Articoli marcati con tag ‘primo piatto’

Spaghetti di farro con ragù bianco di soia

Ciao, siamo i fiocchi di soia che hai nella dispensa, salvaci!

Quando mi sono avvicinata al regime vegetariano ho acquistato incuriosita i fiocchi di soia e li ho utilizzati molto, sia per il ragù che per polpette, burger eccetera. Poi, non so bene perché, mi sono dimenticata di loro. Ma adesso che il mio regime alimentare mi rende la vita difficile in cucina, ho sentito il loro richiamo venire dalla dispensa. E’ soia disidratata e senza sale, posso mangiarla! Detto, fatto. Normalmente preparavo il mio ragù (seee vabbè, ragù per modo di dire, anche se vi assicuro che il sapore ricorda quello del ragù) “in rosso”, il classico, ma visto che i pomodori sono banditi dalla dieta ho cercato di rendere saporita anche la versione “in bianco”. E direi che il risultato non è niente male.

continua >>

Farfalle con rucola e capperi

Da qualche giorno latito, e questo non va bene, lo so. Sono giorni intensi, sono giorni di lavoro e sono giorni di dieta da intolleranze. Le due cose influiscono pesantemente sul mio tempo e sulla mia creatività in cucina, considerando che gli ingredienti a mia disposizione sono davvero troppo pochi. E allora cerco di postarvi qualche ricettina che faccio per gli altri, per non farvi vivere insieme a me questo momento di casino alimentare. Non vi nego che sfornare prelibatezze che puoi solo fissare ma neanche assaggiare per capire com’è il risultato non è esattamente qualcosa di esaltante, ma cercherò di tenere duro e di fare del mio meglio. Spero, a breve, di riuscire a condividere con voi qualche ricetta “dietetica” che non sia una privazione per nessuno, magari riesco a dare anche dei suggerimenti a chi, come me, si è scoperto intollerante a questo e a quello. E a quest’altro e anche a quello lì. Che disastro!!

Adesso passiamo alle cose serie 🙂 Eccovi una ricettina veloce per la pasta, un’altra di quelle che nascono fissando il frigorifero all’ora di pranzo. Ancora un pesto di rucola ma, stavolta, con i capperi. La rucola amara, i capperi aspretti e salati, i pinoli croccantini. Tutto si sposa alla perfezione , i sapori sono calibrati. E poi lo so che la rucola ce l’avete sempre in frigo, da mettere nell’insalata al volo o da usare per farcire la piadina con lo squacquerone. Che bontàààà. Ecco appunto, quindi non avete scuse.

continua >>

Ravioli di Natale al radicchio su crema di fagioli

Anche se la tentazione di imbandire la tavola solo ed esclusivamente con una serie infinita di dolci per me è sempre forte, è tempo di pensare a un primo per il pranzo di Natale. Saranno anche un classico, ma ai ravioli – con un ripieno di stagione e una cremina avvolgente – non si può dire di no. Un piatto bilanciato e goloso in cui l’abbinamento radicchio-fagioli – tipico del mio Veneto – trova la sua massima espressione. Dentro le stelle, infatti, un cuore morbido di radicchio e ricotta, fuori una crema di borlotti al rosmarino.

continua >>

Riso venere all’arancia e zenzero con crema di avocado

Ok, il conto alla rovescia è ufficialmente cominciato. -15 giorni al Natale. E allora non posso fare a meno di proporvi qualche piatto che potrebbe stare bene sulla tavola imbandita per il vostro cenone. O, come succede da me, per il vostro pranzone. Cominciamo con un piatto che non ha i colori del Natale, ma che ha tutte le caratteristiche per entrare nel vostro menù. Piatto veg, buono, bello, leggero. E facile, non vi fate ingannare. Il riso venere mi piace tantissimo, non fosse altro che per il colore super scenografico. E poi si presta a queste preparazioni veloci, lessato e condito a piacere con qualche verdurina di stagione. Comodo d’estate, sfizioso d’inverno. Perfetto come antipasto in versione mignon o come primo piatto nelle dosi che trovate di seguito,  vi stupirà con sapori esotici, freschi. Lo zenzero con l’arancia si sposa benissimo e la crema di avocado, dolce e un po’ burrosa, riequilibra i sapori. Senza contare che i colori sono una gioia per gli occhi.

continua >>

Radiatori sedano e gorgonzola

Provate questa pasta. Provatela perché vi stupirà con un sapore deciso ma non invadente, perché il sedano e il gorgonzola stanno benissimo insieme, perché è veloce veloce ma non è lasolitapasta. E poi perché è una ricetta della zia, di quelle che saltano fuori mentre bevi un caffè e sgranocchi i biscotti e allora te la segni, la porti a casa, la provi a fare a modo tuo, con qualche variante. Perché si sa che iltiramisùdellanonna anche se lo fai identico non viene uguale, e così anche la pastadellazia o il dolcedellamamma. È che dentro ci mettono qualche ingrediente segreto, e io so pure qual è, ma non ve lo dico, che poi mi dite che sono smielata. E allora provate a farla anche voi, cercatelo quell’ingrediente segreto, che secondo me in un attimo tutto diventa più buono 🙂

continua >>

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

DIARIO DI UNA VEGETARIANA, il mio libro, è in vendita su ordinazione in libreria, su Amazon oppure da 11 a Treviso, in via Diaz!

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Crackers senza glutine ai semi di chia
Quiche senza glutine con asparagi e crema di piselli
Insalata con asparagi al timo patate arrostite e ricotta
Gnocchi di patate senza glutine agli asparagi

Seguimi via mail!