Penne di farro con zucchine e olive taggiasche

La pasta, che bontà! C’è poco da fare, io ho sempre avuto una passione per i primi (e per i dolci) forse proprio per questo abbandonare la carne è stato un processo del tutto naturale…E poi la pasta è pronta in un attimo, apri il frigo e c’è sempre qualcosa con cui condirla: veloce, gustosa e sana.

In questa ricetta ho usato le penne di farro perché non devo esagerare con il grano e perché mi piace un sacco, ma voi fatela pure con la vostra pasta preferita. E le zucchine sono le ultime, lo so, ma il Lazio ce ne regala ancora qualcuna e credo sia giusto approfittarne prima di salutarle definitivamente e andare incontro al lungo inverno 🙂

continua >>

Polpettine di melanzane e tofu con crema di ceci


Un po’ di etnico non guasta mai.

Eccomi alle prese con i secondi..più o meno! Da me quasi mai si mangia un secondo, di solito in tavola si trovano dei veri e propri piatti unici in cui i carboidrati non mancano, ma per stavolta ho fatto un’eccezione. E ne è valsa la pena.

Ho voluto preparare delle polpettine di melanzane avvolte nel sesamo e cotte in forno accompagnate con una crema di ceci profumata al curry. Sono sapori un po’ esotici, un po’ orientali, un po’ etnici. Ma un po’ di etnico non guasta mai. Appunto. Provare per credere, vi dimenticherete subito che dentro c’è anche il tofu.

continua >>

Torta di carote


Primi post, prime ricette. Ed ecco un dolce (guarda caso).

Colore caldo, consistenza soffice, impasto umido, sapore delicato. La torta di carote è un dolce di famiglia, ricetta della nonna che passa di generazione in generazione senza fare un plissè. Una di quelle torte jolly che puoi giocarti in qualsiasi momento, perché sai che LEI non ti tradirà. MAI. E poi è un dolce di quelli che si danno un tono, adatto anche ai palati più raffinati. E se fra i vostri ospiti ci sono uomini, negate fino alla morte di aver usato le carote “Verdura nella torta? Io le carote le mangio solo in insalata”. Dite, chessò, che sono le arance a darle un tono abbronzato…Non se ne accorgeranno, credetemi.

E ora, visto che la parte più complessa è triturare le carote, armatevi di grattugia e partite. Non avete idea della soddisfazione che vi darà questa torta (e neanche dei bicipiti che avrete dopo la grattugiata).

continua >>

-3, -2, -1!!

Sono online!

Dopo aver lavorato su queste pagine in incognito per ore, giorni, settimane, mesi…ci siamo.
Dopo aver sfornato dolci di ogni tipo, impastato fino a quando le mani mi facevano male, pensato giorno e notte a nuove ricette, abbinamenti, esperimenti, eccomi qua.

Non so come andrà, cosa succederà, ma questo progetto è tutto mio e io ci credo davvero. Tantissimo.

E allora ringrazio chi in questi mesi di lavoro sotterraneo mi è stato vicino, chi mi ha aiutata “concretamente” o “moralmente”, chi mi ha confortata e incoraggiata, chi mi ha consigliata e anche chi mi ha criticata. Grazie.

E adesso, bando alle ciance, accendiamo forni e fornelli che si parte.

 

Pagina 107 di 107« Prima...51015...103104105106107

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quinoa con asparagi e primosale alle erbette e limone
Muffin di avena e segale con ciliegie e lamponi
Orzo alla mediterranea con patè di olive, zucchine marinate e fragole
Di dip di ceci, di #Londondays e del nuovo Taste&More

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: