Articoli marcati con tag ‘verdure ripiene’

Friggitelli ripieni alla mediterranea

Friggitelli-ripieni-3670

Se esiste qualche valido motivo per accendere il forno nelle calde sere d’estate quel motivo è fare le verdure ripiene (o la parmigiana, ça va sans dire).

Gli ortaggi estivi hanno quel non so che che li rende speciali, io amo le verdure e le consumo tutto l’anno in base alla stagionalità ma d’estate tutto sembra più buono. Sarà che fuori splende il sole, sarà che la luce è completamente diversa, la temperatura più alta, la pelle più abbronzata. Fra melanzane zucchine peperoni e pomodori io mi sento la reginetta del ballo, mi muovo con disinvoltura sapendo che comunque abbini questi meravigliosi ortaggi, che io li usi crudi o cotti, che li mangi di contorno o li trasformi nei protagonisti del piatto, sarà un successo. Bramo il momento io cui qualche amico mi dice “ho delle verdure dell’orto, le vuoi?” e io con gli occhi a cuore sbatto le ciglia e dico “sì, lo voglio”.

Ed è proprio quando mi ritrovo con tanta meravigliosa verdura, poco tempo e due sole bocche da sfamare che decido di accendere il forno e preparare qualche teglia, è un sistema ottimo per ottimizzare e avere della verdura profumata e saporita pronta da mangiare da sola o da usare per condire una pasta veloce o un’insalata di riso. Se volete restare su qualcosa di super easy e veloce allora fate i friggitelli insieme ai pomodori al forno, se avete un po’ – ma basta poco poco, giuro – di tempo in più farciteli con pane ed erbe aromatiche e godetevi lo spettacolo.

continua >>

Ciliegini con crema di panzanella

Cilieginiconcremadipanzanella_unavegetarianaincucina_00

Di recente ho avuto il piacere, per la prima volta, di assaggiare una panzanella preparata da un toscano. Ho sempre amato i sapori freschi ed estivi che caratterizzano questo piatto: pomodoro, tanto basilico, olio buono, pane. Potrei vivere tutta l’estate nutrendomi così, datemi una panzanella e sarò felice!

Pur non essendo una toscana anche io di tanto in tanto preparo una panzanella a modo mio – manco ci provo a sfidare la tradizione, se volete mangiare la “classica” trascorrete un fine settimana in Toscana e magnatevela là, è un ottimo motivo per prendersi una pausa e staccare la spina un paio di giorni –, una versione rivisitata e arricchita preparata con pane integrale ai cereali, avocado e capperi (la ricetta è sul libro DIARIO DI UNA VEGETARIANA a pagina 56!).

Qualche giorno fa però ero in cucina, stavo preparando una ricetta di ciliegini ripieni e mentre li svuotavo da polpa e semi ho acceso il cervello per pensare a un modo per riutilizzarla e non buttare niente. Si è accesa una lampadina: panzanella. Quella che avevo mangiato in Toscana era pastosa, il pane non era a pezzettoni ma si era completamente disfatto e aveva creato una crema. Così ho messo una crema di panzanella – o simil panzanella, sempre una mia versione – dentro i ciliegini. Ragazzi l’aspetto è quel che è, mi rendo conto, ma vi giuro che il risultato è spaziale. L’assaggiatore di fiducia saltellava per la cucina con il piatto in mano dicendo “me li mangio tutti io”. Ecco, che questo sia sufficiente per raccontarvi quanto sono buoni.

PS: trattandosi di una ricetta del riciclo in cui ho unito preparazioni diverse le dosi sono approssimative, regolatevi assaggiando il composto strada facendo e aggiustando i sapori secondo i vostri gusti.

continua >>

Fiori di zucchina ripieni con erbette e scorza di limone

Fioridizucchinaripieni_unavegetarianaincucina_00

Da un po’ di tempo a questa parte mi sono arresa all’idea di weekend che somigliano sempre di più a tutti gli altri giorni della settimana. Uno dei miei desideri più grandi, ultimamente, sarebbe riuscire a trascorrere una giornata intera in panciolle, a non fare assolutamente niente.

C’è stato il libro, il lavoro e poi semplicemente la vita che ti scorre fra le mani e ti riempie le giornate. E, a quanto pare, dovrò continuare a sognare ancora per parecchio tempo. Eppure queste giornate così piene e così stancanti, che mi fanno arrivare sul divano a mezzanotte e crollare circa 5 minuti dopo, sono state – e mi auguro continuino ad essere – costellate di piccoli momenti di grande gioia che mi hanno riempito il cuore: tenere in braccio mia nipote e riempirla di baci, ricevere un messaggio che non ti aspetti, vedere il sorriso di nonna mentre legge una pagina del libro, avere i miei genitori ospiti a pranzo, mettere dei fiori sul tavolo della cucina. E svegliarsi presto il sabato per fare la spesa al mercato contadino, trovare le verdure più fresche di sempre e regalarmi un mazzo di fiori – di zucchina – meravigliosi. Quello che viene dopo è una corsa a casa per fotografarli, pulirli con delicatezza, farcirli e ripassarli in forno. Ah, quando si dice che la gioia sta nelle piccole cose.

continua >>

Carciofi ripieni vegani al cartoccio, con nocciole e erbe aromatiche

Per una vegetariana le verdure non sono UN ingrediente ma L’ingrediente, inutile dirlo. A casa mia è normale imbattersi in montagne di frutta e verdura ed è impensabile non includerli nelle ricette che portiamo in tavola.

La mia ricetta che trovate oggi su IlCucchiaio.it è una delle ricette cult, di quelle che si possono fare e rifare senza mai annoiarsi, perché ogni stagione ha le verdure adatte per essere farcite. E anche per i ripieni ci sono miliardi di possibilità.

In questo post i carciofi ripieni in versione vegana. Seguite il link per scoprire tutti gli ingredienti 😉

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crackers senza glutine ai semi di chia
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi

Seguimi via mail!