Author Archives: GcomeCarolina

Pagina 15 di 110« Prima...510...1314151617...202530...Ultima »

La dieta, la salute e una pasta al pesto di zucchine per Taste&More

Pasta-pesto-zucchine-avocado-0972
Seguire una dieta, qualsiasi sia il motivo per cui decidiate/siate costretti a farlo, non è cosa semplice. Io l’ho provato sulla mia pelle, so di cosa parlo. So che quando stai a dieta regolarmente ti invitano a tutti i pranzi/le cene/le feste/i banchetti del mondo. La gente ti regala scatole di cioccolatini e vassoi di pasticcini che manco a Natale. Se convivi chi divide casa con te si compra chili di gelato, prepara i popcorn al caramello da mangiare sul divano e dopo cena farcisce i biscotti tre e tre con il cioccolato e li inzuppa nella cioccolata calda con la panna fissandoti negli occhi. Le feste cambiano data sul calendario e si raggruppano tutte nel tuo periodo di dieta, mettendoti davanti a panettoni/colombe/frittelle e soprattutto a nonne/zie/parenti tutti che ti dicono “mangia un po’ di questo/assaggia anche questo/ma ti vedo patita/hai mangiato abbastanza?” e la frase peggiore “ah ma come mai non lo mangi?” e tu vorresti scappare urlando sarannopureaffaraccimieimagnatelatu!

La determinazione è fondamentale e di solito è proporzionale al tuo desiderio di stare meglio. Perché è per questo che si dovrebbe stare a dieta, che sia perché si soffre di qualche problema di salute o perché si vuole rimettersi in forma. Le diete non si improvvisano, è importante affidarsi a un professionista e farsi seguire lungo l’intero percorso per non fare troppi errori e per avere un po’ di conforto, cercando se possibile di non entrare nel tunnel dell’oddiohoversatoungrammodipastainpiù che altrimenti diventa una malattia. Una dieta bilanciata ti fa sentire meglio e ti concede ogni tanto uno strappo per gratificarti e darti una pacca sulla spalla. Ma quel che è fondamentale è non inseguire ideali assurdi o modelli senza senso o una perfezione inesistente.

Pasta-pesto-zucchine-avocado-1051

Questo mese Taste&More affronta questo delicatissimo tema con l’aiuto di una bravissima nutrizionista (e blogger) che fa parte del team del magazine, Luisa Piva. Tutte noi ci siamo impegnate per rispettare le sue indicazioni e darvi degli spunti creativi e gustosi, io ho preparato una pasta integrale con pesto di zucchine e avocado.

Abbiamo racchiuso fra le pagine del magazine tante ricette fresche e sane per interpretare la dieta e aiutarvi ad affrontare un periodo di detox con il sorriso, senza sentirsi tristi o affamati. Ci siamo riuscite? Giudicate voi sfogliando il nuovo numero!

Tortini alle erbe con pomodorini

tortini erbe pomodoro

La cucina non è rilassante, non per me. E’ rilassante se ti metti lì e fai la stessa ricetta di cento anni fa, quella che sai a memoria e che non ti tradisce mai. Non è rilassante se sei schiava della tua mania di modificare le ricette, se vuoi sperimentare la cucina del senza e se ti annoi a fare sempre le stesse cose. Chi è causa del suo mal si dice….

La cucina però è un posto in cui mi sento sicura. L’idea di cucinare non mi spaventa mai, mi spaventa semmai l’idea di avere ospiti a cena o di cucinare per qualcun altro perché sono un’ansiosa cronica e una perfezionista e questo di solito mi porta a cannare anche le cose più semplici quando cucino per altre persone.

Questa cosa del blog e di aver cominciato a raccontare la mia passione ha alzato le aspettative – le mie prima di tutto direi – al punto da farmi sentire sempre una certa pressione addosso, da non farmi sentire all’altezza. Faccio fatica a perdonarmi gli errori e quando devo uscire dalla mia cucina subisco lo stress della trasferta e dell’uscita dalla zona di confort. Non perché devo cucinare, ma per tutto il resto. Mi agito prima perché temo di aver dimenticato qualcosa, temo che il tempo non basti o di aver sbagliato la spesa o di avere una padella diversa con cui non verrà tutto alla perfezione. Mi agito dopo, perché temo il giudizio e desidero tanto soddisfare le aspettative. Ma durante, no. Una volta partita mi sento nel mio posto, potrei essere anche su Marte ma cucinare mi fa sentire a casa.

Qualche giorno fa sono stata a Cibus insieme a Pomì  per preparare un paio di ricette veg, senza e glutenfree* e grande protagonista è stato ovviamente lui, sua maestà il pomodoro. Un ingrediente che amo moltissimo e che utilizzo fresco in stagione o nelle sue mille varianti – salsa e passata, concentrato, pomodoro essiccato ecc. – il resto dell’anno. Amo il colore, il sapore e il profumo del pomodoro che riesce sempre a dare un tocco in più ai piatti rendendoli speciali.

Oggi allora ecco una delle due ricette che ho preparato, dei tortini di erbette alla ricotta con salsa di pomodoro e datterini al forno.

*come sempre raccomando di verificare su tutti gli ingredienti – in particolare quelli lavorati – siano adatti ai celiaci verificando la spiga sbarrata o la presenza nel prontuario dell’AIC.

continua >>

Risotto carletti e mozzarella

risotto carletti mozzarella

In questi giorni mi sono chiesta spesso in quante case si mangi il risotto così frequentemente, come capita da noi. E’ una specie di attrazione fatale a cui non so resistere, un desiderio che si fa via via meno intenso con l’arrivo della bella stagione ma che fino a primavera resta protagonista della nostra cucina. Di certo i ricordi giocano un ruolo importante in tutto questo, ma la verità è che ci sono degli ingredienti che non riesci a non immaginare dentro un risotto cremoso e saporito.

Come ormai sapete il mio è un risotto sui generis che si discosta sicuramente dalla ricetta tradizionale, ne sono consapevole e non me ne pento. La mia versione è senza cipolla e senza vino – lo uso solo sporadicamente -, il brodo è rigorosamente di verdure fresche e la mantecatura è ogni volta differente ma tendenzialmente non prevede l’uso del burro. Nulla vi vieta, ovviamente, di prendere spunto da qui e poi preparare il risotto a modo vostro, con tutti i crismi.

Ma torniamo a quegli ingredienti irresistibilmente legati all’idea del risotto e pensiamo alla primavera: gli asparagi, senza dubbio, ma anche le erbe spontanee e le erbette. E i protagonisti della nostra tavola in questo periodo sono i carletti – con cui tempo fa avevo preparato dei golosi anelli di crepes – anche detti sciopeti in Veneto, profumati e delicati con un retrogusto erbaceo. A mazzetti dentro un bicchiere decorano meravigliosamente la tavola ma ascoltate me, metteteli in pentola!  continua >>

Tempeh ai quattro pomodori con capperi e olive

tempeh pomodoro

Qualche giorno fa ho visto che le rondini finalmente sono arrivate e per la prima volta da quando mi sono trasferita ho avuto un po’ nostalgia di casa. Le mie radici sono sempre state ben piantate a terra ma più che legarmi ai luoghi sono una che si lega alle persone. Così quando ho lasciato la casa in cui ero cresciuta – avevo un altro trasloco alle spalle ma ero abbastanza piccola – non è stata una tragedia, nessun dramma nessun rimpianto. Ero pronta per una nuova avventura e quel Paese in cui avevo vissuto tutta una vita non aveva nessun fascino per me, non sentivo il richiamo delle sirene, avevo solo voglia di andare. Non ho più pensato a quella casa, alla camera in cui ho trascorso tantissimo tempo, alla cucina in cui mi sono messa per la prima volta ai fornelli, al divano su cui stavamo tutti insieme a guardare la tv, stretti ma vicini. Non c’ho pensato fino a quando ho visto le rondini fare i loro balletti nel cielo e ho sentito la nostalgia del mio terrazzo e delle mie pause pranzo al sole, quando a primavera perdevo il senso del tempo guardando le rondini volare intorno al nido e vedevo i becchi spalancati dei piccoli che aspettavano la loro razione di cibo. Ogni anno era un appuntamento fisso il nostro e quando tardavano un pochino cominciavamo a preoccuparci, a chiederci cosa fosse successo. Mi mancano quei momenti e i miei pranzi assolati, con le gambe allungate sul bordo del terrazzo e la voglia di vedere la pelle un po’ più abbronzata, con una ciotola d’insalata fra le mani e Pinolo accoccolato in braccio.

Ma ci sono anche piccole grandi cose che sono venute con me nella nuova casa, oggetti, ricordi e abitudini che ho chiuso negli scatoloni e che oggi mi fanno compagnia. Come le ricette nate di là e diventate veri piatti cult di qua, piatti che in tutte le stagioni riescono a portare un po’ di gioia a tavola.

Lo so, non ci crederete mai, ma una di queste ricette è quella del tempeh al sugo.

PS: sul mio libro “Diario di una vegetariana” trovate anche una versione piccante del tempeh alla messicana!

continua >>

Muffin vegan sugarfree agrumi e zenzero

muffin vegan sugarfree agrumi

La mia storia con i muffin è ormai nota a tutti, un po’ come il mio amore per i biscotti con le gocce. In fondo tutti hanno delle ricette che amano particolarmente e che diventano parte della vita di tutti i giorni ed è un bene visto che quello di cui si lamentano qui è che i piatti variano di continuo per permettermi di sperimentare e proporvi cose sempre nuove. Mai una volta che io rifaccia quel risotto che era piaciuto tanto o quella torta salata speciale… 🙂

Per le colazioni però muffin e biscotti non mancano mai e le mie esperienze presenti e passate – le intolleranze, la dieta rigida, la necessità di limitare gli zuccheri eccetera eccetera – mi portano sempre a provare ricette “senza” che vadano incontro a esigenze particolari ma che possano soddisfare un po’ tutti. Così dopo tante modifiche e correzioni, dopo teglie di muffin gnucchi, secchi o mezzi crudi, ho trovato un equilibrio per creare dei dolcetti senza zucchero, dolcificati con la frutta essiccata. L’impasto risulta umido ma morbido, di certo c’è differenza con i muffin americani e le ricette tradizionali ma ogni tanto cambiare fa bene no? Come dico sempre io non sono un’integralista, non sono una che non si concede mai nulla o che non mangia mai fuori ma per le abitudini di tutti i giorni e quelle ricette semplici che si possono fare in casa quando posso preferisco scegliere delle alternative.

Io con le mie ultime scorte di arance e limoni siciliani sono riuscita a mettere da parte un bel po’ di scorzette non trattate così potrò portare anche nelle ricette dell’estate il profumo degli agrumi!

continua >>

Pagina 15 di 110« Prima...510...1314151617...202530...Ultima »

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Food District - Ultra

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Curry di verdure con sorgo al cocco e albicocche
Torta salata con melanzane perline e datterini
Gelato vegan cioccolato e cocco
Insalata alla greca con feta e olive

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: