Vegan

Pagina 58 di 59« Prima...51015...5556575859

Pasta con crema di melanzane e curry. E burrata per chi la vuole :)

Succede che, complice un autunno tiepido, gli amici ti bussino alla porta per portarti le ultime melanzane dell’orto. Sì, a Novembre. E se bussano alla tua porta, un motivo c’è. Il motivo è che a casa mia le melanzane sono “l’altro cioccolato”. Uno degli ortaggi prediletti, che in tavola potrebbe starci tutto l’anno. Molto spesso per avere le melanzane a Novembre l’unica possibilità è utilizzare quelle surgelate – non rabbrividite, sono quelle raccolte d’estate, conservate perfettamente e piuttosto di comprare le melanzane che vengono daccchisssàdddove, freezer tutta la vita – ma non quest’anno. E quindi non potevamo che farci una crema e condirci una pasta. Che regalo meraviglioso! E poi non dite che sono una ragazza difficile 🙂

continua >>

Farro risottato con finocchio e limone

Non di solo risotto risottato. Ma anche di farro, orzo, kamut. Tanti cereali, tante possibilità di scelta. Non fate l’errore di sottovalutarli, i cereali. Perfetti in insalata per l’estate, regalano grosse soddisfazioni anche nelle preparazioni più invernali, calde, cremose. Anche il finocchio è un tipo tosto (se ancora non vi fidate di me date un’occhiata qui). E il fatto che lo consiglino come spuntino a chi sta a dieta non vi autorizza a pensare che sia, ancora una volta, solo robadavegetariani. Se gli darete fiducia e lo farete entrare nella vostra cucina scoprirete l’altra faccia di quest’ortaggio, perfetto in insalata, saltato in padella, gratinato, nelle zuppe, nel farro. Appunto. Con la scorza di limone. Fresco, leggero, aromatico.

continua >>

Burger di ceci e carote. Tipo veggie burger. Incredibile.

Non mangio la carne da un bel po’ e non l’ho mai rimpianta. Non è passato molto tempo dall’ultima volta che mi sono seduta a un tavolo in compagnia – a orari improbabili per pranzare e dopo una mattinata super intensa dal punto di vista fisico e mentale (leggi power yoga) – e ho ordinato un burger. Un veggie burger. OH MAMMA, CHE BONTÀ. Non ho intenzione di aprire un dibattito sul tema “veg è meglio”, perché veg è semplicemente “diverso”. E diverso non vuol dire – come pensano in tanti ancora – triste, insipido, poco saporito o dietetico. Anzi.

Per crederci, vi invito a provare i burger di cui sotto che, non so come dirvelo, non saranno i primi e mancochemanco gli ultimi. E non sono solo robapervegetariani. NO.

Ma vi dirò di più. Sono anche un ottimo sistema per far ingurgitare ai vostri mariti, fratelli, fidanzati, padri ma anche – e soprattutto – figli, della verdura, dei legumi. Non la solita insalata. La verdura in un burger. Incredibile ma vero. 

continua >>

Penne di kamut con pesto di rucola e mandorle

Pasta is back 🙂

Sul mio terrazzo non mancano le erbe aromatiche e il pesto è uno dei modi più veloci e gustosi per condire la pasta. Al volo in pausa pranzo, per gli ospiti inaspettati a cena, per non fare la “solita” – e da me adorata – pasta al pomodoro. Ma quando dico pesto non parlo solo del classico e ottimo pesto alla genovese, non parlo solo di basilico e pinoli. Le varianti sono infinite. E infinitamente buone.

E veniamo alla ricetta. Avete presente la rucola che vi guarda appassita dal cassettone del frigo? Avete presente quell’insalata che vi dovevate fare “così uso la rucola” ma poi fa freddo, non ci sono più i pomodori dell’estate e stare a dieta vi intristisce? Siete diventati acidi e vi irritate per nulla? Ecco allora andate in cucina e provate questa operazione: rucola+mandorle+pasta = giornata migliore. Garantito.

continua >>

Tofu al balsamico con finocchi e mele

Allora, diciamo le cose come stanno, il tofu, di per sé, non è il top. La mia prima esperienza con il suddetto, circa 5-6 anni fa, è stata tragica. All’epoca non c’era molta scelta, ho preso l’unico panetto esistente, mancostavanelbancofrigo. Mah. Una volta a casa l’ho aperto timorosa, ne ho preso un pezzetto così, “a crudo” (coraggiosa!) e l’ho assaggiato: oddio, è polistirolo. Credevo mi avessero spacciato per tofu un materiale per imballaggi. Dal nostro primo incontro ad oggi sono stati fatti passi da gigante. Oggi ci sono vari tipi di tofu al naturale e la consistenza è molto più piacevole, si tratta di trovare quello che preferite. Io cerco il sapore più neutro possibile (non è che si sbagli di molto eh) perché per mangiarlo volentieri DEVO caratterizzarlo. Due le mie strategie:  la prima – la mia preferita – è tritarlo e unirlo ad altri ingredienti per poi formare burger, polpette, crocchette&co, come ho fatto con le polpette alle melanzane; la seconda è quella che vi propongo oggi, ovvero farlo marinare. Ma marinare come se non ci fosse domani. E allora dai, che tofu sia.

continua >>

Pagina 58 di 59« Prima...51015...5556575859

IN LIBRERIA

IN LIBRERIA

In libreria!
DIARIO DI UNA VEGETARIANA
Presentazione VENERDì 15 DICEMBRE a Treviso da 11 (via Diaz) ore 17.30

Il mio sito web

healthy food yoga communication
Quiche alla zucca con carote barbabietola e gorgonzola
Interpretazione vegan degli zaèti (e cose belle che finiscono)
Biscottini morbidi di segale avena e cioccolato (e un post pesantone su chi ci fa sentire dei malati immaginari)
Crema di finocchi piselli e sedano al limone

Seguimi via mail!

Follow on Bloglovin

Leggi le mie ricette su:

Leggi le mie ricette su: