Articoli marcati con tag ‘senza’

Tartellette ai frutti di bosco

Grano saraceno, farro e riso per l’impasto di queste tartellette. Ok, non sono glutenfree ma non contengono grano, o saccarosio, o latticini. Quindi di certo faranno felice qualcuno in più delle tradizionali crostatine con la frolla di frumento. Sono piccole piccole, così in un boccone potrete soddisfare la vostra voglia di dolci. E sono morbide, dolci il giusto, leggere.

Sto sperimentando con la pasticceria per intolleranti, lo sapete. E anche con quella vegan. Tento e ritento, poi ogni tanto arriva un risultato insperato e allora lo condivido con voi.

Questa ricetta la trovate su Cosebelle e la potete personalizzare con la marmellata e la frutta secca che più amate.

Per una merenda senza rimpianti 🙂

Torta morbida cioccolato mandorle e fichi

Amo i fichi. Non sono credo siano un frutto, sono un vero e proprio dolce. E poi la bellezza, parliamone. Tanti semini di un rosa meraviglioso racchiusi dentro petali verdi o neri. Mi piacciono assai. Sia insieme al formaggio e con gli abbinamenti salati, sia nei dolci. Con il cioccolato e le mandorle sono spaziali.

Questo dolce ce li ha dentro, nell’impasto, che così diventa morbido e un po’ appiccicoso. E poi non ha burro o latticini, e neanche farina di grano, è glutenfree se scegliete con cura il cioccolato.

La ricetta è davvero semplice, pochi passaggi e un giro in forno, ci penseranno i fichi a rendere tutto speciale.

Io l’ho provata in versione mignon, per evitare il rischio abbuffata 🙂

  continua >>

Marmellata di albicocche e pesche senza zucchero

Non posso mangiare zuccheri semplici. Si, insomma, niente zucchero nel caffè, thè, me. Niente brioche, pasticcini, gelati. Nada. I dolci che mi concedo – raramente – li preparo in casa e sono zuccherati con succo d’agave o sciroppo d’acero normalmente.

Poi c’è la questione mela/pectina. Con la mela non vado molto d’accordo. Cioè, io la adoro, ma lei non mi vuole bene. Nada, otra vez. Quindi anche la mela è bandita.

La marmellata però la volevo proprio fare, adesso che c’è un sacco di frutta buona volevo riuscire a metterla in vasetto per rendere più dolci le mie colazioni assurde. Ma come, come??? Senza zucchero e senza mela/pectina, possibile?!?

Lo sentite il rumore del criceto che gira nella ruota? Ecco, a un certo punto si è fermato e mi ha dato delle dritte pazzesche. Così è nata la mia marmellata, è venuta al primo tentativo anche se sulle dosi ero andata a occhio, ed è buona per davvero. Non è dolce dolce, ma si sente tutto il sapore della frutta. E poi io ho lasciato i pezzettoni perché tutto liscio non mi piace. Ma potete anche frullare la frutta, nel caso magari aggiungete una punta – ma proprio una punta – di agar agar in più per aumentare la consistenza.

L’unica raccomandazione – che faccio a voi perché qui da me non serve proprio – è di non tenerla per troppo tempo aperta in frigorifero perché avendo pezzi grossi ed essendo senza zucchero è sicuramente più delicata della marmellata industriale. Potete fare tanti piccoli vasetti come me, così li aprite uno per volta e state tranquilli. Poi come sempre, più la cuocete, più sicuri siete che regga nel tempo.

Ma, dico io, perché non mangiarla subito?!

continua >>

Crema veg di carote e latte di cocco al cardamomo

L’avevo detto tempo fa che stavo pensando a una crema per la bella stagione. No, non una crema viso, non una crema solare, ma una crema di verdure. Da mangiare tiepida o fredda, per aprire una cena con un piatto leggero oppure per pranzare con qualcosa di diverso. Magari in versione veg, senza latticini e senza glutine ovviamente, così la possono fare un po’ tutti.

Ho subito pensato a 3 ingredienti: carote, latte di cocco, cardamomo. Nella mia testa funzionava, dovevo solo testarla, perché mica sempre la mia testa produce ricette che funzionano. Anche in cucina, c’è da lavorare. E infatti gli esperimenti sono stati vari.

Ora ci siamo – ingredienti e procedimento li trovate cliccando sul Cucchiaio.it – e allora, sulla scorta della mia esperienza, vi voglio raccomandare una cosa: la ricetta è molto semplice e gli ingredienti sono pochi, ma è fondamentale che il vostro latte di cocco sia di buona qualità, dolce, cremoso, senza nessun retrogusto acido. Assaggiatelo prima di versarlo sulle carote, perché quello farà la differenza.

Per il resto potete preparare la crema e poi frullare a volontà, regolando la densità in base ai vostri gusti. Io, per esempio, l’ho tenuta abbastanza corposa, cremosa ma un po’ grossolana, rustica nella consistenza e delicata nel gusto. Magari la prossima volta mi armerò di pazienza e la farò diventare più fighetta, vellutata e setosa 🙂

Tortini di noci con sciroppo alla menta e lamponi

Serve un dolce per affrontare la settimana. In generale, ma ancora di più per affrontare questa settimana. E poi è maggio, un mese che non mi piace molto, un mese che negli ultimi anni è stato sinonimo di addii. Troppi.

Ma torniamo alla cucina e al nostro dolce del lunedì: questi tortini alle noci sono deliziosi. La ricetta è SENZA LATTICINI e SENZA GLUTINE quindi ok anche per gli intolleranti e si prepara velocemente. Pochi ingredienti e un risultato sorprendente: noci, menta e lamponi, chi l’avrebbe mai detto?

E invece i tortini di noci hanno un impasto umido irresistibile, lo sciroppo alla menta regala un retrogusto caramellato e fresco allo stesso tempo e l’acidità dei lamponi riequilibra i sapori e pulisce la bocca.

Senza contare che l’aspetto è davvero invitante, e così il lunedì diventa perfino piacevole 😉

continua >>

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Tortillas di patata dolce senza glutine
Polpette di lenticchie ai semi con crema di barbabietola al lime
Torta alla carrube e frutti rossi senza glutine
Zucchine ripiene di miglio alle olive e pinoli

Seguimi via mail!