Senza glutine

Panini di ciliegini al melone

Paninidicilieginialmelone_unavegetarianaincucina_00

Fa caldo. E io sto in fissa con i pomodori. Quindi? Quindi ogni scusa è buona per non accendere i fornelli (diciamolo, però, che sono reduce da una cena a base di parmigiana di melanzane e di zucchine preparata con le verdure al forno eh, inutile che io faccia finta di non essere masochista) e preparare qualcosa di fresco, veloce, sfizioso.

La caprese? Buona eh, però che noia. Ma vi giuro che basta pochissimo per partire da una caprese e trasformarla, nella forma e nel sapore. Ho usato i ciliegini come panini e li ho farciti ma non mi sono fermata lì. C’ho messo anche un ingrediente in più. Sì lo so ve l’ho detto nel titolo, non sono brava con la suspense (ma come si scrive?!) 😉

Insomma non si può neanche chiamare ricetta, però vi giuro che l’abbinamento c’è tutto e che questi bocconcini andranno via che è un piacere. Che poi penso: predico bene e razzolo male. Perché io a cena mica ho fatto i panini di ciliegini prima della parmigiana eh, troppo facile!

PS: sono perfetti anche da portare in spiaggia!

continua >>

L’estate, Taste&More, tante ricette. Ma soprattutto tante teste e un solo cuore.

LestateTaste&Moretantericette_unavegetarianaincucina_00

L’estate l’ho aspettata così tanto che ora che è qui non me ne rendo neanche conto. Sono stati mesi intensi e frenetici quelli che in questo 2015 mi hanno portata fino a qui e non ho ancora avuto il tempo di fermarmi e respirare davvero, di godermi una giornata di relax, di sole, di serenità senza affanno. Mi sembra (cioè non è che mi sembri così, è così veramente) di avere sempre il fiato corto, di non riuscire mai a fare tutto, di essere sempre di corsa.

Oggi esce il nuovo numero di Taste&More con tante ricette da preparare fra luglio e agosto, fresche e colorate e vi consiglio di non perderlo perché questo è un numero speciale, per tanti motivi.

Prima di tutto perché dentro ci siamo noi, fra le pagine del magazine troverete ognuna di noi con la sua cucina, i profumi e i sapori che più ama, con una ricetta del cuore. Ci siamo raccontate in un piatto ed è stato bello creare qualcosa di ‘mio’, qualcosa che mi rappresentasse. Ed è ancora più bello anche per me vedere le ricette di tutte le altre blogger che fanno parte della redazione ora che ci siamo finalmente incontrate, ora che ogni piatto ha davvero dietro un volto, un sorriso. Siamo tante, tante donne diverse ma unite da una passione comune, e questo ci rende forti.

continua >>

Fiori di zucchina ripieni con erbette e scorza di limone

Fioridizucchinaripieni_unavegetarianaincucina_00

Da un po’ di tempo a questa parte mi sono arresa all’idea di weekend che somigliano sempre di più a tutti gli altri giorni della settimana. Uno dei miei desideri più grandi, ultimamente, sarebbe riuscire a trascorrere una giornata intera in panciolle, a non fare assolutamente niente.

C’è stato il libro, il lavoro e poi semplicemente la vita che ti scorre fra le mani e ti riempie le giornate. E, a quanto pare, dovrò continuare a sognare ancora per parecchio tempo. Eppure queste giornate così piene e così stancanti, che mi fanno arrivare sul divano a mezzanotte e crollare circa 5 minuti dopo, sono state – e mi auguro continuino ad essere – costellate di piccoli momenti di grande gioia che mi hanno riempito il cuore: tenere in braccio mia nipote e riempirla di baci, ricevere un messaggio che non ti aspetti, vedere il sorriso di nonna mentre legge una pagina del libro, avere i miei genitori ospiti a pranzo, mettere dei fiori sul tavolo della cucina. E svegliarsi presto il sabato per fare la spesa al mercato contadino, trovare le verdure più fresche di sempre e regalarmi un mazzo di fiori – di zucchina – meravigliosi. Quello che viene dopo è una corsa a casa per fotografarli, pulirli con delicatezza, farcirli e ripassarli in forno. Ah, quando si dice che la gioia sta nelle piccole cose.

continua >>

Caserecce con pesto di anacardi alle erbette e verdure

Caserecceconpestodianacardialleerbette_unavegetarianaincucina_00

Ecco un’altra puntata della serie “il pesto (ma anche: il mixer) ti salverà la vita” che racconta di pranzi e cene dell’ultimo minuto salvati da un sugo improvvisato preparato più o meno a casaccio con quel che c’era fra frigo e dispensa. Ci sarebbe da raccontarne di storie di pesto, potrei scriverci un libro, potrei parlarne per ore senza stufarmi mai (si ok, forse voi vi stufereste). Qualsiasi crema densa preparata usando un mixer che si presti a condire una pasta o un riso per me vale, l’importante è dosare bene gli ingredienti e non preparare un pesto troppo oleoso.

Il pesto è l’apostrofo rosa fra le mie mattinate di sveglia all’alba, pulizia della casa, svuotamento della lavastoviglie, telefonate, mail, foto, testi, appuntamenti e lavori vari e l’arrivo dell’ora di pranzo che mi coglie sempre maledettamente alla sprovvista. Io, abituata ai miei #latelunch fra l’una e mezza e le due da free(lance e non solo) mi sono dovuta abituare sto cercando di abituarmi ad anticipare i tempi. E’ una cosa che mi manda fuori di testa perché mangiando prima del solito poi alle 3 del pomeriggio io ho di nuovo fame. E così un biscotto con le gocce tira l’altro, non fai in tempo ad accorgertene e mentre allunghi la mano nella scatola di latta arriva la triste delusione: il fondo freddo e vuoto, i biscotti sono finiti! Che tristess.

Ma torniamo a noi: siete anche voi casalinghe/i disperati alla ricerca di qualche idea rapida e veloce che salvi il pranzo o la cena anche quando è davvero troppo tardi per trovare una soluzione? Armatevi di mixer a immersione – se non ce l’avete ancora fate questa spesa, me ne sarete grati a vita – e mettete in dispensa un po’ di frutta secca e/o semi oleosi. Per fare bene bene poi dovreste anche avere un paio (anche una sola) di piante aromatiche sul balcone e via, sarete pronti a sopravvivere a qualsiasi situazione.

Ve lo dimostro con questa ricetta che ho preparato a pranzo qualche giorno fa: pesto di erbette agli anacardi e verdure saltate in padella per condire un piatto di pasta (senza glutine per me). Semplice, veloce, buono.

continua >>

Insalatina in verde con asparagi e pistacchi

Insalataverdeconasparagiepistacchi_unavegetarianaincucina_00

Questi ultimi cinque mesi sono stati mesi di cambiamenti e di grandi impegni. Sono stati mesi intensi pieni di cose che non avevo mai fatto prima, pieni di progetti e di novità.

In tutto questo, mi sono anche trasferita. Ho cambiato casa e città e sto imparando a gestire ritmi ed esigenze diversi, sto cercando di abituarmi a orari nuovi.

Quello che non ho mai smesso di fare, in questi mesi, è stato cucinare.

Ora ho una nuova cucina in cui ho solo il minimo indispensabile – ancora non ho comprato tutto – ma mi sto ingegnando come posso, cuocendo la torta nella teglia per le lasagne, usando bicchieri e cucchiai per pesare gli ingredienti, montando tutto con le fruste a mano invece che con quelle elettriche. Ho già avuto i miei primi ospiti ed è stato bello cucinare per loro e passare la serata a chiacchierare, a casa nostra, anche se avevamo le tazzine spaiate.

Le mie giornate continuano a essere dense e lunghe ed io non vedo l’ora di riuscire a sistemarla un po’, questa casa, a mettere ordine, ma per ora va bene così.

I biscotti con le gocce nella credenza ci sono (lo prova il fatto che sono anche un po’ ingrassata..a casa da sola tutto il giorno mi consolo come posso!), in freezer c’è il gelato e stasera vado a correre, così a pranzo ho imbastito la cena (per chi volesse saperlo, stasera tempeh per noi).

L’altra sera invece, dopo che avevo cotto gli asparagi, ho preparato un’insalatina e l’ho fotografata al volo per voi 🙂

continua >>

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Brownies di patate dolci al cioccolato e noci
Pasta al forno con rapa bianca, olive e pomodori secchi al profumo di limone
Insalata di cappuccio finocchio e cannellini al pompelmo
Budino al latte di cocco al limone e cioccolato

Seguimi via mail!

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: