Articoli marcati con tag ‘venere’

Zuppa al latte di cocco e curry

zuppa curry latte cocco

Sul lavoro mi sono trovata spesso a tenere l’equilibrio in condizioni precarie, a camminare sul filo di lana, a mediare e fare da filtro fra le persone, a mettere ordine nel caos. Eppure nella vita non sono brava a camminare sui pavimenti di cristallo, a muovermi silenziosamente, a trattenermi. In senso pratico e metaforico nella vita di tutti i giorni faccio fatica a fare buon viso a cattivo gioco, sono brusca, irruenta a volta, secca.

É che con le persone a cui vuoi bene, quelle che ti conoscono, puoi permetterti di essere come sei senza filtri ed è proprio su di loro che scarichi la tensione e la frustrazione, sono loro che fanno da parafulmine nei periodi duri, sono loro quelli a cui mostri il tuo lato peggiore.

A volte mi fermo per un attimo ed è come se mi vedessi da fuori, percepisco forti i miei limiti e i miei difetti, ed è in quei momenti di solito che chiedo scusa o manifesto il mio affetto, senza apparente motivo. E lo faccio come sempre a modo mio, un po’ impacciata, con i gesti più che con le parole, con le battute più che con i discorsi seri, con gli abbracci più che con i regali.

Oppure con un piatto da condividere o una teglia di biscotti da regalare. Con un curry che scalda il cuore, profumato e cremoso, una zuppa al latte di cocco speziata e saporita che va bene in tutte le stagioni.

Così, come sempre a modo mio.

continua >>

Riso venere alle olive con asparagi e pomodorini

riso nero olive asparagi

Sono una persona complessa, incasinata, impegnativa. Mi hanno definito così, impegnativa, anni fa nel corso di una conversazione pesante che ha visto un’amicizia di lunga data finire. Ero arrabbiata, confusa e ferita ed è stato allora che ho cominciato a scrivere. Quella definizione mi ha perseguitata negli anni risuonando nella mia testa come una colpa, come un limite, come un difetto. Mi sono ritrovata a pensarci così tante volte da aver cominciato a credere che sia vero: ho dei punti fissi imprescindibili nella mia vita e poi c’è un gran casino intorno. Sono alla continua ricerca di stimoli, non sono mai soddisfatta di me stessa, faccio fatica a mollare perché sono impegnata costantemente in qualcosa. Mi stanco e poi mi lamento di essere stanca. Scegliere di diventare freelance è stato un po’ come darmi la zappa sui piedi in questo senso: da un lato la possibilità di fare tante cose diverse, di lavorare su progetti differenti con più persone e obiettivi sempre nuovi, dall’altro il peso, la fatica, l’affanno che questo comporta.

In cucina come nella vita ho dei punti fermi, delle certezze, delle ricette e degli ingredienti che mai mollerò ma intorno c’è un gran casino appunto, tanta voglia di sperimentare, un desiderio di non seguire le regole e insieme di seguirle, una curiosità che mi muove.

Come quando ho deciso di condire il riso venere con la pasta d’olive per non rovinare quel suo meraviglioso colore e poi ho azzardato con gli asparagi e i pomodorini, e il risultato è piaciuto anche agli ospiti che avevo a cena.

continua >>

Curry di verdure con riso venere

Curry-misto-riso-venere-IMG_7656

La Pasqua è andata e ora ci prepariamo ad affrontare il resto dell’anno senza più soste importanti se non quelle delle vacanze estive, con un po’ di leggerezza (e un bel po’ di sonno) in più per l’arrivo della bella stagione e un po’ di umore grigio in meno, con la speranza che i cieli plumbei e le piogge intense stiano alla larga per i prossimi mesi. Il fatto che le feste tradizionali, quelle che di solito noi festeggiamo in famiglia, siano finite almeno fino al prossimo Natale un po’ mi intristisce, non perché non ci siano occasioni per vederci e stare insieme comunque ma perché per me hanno sempre rappresentato i capisaldi, le radici, le certezze. Natale con i tuoi e Pasqua pure, insomma, poi il resto dell’anno con chi vuoi.

Ma scrolliamoci di dosso questa sensazione e via con le pulizie di primavera, quelle reali e quelle metaforiche, che vanno dagli armadi alle credenze, dai pensieri ai buoni propositi, dalla dispensa al frigorifero. Così viene fuori qualche ricetta che non ha stagione, di quelle che si potrebbero definire “di recupero” o anche “svuota frigo” oppure, più semplicemente, improvvise. Improvvise come quelle canzoni che inventavo da bambina e cantavo a squarciagola in giro per casa, quelle stesse canzoni improvvise (non improvvisate, sia ben chiaro) che ora sento cantare alla mia nipotina mentre si esibisce in piroette e sorrisi strappa cuore.

Ognuno di noi ha delle ricette che utilizza in questi casi, quando verdure diverse si incontrano nello stesso piatto, quando c’è più voglia di sostanza che di forma, quando si vuole andare sul sicuro. Le mie? Lasagne e risotti, crocchette e polpette e poi curry. Il mio amatissimo curry, un piatto che mi conquista ogni volta e mi sorprende perché è sempre uguale eppure sempre diverso, basta una spezia in più o un abbinamento nuovo e tutto prende un altro sapore senza perdere mai quella capacità di dare gioia e conforto, di farti sentire appagata attraverso tutti i sensi. E non so spiegarmi come il curry, pur nella sua bruttezza e nel suo essere sbrodolante e sugoso, sappia essere così gradevole per gli occhi e per il cuore, per noi che forse un po’ di India ce l’abbiamo dentro.

E andiamo alla ricetta, semplicissima, vegan e glutenfree*.

*Raccomando come sempre a tutti gli intolleranti e gli allergici di verificare SEMPRE che i prodotti che acquistano e gli ingredienti utilizzati per realizzare le ricette – anche quelle indicate come “senza” – siano adatti alla loro alimentazione e non contengano neanche possibili tracce dell’allergene in questione.

continua >>

Riso venere con crema di barbabietola e avocado

Risovenereconcremadibarbabietolaeavocado_unavegetarianaincucina_00

Uno dei motivi per cui amo la cucina, forse può sembrare banale me ne rendo conto, è proprio il fatto che con pochi ingredienti, un po’ d’amore e la giusta dose di fantasia sia possibile dare vita a ricette sempre nuove. Non sempre servono prodotti rari e liste della spesa infinite per riuscire a preparare un buon piatto, a volte nella nostra cucina c’è già tutto quel che serve, basta saperlo interpretare.

Prendete ad esempio una giornata piena, una fame improvvisa e una dispensa semi vuota…A farmi compagnia c’erano le barbabietole in frigorifero, l’avocado nel cesto della frutta, il riso venere con il suo colore irresistibile e poco più. Certa del fatto che non ero così disperata da addentare rassegnata una barbabietola come se fosse una mela, ho cercato di preparare un piatto leggero e fresco che mi risolvesse velocemente la pausa pranzo e non mi facesse sentire in castigo perché non ero uscita a fare la spesa. E pare – pare – che sto piatto sia pure vegan e addirittura che faccia bene.

E con questo cosa voglio dire? Non vi rassegnate su, non guardate il vostro frigorifero con quella faccia, non convincetevi che non siete bravi a cucinare. Io sono sicura che ognuno di voi con questi pochi ingredienti avrebbe saputo preparare qualcosa di buono!

Leggi il resto di questo articolo »

Pomodori ripieni al riso venere

Ricetta vegan e super semplice con dei colori belli belli.

Le verdure ripiene, ve lo ricorderete, sono un piatto che amo molto preparare e trovo siano davvero ottime in tutte le stagioni, da provare ogni volta con ripieni diversi.

E il riso venere…beh…ma quanto bello eh?!?

I pomodori con il riso in questione potete farli anche a crudo, io ho preferito passarli in forno perché diventassero più morbidi e si insaporissero bene con olio e basilico, ma se volete risparmiare tempo o evitare di avere 2000 gradi in casa, potete saltare questa fase, concesso 😉

E ora che ci penso mentre scrivo, se non siete vegani, un po’ di stracciatella da mettere sopra all’ultimo…io la proverei! Che dite?!?

continua >>

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi
Spaghetti di riso con verdure e anacardi alle spezie

Seguimi via mail!