Articoli marcati con tag ‘ciliegie’

Crumble di ciliegie vegan e glutenfree allo zenzero

crumble vegan ciliegie

Ogni anno quando arriva la bella stagione mi trovo a fare lo stesso ragionamento: com’è possibile che dopo un’attesa lunga ed estenuante durata tutto l’inverno l’estate mi sfugga via senza che me ne renda conto? Come fa a essere già arrivato luglio se era maggio fino a ieri? Giugno è volato fra cambiamenti e spostamenti, siamo nel pieno dell’estate, la gente va in vacanze e io…li invidio!

La verità è che credo che per godermi davvero l’estate avrei bisogno di staccare per almeno 3 settimane, 1 mese, trasferirmi in un posto sul mare e dimenticare il pc per riprendere contatto con me stessa. La gestione del tempo “lavorativo” nel passaggio dall’agenzia alla vita da freelance non è cambiata: ero senza orari prima, sono senza orari oggi. Ancora di più da quando ho affiancato alla mia attività principale di consulenza e comunicazione (quella che serve a pagare le bollette, ndr) anche il blog e lo yoga. La differenza sostanziale però è in come mi sento: in trappola, frustrata e sottovalutata prima, all’interno di un meccanismo che girava al contrario rispetto alla mia direzione, stanca ma molto più serena ora. Anche perché adesso sono causa del mio mal, quindi come dire…fermarsi, soprattutto quando ti fai ingoiare dal vortice per cercare di tenerti impegnata, non è affatto facile.

Detto questo una pausa di un mese mi sembra un vero miraggio – anche se sono convinta che potrebbe fare miracoli, sia sulla salute fisica che su quella mentale, anzi: se c’è qualche sponsor all’ascolto per un viaggio di un mese al mare prego fatevi avanti, io posso ricambiare con yoga e cibo buono – ma sento molto la mancanza di quella buona abitudine che avevo creato per me stessa: due settimane di vacanza al mare alla fine della stagione, dopo uno degli eventi più importanti dell’anno lavorativo, con l’unico pensiero di scegliere il costume giusto per la giornata. Oddio, le mail arrivavano comunque, ma era gestibile. Da due anni mio malgrado ho dovuto far saltare questa buona pratica e Dio solo sa quanto mi manca.

Ma smettiamo di piangere sul latte vegan versato, cercherò almeno ad agosto di prendermi qualche giornata off (se avete consigli low cost ad alto tasso di relax, di nuovo, prego fatevi avanti) e intanto mi ritengo già fortunata ad essere riuscita, poco alla volta, a rimettermi a cucinare dopo quest’ultimo periodo.

Si ma cos’ho cucinato? Dopo i crackers di ceci ecco un’altra ricetta nata da una nuova ossessione: le ciliegie. Ci sono ancora? Ebbene si, alcune varietà le trovate anche a luglio. Il crumble di ciliegie allo zenzero è vegan e glutenfree preparato con tante bricioline che profumano di cocco ma voi lo potete fare anche con altri frutti estivi o usando solo le mandorle in sostituzione del cocco.

Andiamo a cucinare.

PS: e voi andate in vacanza?

Leggi il resto di questo articolo »

Mousse  di avocado al cacao e ciliegie

Moussediavocadoalcacaoeciliegie_unavegetarianaincucina_00

A volte ci si deve ingegnare. Capita che un compleanno arrivi così, fra capo e collo, in una settimana densa di impegni lavorativi con temperature ben al di sopra della media che ti impediscono di accendere il forno per salvaguardare la tua vita e quella di chi vive con te (che poi è pure il festeggiato).

Così quel compleanno si avvicina più velocemente del previsto, tu sei in trasferta un giorno si e l’altro pure, non c’è tempo per fare la spesa, non c’è tempo per cucinare. La tua “to do” list è sempre più lunga e per quanto tu t’impegni non riesci mai a spuntare tutte le voci che la compongono. E poi, ogni volta che pensi di alzarti un secondo dalla scrivania – posto che tu riesca a starci una mezza giornata seduta alla scrivania – per andare ad aprire il frigorifero cercando di farti venire un’idea, suona il telefono.

E finisce così, con il giorno X che arriva e tu con te che ti ritrovi…dadadadan…senza dolce. Ma chi mi conosce lo sa che per me UN COMPLEANNO NON PUÒ ESISTERE SENZA UN DOLCE. Che compleanno sarebbe? Non scherziamo. E io sono pronta a tutto, anche a costo di dover mettere una candelina su una fetta di pane e marmellata.

E invece poi, mentre con il fiato corto e l’aria condizionata a palla accendo il gas e scaldo l’acqua per gli gnocchi – desiderio espresso dal festeggiato per il pranzo di compleanno –, butto l’occhio nel cesto della frutta ormai deserto e mi si accende una lampadina: l’avocado. Da lì in poi c’è solo l’immagine di me che mescolo ingredienti, trito, frullo, peso e prendo appunti sul mio quaderno facendo tutto a velocità supersonica. E quando il festeggiato apre la porta di casa sfodero il mio sorriso migliore e fingo di avere tutto sotto controllo: la mousse è in frigorifero, gli attrezzi in lavastoviglie e per le ciliegie sul fuoco…qualcosa m’invento.

L’importante è che nessun compleanno resti senza il suo dolce.

PS: Oggi è il mio turno, buon compleanno a me! Ragazzi non scherziamo, il mio dolce dov’è?!?

continua >>

Cestini vegan e glutenfree cioccolato e ciliegie

Con un cestino di ciliegie e dei biscotti al cacao cosa vuoi farci se non un dolce cioccolatoso? Perché non aggiungere cacao su cacao e cioccolato su cioccolato? Perché non sperimentare una crema vegan e glutenfree preparata con il latte di riso?

Ogni volta che apro il frigorifero, o la dispensa, milioni di domande si accavallano nella mia mente, milioni di idee si fanno largo fra i pensieri della giornata e resistere alla tentazione di mollare tutto per mettere le mani in pasta diventa davvero difficile.

E allora se anche voi avete dei biscotti che vi avanzano (ma quando mai?) e un cestino di ciliegie a cui far fare una degna fine, questi dolcini monoporzione con un guscio croccante e un ripieno cremoso potrebbero essere la soluzione che fa per voi.

Questi cestini vegan e glutenfree cioccolato e ciliegie sono facilissimi da preparare, la crema è una garanzia e il risultato super goloso!

  continua >>

Crostini al formaggio con composta di ciliegie

Era arrivata l’ora di una ricetta vegetariana con le ciliegie –io non posso più mangiarle perché da quest’anno mi fanno venire dei crampi allo stomaco pazzeschi, qualcuno mi spieghi perché – e avevo deciso che sarebbe stata salata. Le ricette salate con le ciliegie non mancano, ma spesso sono piatti a base di carne. Non ci siamo.

Ho acceso il cervello e ho cominciato a pensare agli abbinamenti. Potevo fare un lievitato, ma non ero convinta. Quasi subito ho deciso di abbinarle a un formaggio, magari un caprino, o una robiola, ma certo non da sole. Poi a un certo punto una lampadina, la luce: una padellata agrodolce, una composta, insieme a peperoni e bacche di goji, profumata al rosmarino. E niente caprino, niente robiola, azzardiamo una crema di stracchino per dare un po’ di acidità e far risaltare il sapore della composta.

Ragazzi io non so se questa ricetta vi piacerà, di certo non è un classico, ma qui è andata alla grandissima. Insieme gli ingredienti si sono esaltati e bilanciati, il sapore è complesso, uno dopo l’altro arrivano ad ogni morso l’agro e il dolce (ma va?), il salato, il balsamico del rosmarino. Io ne ho assaggiato un paio di morsi sfidando la sorte e le ciliegie, poi ho fatto parlare gli altri. Ora faccio parlare voi.

La ricetta è sul Cucchiaio.it

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crackers senza glutine ai semi di chia
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi

Seguimi via mail!