Risotto con barbabietola e mela

Occhio alla rapa, o barbabietola, come vi piace. Occhio, perché dove la metti, lei tinge. Occhio alle mani, ai vestiti, ai contenitori, ai piatti. La barbabietola è una che lascia il segno, diciamo. Che poi fa anche un bel colorino eh, se volete le pareti rosa secondo me potete provare con un bel sugo di rapa rossa. Magari a spugnatura. Che finess.

Insomma è successo che sono andata in fissa con la rapa. Da piccola la mangiavo in insalata con una salsina – mamma ricordami com’era fatta che la posto sul blog – ed era fantastica. Forse mi piaceva così tanto anche per quel suo colore così rosa Barbie. Poi per secoli niente più rapa, era passata di moda. E ora, un ritorno ai favolosi Eighties. Sono ufficialmente entrata nel tunnel.

Eccovi una prima proposta in perfetto stile anni ’80, il risotto con la barbabietola e la mela. Tutto rigorosamente rosso-rosa. E un sapore delicato, dolce, bilanciato dalla leggera acidità della mela. Come direbbero gli ABBA, Voulez vous? (cit).

Ingredienti(per 4 persone)

320 g di riso Carnaroli
3 barbabietole
1 mela Royal Gala
formaggio fresco dolce (va bene una ricotta)
sale
pepe
olio evo

 

Preparazione

Preparate un brodo vegetale e, nel frattempo, tostate il riso in padella con l’olio e la cipolla se vi piace (io non la metto mai perché sono un’anticonformista 😉 ).

Pelate le rape, frullatene due rape e riducete la terza a dadini, pelate la mela e tagliatela a cubetti.

Quando il riso sarà tostato aggiungete qualche mestolo di brodo, poi la rapa frullata e continuate la cottura unendo i liquido quando necessario.

Unite mezza mela a pezzetti e poi anche la rapa a dadini.

Portate il risotto a cottura, regolate di sale e pepe e mantecate fuori dal fuoco con una noce di formaggio fresco e un filo d’olio evo.

Unite la mela cruda a pezzetti e servite.

 

6 Commenti a “Risotto con barbabietola e mela”

  • Babe:

    Visto che io adoro il contrasto dolce salato questo lo voglio provare appena riesco!
    Un bacione! 🙂

  • GcomeCarolina:

    Fammi sapere come viene!
    baci

  • franci:

    toglimi una curiosità da profana. ma tu usi la wok x il riso? chissà poi se si scrive così… 🙂 . detto questo io adoro la rapa rossa ma pensa che non la faccio mai! e mai avrei pensato di farla con il riso quindi questa è proprio una ricetta che proverò. sperando di non attaccare tutto come al solito… 😉

  • GcomeCarolina:

    Franci shhhh, non lo dire! Allora, casa piccola=cucina piccola=poche pentole… So che farò inorridire gli esperti di cucina e i tradizionalisti, so che il risotto andrebbe fatto in una casseruola, magari di rame, ma io non ce l’ho, e comunque non avrei il posto per metterla 🙁 Il mio non è un wok, è una padella antiaderente a bordi alti, la uso per saltare la pasta e anche per farci il risotto…come si dice, di necessità virtù! Ma tu continua pure a farlo nella casseruola che va benissimo, anzi, fai meglio di me!!

  • Angela:

    Ciao G come Carolina il tuo risotto è un piacere sotto tutti i sensi….da tempo non mangiavo qualcosa di così buono nonostante per passione sia sempre attaccata ai fornelli. Mio marito mi ha conferito con questo piatto la prima stella Michelin! Complimenti e grazie grazie Angela

Lascia un Commento

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Gelato alle mandorle con mou al cocco
Un weekend nelle Marche
Muffin sugarfree alle susine
Zuppa fredda di cetriolo zucchine e avocado

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: