza fondente, un po’ sabbiosa. Ma non tipo cozzanonlavata, tipo dolcechesiscioglieinbocca, tipo pasticcinodipasticceria. Probabilmente fate prima ad assaggiarli che a tentare di capire cosa intendo dire. E allora andiamo, su. E buon fine settimana.

continua >>

Pagina 11 di 11« Prima...7891011

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Presentazione VENERDì 15 DICEMBRE a Treviso da 11 (via Diaz) ore 17.30

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quiche alla zucca con carote barbabietola e gorgonzola
Interpretazione vegan degli zaèti (e cose belle che finiscono)
Biscottini morbidi di segale avena e cioccolato (e un post pesantone su chi ci fa sentire dei malati immaginari)
Crema di finocchi piselli e sedano al limone

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: